Utente
Buonasera, sono un ragazzo di 33 anni, peso 68/70 kg, e alto 1, 78.
Da dicembre del 2019, quindi all'incirca da un anno, soffro di problemi gastrointestinali che in un primo momento mi procuravano gonfiore, pesantezza, difficoltà a digerire e scariche diarroiche.
Con il trascorrere del tempo, senza mai assumere farmaci ma solo tisane, il problema si è un pò aggravato salvo poi rientrare da solo.
Per essere breve in questi ultimi mesi avverto dolori alla pancia, nello specifico parte bassa dell'addome, sento tremori (borborigmi) che ho opportunamente registrato (si odono addirittura dal cellulare), come un passaggio di gas.
Tali sintomi peggiorano se disteso, avverto tutti i passaggi di aria, come acqua nella pancia, scoppiettii, e alla palpitazione è come se si spostassero. Inoltre avverto un forte dolore al fianco sinistro durante gli attacchi. Un altro sintomo è un tremolio in corrispondenza del retto (poco sopra l'ano).
In alcuni periodi mangiavo di tutto e stavo bene, in altri, invece, gli stessi alimenti mi procuravano feci liquidi e crampi che erano sempre preceduti da questo rumore sordo e soffocante.
Il gastroenterologo mi ha inizialmente prescritto una cura con Debridat, VSL3 e carbone vegetale.
Non ho avuto nettissimi miglioramenti ma stavo un pò meglio.
Adesso mi ritrovo alla situazione di partenza e lo stesso mi ha prescritto Normix (2 compresse mattina e sera), VSL 3 (al mattino) ed eber gas dopo i pasti di cui assumo solo una compressa dopo pranzo.
Se fosse possibile sarei lieto di inviarvi l'audio del suono del mio disturbo così che qualche specialista possa darmi una mano ad inquadrare il problema e la conseguente terapia.
Questo problema mi sta davvero rovinando l'esistenza, grazie

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non è necessario che invii l' audio. La sua è semplicemente un ' accentuazione di una situazione fisiologica. Il nostro intestino contiene naturalmente aria e feci liquide che si solidificano solo in corrispondenza dei tratti terminali ( il colon di sinistra ). Inoltre si muove, naturalmente e provoca gli effetti che lei descrive. In alcuni soggetti questa situazione è accentuata. La terapia è corretta : aggiungerei altri prodotti contro la formazione di aria, come quelli a base di simeticone.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore, in realtà inizio a pensare che non si risolverà mai o che scomparirà da solo. Lui sostiene che la flora intestinale è stata alterata a causa di un forte stress, io leggendo un pò in rete ho capito che è un problema di difficile inquadramento. Ho fatto due ecografie all'addome ed è risultato solo un po d'aria, esami delle feci e del sangue occulto, del sangue con marcatori tumorali e dagli esami non risulta nulla. Mi ha prescritto altri due esami, tra cui il breath test, che in questo momento storico non posso assolutamente permettermi, causa scarsa liquidità. Spero sia come dice perchè a volte i dolori sono lancinanti e le feci solide rappresentano solo un lontano ricordo. Nella mia vita sono sempre andato in bagno regolarmente, mangiando tardi la sera e procedndo ad una dieta variegata. Adesso una semplice fetta di pizza mi scombussola tutto il sistema

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non è vero che non si risolverà mai. Avrà degli alti e bassi. Come le ho detto, la terapia è corretta , cioè a base di prodotti anti-aria e leggeri antispastici. Questi ultimi si possono anche cambiare.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Buonasera Dott., in settimana provvederò ad un'ulteriore consulto dallo specialista ma volevo un suo parere per quanto accadutomi poche ore fa. Come le dicevo ho dovuto interrompere il pranzo in quanto, come accade ormai frequentemente, non appena inizio ad ingerire cibo la mia pancia inizia a brontolare. Sento tremori e fitte, dolori nel quadrangolare, inizio a gonfiarmi come un pallone e preso dall'ansia interrompo l'alimentazione pur continuando ad avere fame. Provo a palparla e sento queste vibrazioni che proseguono costantemente (credo sia aria, gas) e qualche volta avverto dolore alla schiena e alle gambe. Non so più cosa pensare, ho terminato la cura di normix e vsl 3, adesso cos'altro potrei fare. Non posso assumere medicinali a vita andando a tentativi! Grazie

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non deve farsi prendere dall 'ansia. Come le ho detto, la sua è semplicemente una situazione normale, solo un po' accentuata, Insista a prendere un prodotto antispastico e quello contro l 'eccessiva formazione di aria e vedrà che starà meglio.
Prof. alberto tittobello