x

x

Correlazione dell'uso di benzodiazepine con disurbi gastrici

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buonasera,

Da novembre dello scorso anno, sotto prescrizione del medico curante, assumo 2.5mg di Lorazepam dopo pranzo e 2,5mg dopo cena per una condizione di diagnosticato disturbo da ansia generalizzata e attacchi di panico.

La situazione dell'ansia è molto migliorata, ho recuperato le mie normali capacità e funzioni e sto pensando di dismettere progressivamente l'uso delle Benzodiazepine.

Da un paio di mesi però soffro, dopo i pasti principali, di disturbi digestivi di vario genere, più assidua la difficoltà di digestione, la sensazione di pienezza anche dopo un pasto leggero, continui "rutti" e reflusso acido.

Oggi mi sono rivolto per un appuntamento al mio medico curante al quale vorrei richiedere qualche esame per stabilire eventuali cause di questo disagio, ma ho pensato anche che la causa di questi sintomi potrebbe essere l'assunzione di una benzodiazepina.

La mia domanda quindi è, in che modo l'uso di benzodiazepine interferisce con il normale svolgimento del processo digestivo e con l'apparato digerente in se?

Grazie in anticipo per la risposta.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Le benzodiazepine rallentano la motilità intestinale e, quindi, causano i disturbi riferiti.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,

La ringrazio per la celere ed esplicativa risposta che ha chiarito alcuni miei dubbi e rafforzato la volontà di dismettere questo tipo di farmaco.

Un’ulteriore domanda, è possibile che a questi sintomi a volte si aggiunga anche il vomito, e che esso sia sempre causato dall’uso di benzodiazepine?

Grazie
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Si, certamente.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie per le celeri risposte!

Mi consiglia comunque di effettuare una visita magari anche più approfondita oppure posso vedere come procede con l’abbandono del farmaco?
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Lascerei il farmaco e valuterei.....

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio