Utente
Gentile Dottore, Gentile Dottoressa,
mia moglie ha seguito un ciclo di Fivet, di cui elenco i seguenti dati:
Data pick up: 14/09
Data Transfer: 17/09 (3 embrioni di grado 1)
Terapia: Progefik 200 tre volte al giorno ogni 8 ore
Beta al 29/09: 170
Beta al 02/10: 730
Beta al 05/10: 2800
Ieri mattina la mia compagna ha fatto un'ecografia e il medico le ha detto che non si vede ancora la camera gestazionale (il ginec che l'ha visitata ha già paventato l'idea di una gravidanza extrauterina). Le domande che voglio farvi sono le seguenti:
1) Come si contano le settimane di una gravidanza con fivet?
2) Appurato questo, come valutate la progressione beta?
3) Dovrebbe già vedersi la camera gestazionale oppure è troppo presto?
Si tenga conto che la mia compagna è ricoverata e sotto osservazione in reparto per iperstimolazione delle ovaie, valutata di grado medio.

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
1-si parte dalla data del transfer
2-la progressione sembra soddisfacente
3-la 1 ecografia và fatta dopo 4 sett dal test positivo, quindi e' troppo presto (non prima di fine ottobre)
Cordiali saluti ed in bocca al lupo!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente
Gent. mo Dottor Sergio,
la ringrazio molto: lei mi ha tranquillizzato, magari la aggiornerò con le nuove indicazioni che arriveranno dalle beta i prossimi giorni.
Grazie ancora.

[#3] dopo  
Utente
Gent. mo Dottor Sergio,
le beta al 7/10 sono salite a 4800. L'ecografia ha evidenziato la formazione di una camera gestazionale e, probabilmente, di una seconda di dimensioni più piccole.
Dal tranfer, ieri è iniziata la quarta settimana.
Che parere può darmi?
Grazie per la cortese attenzione,

F.

[#4]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Bene! si tratta, se tutto và bene, di una gravidanza gemellare (tra un paio di sett si dovrebbero vedere gli embrioni con il battito)
In bocca al lupo!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#5] dopo  
Utente
Gentile Dottor Sergio,
le aggiorno la progressione delle beta:
transfer: 17 settembre
29-set: 173
02-ott: 730
05-ott: 2800
07-ott: 4800
12-ott: oltre 10.000 (numero esatto non fornito)

Dall'eco risulta una camera gestazionale, quindi il bebè dovrebbe essere uno solo.
Le mie domande:
1) la progressione delle beta è positiva?
2) i medici stanno prolungando il ricovero di mia moglie per l'iperstimolazione alle ovaie: ora mia moglie segue una dieta non più iposodica, e le sono stati tolti catetere e flebo. Secondo lei quanto può durare un ricovero come questo (con iperstimolazione definita di media entità)?
Grazie per cortese attenzione,
cordiali saluti,

F.

[#6]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
1- si
2- difficile fare una valutazione, vi sono troppe variabili che non conosco
In bocca al lupo! e saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#7] dopo  
Utente
Gentile Dottor Sergio, le do l'ultimo aggiornamento sulla progressione delle beta di mia moglie

TF: 17 settembre
29-set 173
02-ott 730
05-ott 2800
07-ott 4800
12-ott 10300
14-ott 20000

I dottori hanno detto che già adesso da un'ecografia dovrebbe vedersi il battito (probabilmente la faranno oggi): me lo conferma? Oppure il battito si può verificare anche successivamente? Avrei bisogno di un suo parere, perchè in realtà leggendo qua e là mi sembra che il battito si veda intorno alla settima settimana, ma potrei sbagliarmi.
Lei che ne dice?
Grazie per la consueta disponibilità,
cordialità.

[#8]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Con una buona ecografia transvaginale il battito e' visibile intorno alla 6 sett. Le beta vanno bene.
Mi tenga informato
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#9] dopo  
Utente
Ho saputo dieci minuti che hanno fatto a mia moglie l'eco, e il battito si vede già.
Tra poco andrò a prenderla all'ospedale.
Posso tenere ancora aperta questa discussione?
La ringrazio per la sua disponibilità,
a presto,

F.

[#10]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Molto bene!
Puo' tenere aperto il post
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#11] dopo  
Utente
Guardi, nella bellezza e nel relax del rientro mia moglie è andata subito a letto e si è messa con un'ora di ritardo l'ovulo di Progefik. Alla due e mezza anzichè all'una.
Non c'è problema vero? Niente di grave spero!

[#12]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Nessun problema
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#13] dopo  
Utente
Bene, gentile dottore.
Mia moglie ora è casa, a riposo. E' piuttosto sconvolta da nausee, giramenti di testa. Tende a mangiare poco, proprio per questo motivo e per l'inattività, e io non so se devo forzarla un po' o meno.
Il 5 novembre avremo altri esami ed ecografia. La aggiornerò appena avrò qualche novità.
Cordialità, a presto,

F.

