Utente 510XXX
Buongiorno mi trovo qui a scrivere per venire a capo dei miei sintomi. Ho sempre sofferto di pancia o meglio è sempre stato il mio punto debole, Ma mentre prima con cure di Normix e o fermenti risolvevo ora da 5 mesi a questa parte sto vivendo un calvario. I miei sintomi sono svariati e non hanno una costanza ma sono presenti oramai sempre da 5 mesi. La mattina appena sveglio ore 7 circa sento la pancia gorgogliare comincio ad espellere aria e a volte feci molli e a volte feci cilindriche ma gialle che galleggiano.Di norma quando sono molli sono anche due scariche la mattina e sono accompagnate da stimolo e aria. Il resto del giorno convivo con doloretti basso ventre o sensazione di peso o gonfiore e nausea. Le ultime due scariche di feci molli le ho avute paradossalmente assumendo debridat il giorno prima, premetto che il medico non me lo hai mai segnato ma sapendo che è per il colon irritabile ci ho provato, ma credo mi faccia peggio infatti in entrambi i casi a poche ore dall’assunzione ho cominciato a sentire la pancia gonfia e scombussolata ed in entrambi i casi la mattina seguente sono arrivate le feci molli.altri giorni invece sono stitico e sono i giorni con relativo maggiore benessere ma le feci sono dure e a volte con muco. Negli anni circa 7 ormai i sintomi sono sempre stati simili ma non avevo mai avuto queste feci molli la mattina appena apro occhio. Ho effettuato esami del sangue negativi, risonanza magnetica piccolo intestino, Breath test per SIBO negativo, eco anse. Ad Ottobre dato il prolungarsi della sintomatologia il mio Gastroenterologo mi ha sottoposto ad una nuova eco anse, calprotectina, e sangue occulto. Tutto negativo. La notte dormo ma alle 7 come apro occhio puntale come un orologio aria e feci molli o aria e feci giallognole in tarda mattinata. Ho perso 4 kg che può essere spiegato con un apporto di cibo ridotto rispetto alle fasi di benessere. La pasta pare mi dia più fastidio ma non ne sono certo e comunque dalle svariate analisi non risulto celiaco.

Ora le mie domande premettendo il limite del consulto online

1 sono sintomi di Crohn ?
2 se da 7 anni fossi affetto da crohn questo si sarebbe visto nell’ultima ecografia ?
3 La negatività della calprotectina è affidabile .?
4 Non ho ad oggi mai aggiustato la dieta o meglio ci provo per uno due giorni poi desisto. Quanto dovrei resistere con una dieta per apprezzare i primi risultati
5 ho letto che i sintomi preoccupanti sono la notte, ma magari anche svegliarsi alle 7 ed avere quella sintomatologia evidenzia che la notte qualcosa succede.

Completo il quadro dicendo che ho 26 anni.
Un grazie a chi vorrà aiutarmi a risolvere il problema.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Se la pasta le da fastidio e non è celiaco allora potrebbe avere un'intolleranza al glutine di tipo non celiaco (Gluten sensitivity).

Per saperlo deve solo eliminare il glutine. Ecco un mio articolo sul tema:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1040-celiachia-gluten-sensitivity-ipersensibilita-glutine.html

Cordialmente
Felice Cosentino - Milano


.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 510XXX

Prima di tutto grazie mille per la celerissima risposta, proverò ad eliminare il glutine, ma per il resto della sintomatologia cosa ne pensa ?

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può essere sempre legata all'intolleranza al glutine
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 510XXX

Purtroppo mi ritrovo qui a scrivere perché la sintomatologia è nettamente peggiorata, ammetto non sono riuscito a causa anche dei turni di lavoro ad eliminare il glutine. Fatto sta che i sintomi sono continuati feci molli mattutine doloretti sparse ecc. Ieri mattina dopo una cena a base di funghi ho cominciato ad avere violente scariche 10 in meno di un’ora e mezzo, conoscendo ormai alla perfezione i miei sintomi non volevo andare al pronto soccorso ma la mia fidanzata mi ha fatto venire la paranoia di intossicazione da funghi e sono andato quindi in pronto soccorso dove dopo le analisi del sangue ho avuto la conferma che i funghi non centrassero nulla. Mi hanno dimesso ed ho avuto però altre 10 scariche nel corso del pomeriggio con le ultime praticamente acqua verde e muco.Durante la notte non ho avuto scariche ma probabilmente febbre perché ho sentito forti sbalzi di temperatura con momenti di caldo e poi di freddo. Ora da domani vogliono farmi fare i test per varie intolleranze ma io sono convinto che questo sia Crohn, posso sottopormi ad una colonscopia nonostante questo fenomeno violento, io credo che sia l’unico modo per dirimere ogni dubbio non capisco come mai il mio gastro il mio medico di base e lo stesso medico del Ps si siano opposti, potrei risolvere un calvario che dura da 7 anni.