Utente 165XXX
Egregi Dottori, richiedo consulto per mio padre.
67 anni, sovrappeso e diabetico. Colecisti ablata due anni fa.
Da molti anni soffre di di steatosi al fegato e quindi si sottopone a controlli ripetuti.
Siamo preoccupati per l'ultimo controllo ecografico che riporto di seguito:
Fegato di volume ai limiti massimi della norma con aspetto ecostrutturale come da marcata steatosi e con visibilità di un'area ipoecogena al lobo sinistro avente diam. mass. di circa 14 mm. (area di risparmio?; formazione angiomatosa?)
Regolare il calibro dell'asse spleno-portale.
Vie bilari non dilatate. Pancreas nei limiti morfo-strutturali.
Il resto tutto ok...
l'ecografista gli ha consgliato di sottoporsi ad una tac con mdc per capire se si trattasse di un'area di risparmio o formazione angiomatosa,
Sottolineo che ai precedenti controlli (ultima eco Aproile 2018) l'area in questione non era stata visualizzata.

Abbiamo prenotato tac con mdc ma l'anestesista del centro ha optato per una rmn senza mdc perchè mio padre è un soggetto allergico.
Dalle sole sequenze basali si segnala:
Fegato di volume normale, a margini regolari ed intesità di segnale disomogenea per steatosi di grado moderato-severo, senza visibilità di chiare alterazioni focali. In relazione all'area ipoecogena riscontrata ecograficamente alla piccola ala, se di necessità clinica utile correlazione con mdc

E' stato al Cardarelli per farsi visitare e lì l'epatologo ha detto che per lui al 90% non è niente di grave, ma c'è quel 10% che va giustamente indagato con un'indagine più approfondita e quindi RMN con mdc.
Cosa potrebbe essere?C'è possibilità che si tratti di qualcosa di maligno?

Ringrazio anticipatamente per l'attenzione prestatami.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Da quanto si descrive dovrebbe trattarsi di una patologia benigna. Ovviamente tale sicurezza si ottiene con gli accertamenti indicati. Starei comunque tranquilla.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it