Utente

Buongiorno,
sono un uomo di 40 anni e premetto che da qualche anno soffro di un discreto reflusso gastrico che mi ha provocato una laringite da reflusso praticamente permanente e continui stati di tosse con produzione di muco bianco vischioso(sopratutto al mattino) oltre che dolori epigastrici.
Da qualche mese in alcuni periodi mi sveglio con saliva acida e lingua bianca.

Ho effettuato una gastroscopia circa 15 mesi fa e mi hanno riscontrato una gastrite da helycobacter pylori curata con 15 giorni di triplice antibiotico e debellata (ho verificato con esami del sangue la NON presenza del virus).

Proprio da quel periodo ogni qual volta assumo medicinali (sopratutto antibiotici) per più di 3 o 4 giorni mi si forma in bocca una specie di candida con lingua bianca che sembra pelosa e con una patina sopra al quale si uniscono delle chiazze rosse urenti, talvolta sula punta e sui lati, talvolta nel centro della lingua.
Dopo 4 o 5 giorni dal termine della terapia e con l'aiuto di Lucen e piccoli accorgimenti (colluttori e bicarbonato) il tutto pare rientrare nella norma.
A volte questo stato mi compare anche senza cure farmacologiche.

Sono un tipo ansioso e un pò ipocondriaco e queste alterazioni mi provocano apprensione.

E' possibile che questa candida sia collegata al mio problema gastrico?
C'è un modo di prevenire queste alterazioni?
il mio curante dice che le alterazioni orali sono quasi sicuramente dovute al disordine intestinale e gastrico ma vorrei sentire un vostro, anche perchè questa candida compare negli ultimi 2 anni almeno 5 o 6 volte l'anno, mentre prima non mi era mai successo.

Atendo un vostro gentile riscontro.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) gli esami del sangue NULLA dicono sul fatto che il batterio sia ancora presente!!!!!
2) spero che dopo la terapia antibiotica abbia fatto un congruo tratta mento con probiotici.
3) la candida nulla ha a che vedere con lo stomaco.
4) non sappiamo se la sua sia veramente candida: ha fatto un tampone?
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
grazie per la celere risposta.
Mi scuso anticipatamente ma le analisi di controllo effettuate per il virus non erano del sangue ma erano fecali e specifiche per la ricerca dell'H.Pylori senza riscontrarlo.
Non ho effettuato successivamente all'assunzione degli antibiotici nessuna cura con probiotici ma solo la mia abituale terapia con lucen 40mg a cicli di 6-8 settimane e non ho effettuato nessun tampone.
Appena possibile effettuerò questo controllo.

Ritiene che questa ''candida'' (la chiamo così per comodità , non saprei come altro definirla) possa avere altre origini che non gastriche?
Il fatto è che i sintomi si accentuano quasi sempre dopo terapia farmacologica o dopo un periodo di alimentazione più sregolata anche se è capitato di svilupparla anche in periodi di relativa tranquillità.
Non ne ho mai sofferto in precedenza , ma solo nell'ultimo anno e mezzo con una frequenza che mi sembra eccessiva da quando si è manifestata la prima volta.
La ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ok per l'hp nelle feci
Se non sappiamo se è candida.....
Faccia il tampone.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dottore.
La aggiornerò appena effettuato tutto.

Grazie mille!

[#5] dopo  
Utente
Grazie Dottore.
La aggiornerò appena effettuato tutto.
Volevo solo aggiornarla sulla terapia appena conclusa.
Ho effettuato 7 giorni con un antibiotico Bassado 100mg + 5gg con Deltacortene 25mg.
Poi ho dovuto sospendere per questo problema pervenuto

Grazie mille!

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Probiotici per 4 settimane.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia