Proctite cronica lieve

Salve, sono un ragazzo di 31 anni un mese fa mi sono accorto dopo esser andato di corpo di aver trovato sangue rosso vivo sulla carta, successivamente ho fatto maggior attenzione alle feci e in maniera saltuaria trovavo qualche macchia di sangue nelle feci.

Ho eseguito una colonscopia dopo una settimana il referto dice:
Noduli emorroidari con iperemia del canale anale e della linea pettinea.

Ampolla rettale con mucosa di iperemia.

L ultima ansa ileale non ha evidenziato lesioni.

Dall esame istologico: frammenti di mucosa colica iperemica (colon destro e colon sinistro) lieve incremento infiltrato linfo-plasmocitario, architettura criptica e attività secretiva nei limiti della normalità - proctite cronica lieve iperemica, assenti caratteri specificità della flogosi.



La sintomologia che manifesto sono tenesmo rettale, continui fasti addominali e evacuo all incirca un massimo di tre volte al giorno con feci normoformate.



Ho eseguito emocromo (niente da evidenziare) ves-pcr-parassitologico- calprotectina fecale 31, 4 (negativa) tutti negativi.



Sto prendendo una supposta di topster la sera per una settimana.



Un anamnesi di questo tipo può essere riferita a malattia infiammatoria cronica del intestino?

(Chron-rettocolite).

Se proctite aspecifica può evolvere in infiammatoria cronica?

Grazie
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,4k 950 12
Rispondo no a tutte e due le domande.
La terapia mi sembra breve e sottodosata.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille, anche se cerco di capire cosa possa aver sollecitato il mio retto e la parte del colon iperemica. Grazie per la rassicurazione riguardante la non correlazione con patologie infiammatore croniche !! Ascolterò il suo consiglio sull eventuale terapia con un gastroenterologo ancora da cercare in provincia di catania

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test