Utente
Buongiorno,
Oggi mi è stata sommistrata la prima dose di induzione di Simponi (Golimumab 2x100mg) per il trattamento della colite ulcerosa in remissione clinica con una moderata attività istologica localizzata al cieco. La seconda dose mi è stata data per la sommistrazione al domicilio, ma mentre tornavo a casa, sono caduta dalla bici e insieme a me anche il farmaco (che si trovava in una borsa frigo). La penna non sembra danneggiata solo dentro al farmaco si vedono le piccole bollicine di aria. Siccome sulla scatola è scritto di non agitare il farmaco, vorrei sapere se agitandolo si perde l’efficacia del farmaco oppure diventa in qualche modo dannoso. Cosa bisognerebbe fare in questa situazione? Il farmaco si può comunque usare o meglio di no?
Grazie a chi mi risponde.
Cordiali saluti,
M.

[#1]  
Dr. Guido Guasti

28% attività
16% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Buongiorno.
L'indicazione riguarda il fatto che il farmaco non deve essere agitato prima dell'uso, cioè non è indicato. Il fatto che siano comparse bollicine d'aria dopo la caduta è normale, è dovuto al movimento della piccola quantità d'aria presente fisiologicamente nella siringa che diffonde in piccole bolle.
Vedrà che tenderanno a scomparire col tempo.
Comunque anche solo le manovre di produzione, imballaggio e trasporto delle confezioni, immagini quanta strada ha fatto la sua siringa per arrivare nelle sue mani, determina degli scossoni e quindi della formazione di bollicine.
Buon pomeriggio
Dr. GUIDO GUASTI

[#2] dopo  
Utente
Gentile dott. Guasti,
Grazie mille della Sua preziosa delucidazione. Mi sento molto più tranquilla.
Cordiali saluti,
M.