Utente 565XXX
Gentile dottore,
Scrissi qualche tempo fa in merito al mio problema di "colon irritabile".
Ormai sono cinque mesi che la situazione va avanti: diarrea quasi tutti i giorni, spesso più volte al giorno.
Sta diventando davvero pesante, e tutto questo a 25 anni.
Possiamo dire che sono un po' ansioso e che vivo una vita frenetica, ma sono già in cura da una psicologa, e ho preso anche dosi importanti di VALPINAX.

Ho fatto tutte le analisi del caso, di nuovo: celiachia (assente), intolleranza al lattosio (presente, ma lo evito come la peste da mesi), allergie, l'emocromo, l'anti-trasglutaminasi, anti-gliadina, helicobacter pylori, trigliceridi, transaminasi, sideremia, ferritina e chi più ne ha più ne metta.
E' stata esclusa ogni forma di colite e di problematica gastro-intestinale.
Tutto nella norma.
Tutto tranne: "Candida spp, discreto numero".

Speravo di aver individuato la causa.
Ho continuato con il valpinax (20 gocce, per due volte al giorno), fermenti, e DIFLUCAN (10 giorni).
All'inizio la situazione era peggiorata.
Poi per 3 giorni sembravo finalmente guarito, andavo al bagno come non ci andavo da mesi, ero molto sollevato.
Poi la situazione è ri-peggiorata, soprattutto a fine trattamento.
Tutto come prima.

A questo punto il mio medico di base si è arreso e sono andato da uno specialista qui a Roma, piuttosto conosciuto.
E' stato venti minuti a grattarsi la testa.
Mi ha palpato ovunque ed era tutto okay.
Le analisi tutto okay.
Ha sottostimato la candida dicendo che con una terapia come quella dovevo per forza averla eradicata (in più diceva che non era così tanta).
Insomma, non sapeva che dirmi.
Mi ha persino scartato il colon irritabile.

Mi ha dato l'ennesima cura (copia-incolla).
E' una dieta, e devo prendere VSL 3 buste (per 15 giorni), Levopraid e poi, finita la scatola, inizio con Colilen opercoli.

E' una settimana circa che ho iniziato ma mi sembra sempre tutto assolutamente uguale.

Ora arriva il quesito: mi ha detto che se non mi passa (e mi chiedo come mai farà a passarmi con cure così uguali), dovrà farmi la biopsia di tutto il tratto intestinale (in clinica...).
Ora io non voglio pensar male, ma mi sembra esagerato, avendo io 25 anni.
Cosa ne pensate voi?
Davvero non so più dove sbattere la testa.
Avrei davvero bisogno di un secondo parere.
Grazie e buona giornata.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha mai fatto il test per la SIBO?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 565XXX

Buongiorno dottore.
Se intende il breath test, sì.
Risultato: "il quadro dei risultati ottenuti è conforme ad un esito Positivo di malassorbimento di lattosio. Si osserva una discreta produzione di metano come per presenza di flora metanogena".
Lo specialista l'ha visto e l'ha ignorato.
O si riferisce a un altro esame?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Questo è per l'intolleranza al lattosio.
La SIBO è tutt'altra cosa.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 565XXX

Ah okay, cercando su internet vedevo che si diagnostica tramite il breath test. Ad ogni modo non mi risulta. Si fa tramite analisi del sangue o in che modo? Posso provare a parlare con il mio medico di base. Mi faccia sapere. Lei che ne pensa?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si tratta di un breath test ma al lattulosio.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 565XXX

D'accordo dottore. Pensa che dovrei farlo? dovendo magari farmi prescrivere questo test, le viene qualcos'altro in mente?

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Inizi con questo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia