Utente 558XXX
Spero qualcuno possa rispondermi al più presto sono parecchio preoccupato

Da circa 2 settimane a volte avverto un dolore all'addome basso sinistro, altezza ombelico.
Premetto che per 1 settimana dal inizio del dolore sono stato stitico, però dopo circa una settimana ho cominciato ad assumere nightlax (compresse) e sembra che l'intestino funzioni (flatulenze, rutti, andare in bagno).
Però il dolore non smette, non è fortissimo ma posso percepirlo e sopratutto non è sempre presente, lo accuso a volte. La sera prima dell'apparizione del problema ho mangiato del latte intero coi biscotti, da lì la mattina seguente l'intestino ha cominciato a fare dei rumori fortissimi e da lì è iniziata la stitichezza e il dolore.
Ho davvero tanta paura, potrebbe essere un occlusione intestinale?
Ricordo che adesso anche se libero poco alla volta almeno una volta al giorno vado in bagno ed ho liberazioni di gas dal corpo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessun blocco intestinale, ma solo e semplice intolleranza al lattosio.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 558XXX

Grazie mille della risposta dottore, è da circa 2 settimane però che va avanti e non ho più assunto latte da allora in più oltre al dolore avverto anche un pò di bruciore in quella zona, è intolleranza al lattosio?

[#3] dopo  
Utente 558XXX

Può essere anche il fatto che adesso sono in erasmus? Ho cambiato abitudini alimentari drasticamente quindi non so se può essere questo,
Ho solo paura e spero di ricevere una risposta al più presto

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Comprendo, ma posso solo dirle che non si tratta di niente di allarmante.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it