[#14]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Bene, in bocca al lupo!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#15] dopo  
Utente
Gentile dottore,
mia moglie è tuttora a riposo: ha sintomi come giramenti di testa quando si alza, nausee a diversi orari e ondate nel corso della giornata e mal di pancia (all'intestino).
Sono sintomi normali a questo punto vero?
Mia moglie sta prevalentemente a letto, si alza per mangiare, andare in bagno, per fare qualche giretto, ma preferisce stare a letto. Va bene tutto ciò?
A metà settimana andremo a fare degli esami specifici, su cui la aggiornerò.
A presto, grazie.

[#16]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Mi sembra che tutto rientri nella norma.
Aspetto buone nuove, saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#17] dopo  
Utente
Gentile Dottore, siamo ancora in attesa dell'eco della prossima settimana.
Nel frattempo mia moglie stasera ha avuto una crisi di nervi piuttosto spaventosa: senso di angoscia, pianto, terrore che le cose non andassero bene, sensazioni contraddittorie, preoccupazioni inutili per piccole cose che non c'entravano nulla con la gravidanza (tra cui la voglia di tornare al lavoro, poi fortunatamente sventata, visto che non si regge in piedi).
Insomma, una corda di violino. Mi sono preoccupato un sacco, ma mi pare che dopo lo sfogo tutto si stia risistemando.

Le Chiedo: e' normale e fisiologico che in gravidanza ci siano queste piccole crisi? Dipende dagli ormoni e tutto il contesto?

Grazie per la consueta disponibilità,
un caro saluto.

[#18]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Credo che si tratti di "scompensi" ormonali.
Mi tenga aggiornato sull'esito dell'ecografia
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#19] dopo  
Utente
Non mancherò. Grazie per la rassicurazione.
Grazie ancora, a presto.

[#20] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
ci sono problemi se mia moglie farà due eco a distanza di due giorni l'una dall'altra? Una verrà eseguita dal dottore che ci ha seguito per la PMA, l'altro da un ginecologo che può garantire una maggior vicinanza nel seguire la gravidanza.
Che ne pensa? E' il caso di evitarle?

[#21]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Nessun problema, non vi sono controindicazioni per gli ultrasuoni
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#22] dopo  
Utente
Fatta l'ecografia (siamo ad 8+6), abbiamo visto il piccolo con il battito amplificato.
Mia moglie ora è in maternità anticipata, ma il ginecologo ha detto che le cose procedono bene.
Se ho altri dati precisi la aggiorno, ma è stato decisamente un pomeriggio emozionante.
Grazie ancora,

F.

[#23]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Molto bene!
In attesa di buone nuove
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#24] dopo  
Utente
Dall'ecografia di oggi il ginecologo ha segnalato:
1) Camera gestazionale di 5 cm uniforme e senza segni di distacco e buona quantità di liquido amniotico;
2) Embrione di circa 3 centrimetri (solo due giorni fa era di 2,5, possibile?)
3) Battito definito "giustamente tachicardico", rapido e regolare: si vede anche a occhio dall'eco
4) Il gine ha detto che comincia a vedersi la testi con le appendici delle braccia e delle gambe.

Che ne dice?

[#25]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
tutto perfetto direi!
Sempre in attesa di buone nuove!
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#26] dopo  
Utente
Gentile dottore,
il ginecologo ci ha dato gli esami da fare. A parte le varie ecografie, abbiamo scelto di fare la villocentesi anzichè la amniocentesi, per un problema di tempistiche.
Volevo chiederle se i due esami danno riscontri sostanzialmente analoghi (come mi pare di aver capito) e se le percentuali di insuccesso del centro in cui le faremo sono alte o basse: il medico ci parlava di casi tra lo 0,5% e l'1%.
Lei che ne pensa? Possiamo stare tranquilli?

[#27]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
I risultati sono analoghi, anche se la villocentesi e' leggermente piu' invasiva dell'amniocentesi, quindi leggermente piu' rischiosa
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#28] dopo  
Utente
Caro dottore,
ora le farò una domanda a cui avrà già risposto numerose volte, ma ho cercato nei consulti già inseriti e non ho trovato risposte soddisfacenti: i rischi legati all'influenza stagionale e all'influenza A.
Premetto che:
1) mia moglie non prende pressochè mai l'influenza, al limite si fa due giorni di congestione al naso e poi basta.
2) io tendo invece a prenderla, però l'anno scorso ho smesso di fumare e da una settimana prendo degli integratori di vitamine e minerali.
3) sia io che mia moglie lavoriamo a scuola: lei è in maternità anticipata, io ci andrò ancora per un mese circa.

