Esofagite grado b e reflusso

Salve,
Scrivo per chiedere un piccolo consulto sull’esito della gastroscopia eseguita ieri.

Cambio di mucosa lievemente irregolare a 38 cm, con impronta diaframmatica a 40 cm.

Erosioni di 10 mm sul versante esofageo (LA B).

Corpo ed antro gastrico normodistensibole, mucosa del corpo caratterizzata da notevole iperemia.
Pliche di aspetto regolare in altro, mucosa lievemente iperemica diffusamente.

In retroversione si osserva fondo gastrico regolare con cardiaca che apre lievemente ma costantemente incontinente.


Mi è stata data terapia con esomeprazolo 40 mg 1 c 20 min prima di colazione
Gaviscon ad anche 1 busta 30 min dopo i pasti principali
Periodo 10 1 c x 3 al dì prima dei pasti.


Il medico curante mi ha detto di non preoccuparmi e seguire la terapia.
Il gastroenterologo che ha eseguito la gastro mi ha detto che è una cosa seria e tornare a distanza di un mese.

Il tutto è risolvibile potenzialmente con la terapia e la dieta datami?

Cosa vuol dire cambio di mucosa lievemente irregolare?
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,9k 938 12
Nulla di preoccupante ma dev3 eseguire la terapia data per almeno 8 settimane (ma è probabile che occorra più tempo).
Ha fatto ricerca per helicobacter pylori?
Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore,
No, non ha fatto ricerca. Ha detto di tornare dopo 4 settimane e, nel caso non ci siano stati miglioramenti, faremo ulteriori accertamenti come phmetria ed helycobapter. Avevo già eseguito una gastro nel 2011 con risultati tutti negativi ad helico e avevano riscontrato esofagite di grado A e gastrite eritematosa.
Potrebbero ancora essere strascichi?
Gli alimenti che mi sono stati proibiti o fortemente sconsigliati potrò riprendere a mangiarli in caso di guarigione o dovrò sempre seguire la dieta consigliatami? Si tratta di una cosa cronica ?
Dal 2011 a oggi non avevo più sofferto di reflusso se non sporadicamente.
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 23,9k 938 12
si tratta di una cosa cronica......

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio