Un parere sulla mia colonscopia posso stare tranquillo ,c’è speranza che non sia rcu ?

Salve 4 anni fa feci una prima colonscopia ima seguito di calprotectina alta e frequente diarrea diurna, risultato tutto ok con qualche isolato diverticolo mi disse che avevo solo colon irritabile.


Dopo 4 anni di punto in bianco ho iniziato a notare muco abbondante all’inizio della defecazione e in 6/7 episodi lontani uno con l’altro delle leggere macchie di sangue allarmato anche se ho le emorroidi ho parlato con il medico di base è un Dottore gastroenterologo mi dissero che era da fare per sicurezza una colonscopia per via del sangue.



Soffro di ansia da tanti anni e aspettare quasi 2 mesi per farla non mi ha aiutato, oggi l’ho fatta e il dottore mi ha detto che c’è questa infiammazione al retto dove mi è stata fatta biopsia, mi ha detto che con la cura che mi ha dato mi rimette a posto.



Gli ho chiesto se la biopsia era solo per confermare una rcu, voi cosa ne pensate?



Posso stare tranquillo che non è nulla di preoccupante?

Essendo solo 10 cm posso curarla definitivamente?



Grazie.



Questo l’esito dell’esame odierno.



Esame condotto fino all'ultima ansa ileale e completato con software provvisto di intelligenza artificiale
lleo distale esaminato per 5 cm privo di lesioni
Isolati piccoli diverticolidel sigma (DICA 1)
La mucosa del retto fino al 10 cm dalla RA si presenta iperemia, edematosa e finemente erosa con rale
ulcerazionicon fondo ricoperto da fibrina come da RCU in fase di lieve attività
Non altre lesioni della mucosa colica esaminata anche dopo utilizzo del CAD eye (Boston scale 3-2-2)
Congestione emorroidaria
Istologia: retto + CMV
Premedicazione: Midazolam 5 mg, Buscopan fl, Anexate 3 cc
Utile al momento:
- Simoplir 30: 1 busta ore 10 per 12 gg
- topster 1 supposta la mattina prima per 4 settimane
- Pentacol clismi 1, 5 g: 1 la sera prima di dormire per4 settimane
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 28.7k 1.1k 12
Per dire se è rcu, occorre avere la risposta della istologia (altrimenti perché farla?).
Se è rcu, questa è una malattia che non guarisce nel senso classico del termine ma si può tenere a bada con la terapia.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera e grazie della risposta, ma io ho 47 anni e non ho mai avuto questi problemi
Ho speranza è in quale percentuale che non sia malattia infettiva ?

Grazie
[#3]
dopo
Utente
Utente
Volevo dire malattia infiammatoria cronica .
[#4]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 28.7k 1.1k 12
Occorre attendere l'istologia.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#5]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio del fatto che mi risponda ma Il fatto è che sono molto stressato da questa ipostasi e non riesco a farmene una ragione, se vuole qualche altro elemento in più tipo analisi eco che ho fatto prima della colon me lo dica..


E che mi voglio aggrappare alla speranza che non sia perché ripeto non ho mai avuto proctite, se indicativamente leggendo il referto mi può dare una buona speranza per me sarebbe importante.

Saluti.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buonasera sono molto agitato ecco l’esito dell’istologia, spero tanto mi possiate dire che non sia rcu c’è scritto cronica ma non ulcerosa.
E che non sia una cosa importante

Grazie

MUCOSA RETTO
Descrizione Macroscopica
Frammenti bioptici interamente inclusi.
Diagnosi Microscopica
Minuti frammenti di mucosa colica con ghiandole di profilo regolare con focale diminuzione
della mucosecrezione sede di discreti infiltrati linfo-plasmacellulari con modesta e focale
quota di granulociti neutrofili che mostrano aspetti di criptite neutrofila.
Il quadro morfologico è di una colite cronica focalmente attiva.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Salve c’è qualche Dottore che gentilmente può rispondermi e dare un giudizio riguardo ad esame e biopsia ed una diagnosi precisa sul fatto che può essere malattia infiammatoria o invece no ?

Grazie
[#8]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 28.7k 1.1k 12
Purtroppo è una risposta sibillina.
È l'istologo che deve dire se il quadro infiammatorio è specifico o aspecifico.
Alcuni aspetti descritti richiamano la rcu.
Cordiali saluti

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#9]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi Dottore ma io non ho letto ne specifico perché non c’è scritto rcu ma solo cronica ma non ulcerosa, e ne aspecifico neanche, ma comunque non è una diagnosi certa lei afferma che alcuni aspetti la ricordano, ma come faccio a sapere se è o non è ?

Grazie .
[#10]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 28.7k 1.1k 12
Deve parlare con l'istologo.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#11]
dopo
Utente
Utente
Espongo un più di elementi cronologici

Ho iniziato ad avere disturbi dell’albo a fine Marzo, fino ad oggi in 3 mesi diarrea dolo 3 volte e max 2 scariche, io ho fatto là colon ma avevo solo pochi sintomi cioè muco quasi tutti giorni e poco solo una volta con una striscia di sangue, e in un mese e mezzo 7/8 volte ho notato una piccola macchiolina di sangue sulle feci e per questo che allora mi hanno consigliato di farla , poi una volta avuta la risposta ho parlato con la patologa domandandogli se con questo che ha scritto avessi matematicamente la rcu e lei mi ha risposto di no allora gli ho chiesto perché non l’ha scritto e lei mi ha detto perché non ha visto una certezza assoluta.

Le dico il mio ge ha detto che ho un quadro compatibile, la mia dottoressa di base mi ha detto che non essendoci scritto rcu all’istologico non è, allora io vorrei sapere c’è qualcuno che mi sa dire con esattezza si o no? E se magari ci sono esami che possono aiutare a dare una diagnosi certa e non potrebbe o compatibile ?


Grazie a tutti i Dottori che vorranno esprimere la propria opinione.


Saluti.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Finisco con il dire che io fisicamente non mi sento stanco, moralmente un po’ giù è molto ansioso, sono quasi 2 mesi che bevo pochissimo vino e non mangio come prima come quantità e senza spezie sono sceso qualche kg faccio anche 4/5 etti di differenza tra sera e mattina ma questo mi è stato detto dal ge che è più ansia che altro, vado in bagno 3/5 volte al giorno con feci quasi sempre formare o leggermente molli non più muco e sangue ma sto ancora in cura che era di 30gg con clismi e supposte, noto solo a volte un po’ di difficoltà a fare aria ma poi la faccio

Quadro per un quadro più completo
[#13]
dopo
Utente
Utente
Aggiungo in ultima cosa in bagno sono anche psicologicamente obbligato a provare di andarci sia prima del Clisma sia prima della supposta per ovvie ragioni sennò io sempre più o meno 2/3 al giorno andavo di norma ora forse per questa cura che devi fare vado 3/5 volte .
[#14]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, ho inserito altri elementi settimane scorse ma non ho ricevuto ancora risposta se c’è qualche medico oltre al Dott. Bacosi
(che ringrazio)che voglia esprimere un suo parere per cercare di avere una diagnosi certa sul fatto che io possa avere o meno questa patologia, io vorrei tanto sentire che non c’è l’ho ma non esistono una serie di esami e altri fattori che possano dare una diagnosi certa inequivocabile ?

Grazie.