Diagnosi colon irritabile?tempistiche?

Buongiorno, da settembre 2022 sono perennemente gonfia, vado in bagno 2/3 volte al giorno facendo faci consistente (qualche volte molli) e ho flatulenze più del mio normale, al che sono andata dal gastroenterologo che mi ha prescritto NORMIX 4 cp totali al giorno per 7 giorni poi VSL 3 per 15 giorni, ma dopo questo non è cambiato nulla, ho effettuato analisi del sangue (tiroide e glutine) feci passasitologico e calprotectina tutti sono risultati sono nella norma, tornata alla visita di controllo, portando
risultati mi viene prescritto un'altra terapia (cominciata una settimana fa): peptazol 40mg prima di colazione per un mese poi peptazol 20mg per 1 mese, gastrotuss per 21 giorni dopo i pasti successivamente prima di andare a dormire per 21 giorni, debridat prima dei pasti per 1 mese, abbinato a una riduzione di cibi/bevande specifiche (levando totalmente latte e derivati essendo intollerante al lattosio) ho inoltre effettuato l'urea test (negativo), faccio attività fisica regolare 3 volte a settimana (judo) ora quel che mi chiedo è: la dottoressa non mi ha detto per cosa fosse questa terapia ma intuisco che sia per il colon irritabile, è confermabile?
dopo quanto potrei vedere dei miglioramenti?
chiedo a voi in quanto la dottressa mi ha lasciato la mail, ma attendo risposta da 1 settimana.

grazie
[#1]
Dr. Francesco Cazzato Chirurgo generale, Gastroenterologo 199 9 1

Gentilissima, la diagnosi di colon irritabile é per me l'ultima spiaggia quando non si trovano altre cause.

Nel caso suo andrebbero escluse le seguenti condizioni:
-Sibo
-Sifo
-Sensibilità non celiaca al glutine.

Per la sibo si fa il breath test al glucosio.

Per la sifo la diagnosi é clinica e di esclusione.

Per la sensibilità al glutine si fa una dieta priva di glutine per almeno un mese.

Cordialità

Dr. Francesco Cazzato
ASL Lecce

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la sua risposta dottore. Dopo quanto posso dire che la terapia(peptazol, debridat, gastrotuss) non sta funzionando?mi consiglia di effettuare almeno l'esame per sibo in questo periodo anche assumendo i farmaci citati prima?
grazie
[#3]
Dr. Francesco Cazzato Chirurgo generale, Gastroenterologo 199 9 1
In genere un mese é sufficiente per capire se ci può essere beneficio dalla terapia che sta assumendo.

Dovesse persistere farei il test per la sibo.

Dr. Francesco Cazzato
ASL Lecce

Colon irritabile

Il colon irritabile (o sindrome dell'intestino irritabile) è un disturbo funzionale che provoca dolore addominale, stipsi, diarrea, meteorismo: cause, cure e rimedi.

Leggi tutto