Le domande che voglio farle sono le seguenti:
1) in quale caso specifico dell'influenza (sia stagionale che A) c'è un rischio per la madre e per il feto? Con febbre alta? Mal di gola e congestione nasale possono fare danni?
2) lei cosa pensa della vaccinazione, da fare eventualmente nei prossimi trimestri? Nelle nostre visite non abbiamo trovato nessun medico che ce l'abbia apertamente consigliato, anzi, pare lo faccia solo il ministero.

Grazie per la consueta attenzione, un caro saluto.

[#29]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
1-solo le eventuali complicazioni sono rischiose (NON la febbre, mal di gola..)
2-consiglio alle mie pazienti nel 2-3 trimestre di eseguire la vaccinazione per l'influenza A
Disponibile per qualsiasi consiglio, invio cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#30] dopo  
Utente
Caro dottore,
oggi siamo entrati nella dodicesima settimana di gestazione: tra una settimana abbiamo la villocentesi.
Mi sembra che tutto proceda tranquillamente tra nausee, giramenti, conati vari di vomito, una pancia che cresce a vista d'occhio sin da adesso.
Tuttavia, oggi la mia compagna ha avuto dei forti dolori al basso ventre per circa un'ora e mezza, che sono passati dopo essersi rivelati (ma soltanto alla fine) come sintomi di colite. Questa cosa succede frequententemente (anche nella sua prima gravidanza, risalente a diversi anni fa, mia moglie aveva spessissimo come sintomo una sorta di "effetto colite").
Mia moglie si è spaventata, tanto che ad un certo punto per il male aveva pensato di andare al pronto soccorso. Secondo lei c'è da preoccuparsi oppure possiamo stare tranquilli?
Grazie per la consueta attenzione.

[#31]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Non credo ci sia da preoccuparsi. Sua moglie deve imparare a riconoscere i dolori dovuti alla colite da quelli che possono essere legati alla gravidanza. Ne parli con il suo medico per una cura per la colite
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#32] dopo  
Utente
Gentile dottore,
è quindi possibile che certi dolori derivino anche dall'assestamento del bambino in utero che si fa spazio?
Ieri mi ero preoccupato perchè mia moglie normalmente non è apprensiva, sta vivendo tranquillamente questa fase nonostante le terapie pregresse e l'età e, come dice lei, distingue bene le proprie reazioni fisiche.
Ieri l'ho vista un po' più preoccupata del solito, per questo le ho scritto. Ad ogni modo le cose mi pare che vadano meglio già da oggi.
Un caro saluto.

[#33]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
I doloretti sono dovuti all'aumento di volume dell'utero ed allo "stiramento" delle struuture che circondano utero e ovaie
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#34] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
in vista della villocentesi della prossima settimana il ginecologo ha richiesto a mia moglie le seguenti operazioni:
1) sospensione di iniezioni di Clexane 4000 (usate per fluidificare il sangue);
2) assunzione di compresse di Buscopan prima e dopo l'intervento;
3) assunzione per qualche giorno di antibiotici in pastiglia.
Che ne pensa?

[#35]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Mi sembra una terapia corretta
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#36] dopo  
Utente
Oggi hanno avvisato mia moglie che la villocentesi non sarà fatta domani (martedì), ma mercoledì. Ci sono problemi per l'assunzione degli antibiotici e il buscopan con questo ritardo?
Anche perchè stasera mia moglie ha dolori tipo colica non nuovi, ma piuttosto impegnativi.
Grazie per la consueta collaborazione.

[#37]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Non ci sono problemi per l'assunzione dei farmaci. Per i dolori e' da osservare il riposo ed assumere buscopan
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#38] dopo  
Utente
E' possibile tuttavia che questi dolori (comprese le nausee) si siano nuovamente acuiti dopo l'assunzione degli antibiotici e nonostante l'assunzione del buscopan che dovrebbe alleviarli?
Perchè mi pare che da ieri mia moglie stia un po' peggio.
Grazie, mi scusi per l'insistenza, ma mentre mia moglie si dedica al riposo io mi prendo cura di lei anche in questo modo.
Grazie ancora.

[#39]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Non credo che l'assunzione dei farmaci possa avere correlazioni con i dolori. Informi anche il suo ginecologo se deve iniziare farmaci specifici tipo isossisuprina
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#40] dopo  
Utente
Lo farò sicuramente. Mia moglie ha avuto coliche anche stamattina e le sta avendo tuttora.
Sono molto preoccupato che ciò, se si ripeterà domani, possa creare problemi alla villocentesi.
Grazie gentile dottore.

[#41] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
la villocentesi di oggi pare che sia andata bene. L'ecografia ha evidenziato il nostro bimbo di 58 mm (siamo a 12+1), battito regolare, e tutto si è svolto senza problemi particolari.
Mia moglie è regolarmente a casa ed è abbastanza tranquilla. Rispetto alle settimane di gestazione i dati vanno bene?
Grazie, un saluto cordiale.

[#42]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Molto bene!, i dati sono corrispondenti
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#43] dopo  
Utente
Caro Dottore,
le scrivo per informarla del decorso della villocentesi. Nessun problema particolare, nessuna perdita: soltanto dei dolori e delle fitte la giornata in cui ha avuto l'intervento, ma già dalla mattina successiva mia moglie stava molto meglio.
Mercoledì prossimo dovrebbe cominciare il quarto mese di gravidanza: io sono veramente felice, la considero una piccola e importante tappa in questo bellissimo percorso.
La pancia di mia moglie sta aumentando quasi a vista d'occhio, e mercoledì avremo l'ecografia di datazione.
Spero proprio che la politica dei piccoli passi continui come ha funzionato sinora.
Un caro saluto.

[#44]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Molto bene! spero sempre in buone nuove
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#45] dopo  
Utente
Caro dottore,
l'ecografia di ieri (12+6 dai calcoli del ginecologo) hanno evidenziato una buona situazione: il piccolo è di 7,5 millimetri, tutti gli organi sono in formazione come previsto.
Mi pare che tutto proceda bene: sia il ginecologo che la dottoressa che ci ha seguito nella fivet che l'ecografista sono contenti.
Si figuri noi.
In ogni caso continuerò a scriverle con gli aggiornamenti sui prossimi fatti futuri, a cominciare dagli esiti della villocentesi.
Un caro saluto.

[#46]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Molto bene!continui ad informarmi
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#47] dopo  
Utente
Mi scusi, dottore, dimenticavo che l'ecografista ha misurato (con due puntini vicini dietro la testina del piccolo) la translucenza nucale (almeno penso sia quella...). Lui non ci ha segnalato niente, anche perchè avremo gli esiti della villocentesi.
Ad ogni modo, nelle fotografie quella misurazione è di 0,2 centimetri: considerate le settimane le sembra che vada bene o c'è da preoccuparsi? Tra l'altro sono già in formazione le ossa del nasino.
Che dice?
Grazie infinite per la consueta gentilezza.

[#48]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
E' tutto nella norma
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#49] dopo  
Utente
Abbiamo gli esiti della villocentesi: è una bambina che sta benissimo.
Siamo molto felici.
Un caro saluto.

[#50]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Sono lieto che tutto proceda bene, mi tenga aggiornato
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#51] dopo  
Utente
Caro dottore,
qui le cose procedono abbastanza bene. Mi pare che la pancia di mia moglie cresca a vista d'occhio; le nausee stanno via via passando.
Qualche doloretto alla pancia è normale anche a questo punto vero? Però quei dolori significativi di qualche tempo fa sono passati.
La prossima visita di controllo sarà i primi giorni di gennaio, l'ecografia morfologica verso la fine del mese.
Grazie, cordiali saluti.

[#52]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
I doloretti sono normali.
Sempre in attesa di buone nuove
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#53] dopo  
Utente
Caro dottore,
gli ultimi esami del sangue di mia moglie hanno evidenziato livelli di D-dimero piuttosto alti, mi pare attorno a 400 o giù di lì.
La dottoressa ha prescritto l'aspirinetta una volta al giorno? Pensa ci siano controindicazioni particolari? In quanto tempo dovremmo riscontrare un riallineamento dei valori?
Per il resto tutto mi pare proceda bene.
Cordialità,

F.

[#54]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
La terapia e' corretta. Il controllo dell'esame dovrà essere eseguito periodicamente, ma non dovrebbe destare preoccupazione
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#55] dopo  
Utente
Gentile dottore,
innanzitutto tanti auguri di cuore di buon anno. Qui tutto procede abbastanza bene, nonostante un senso di spossatezza che mia moglie ha e che non riesce a scrollarsi di dosso, anche se siamo ormai alle porte del quinto mese di gravidanza.
Tra una settimana avremo l'ecografia, quindi la terrò aggiornato.
Cordiali saluti.

[#56]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Saluti e auguri!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#57] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
oggi mia moglie è molto giù di corda. Ha tachicardia, fatica a respirare, è in affanno anche nel fare movimenti minimi come alzarsi, spostarsi in casa o fare qualche lavoretto. Anche psicologicamente è abbastanza giù.
Secondo lei è normale che ci siano queste fasi oppure mi devo preoccupare? Cosa si potrebbe fare per farla stare più tranquilla?
Grazie, buona serata.

[#58]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
possono essere sintomi tipici della gravidanza, niente farmaci, qualche tisana rilassante ed il suo aiuto psicologico
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#59] dopo  
Utente
Gentile dottore,
l'ecografia della settimana scorsa è stata molto positiva: la bambina sta bene e si muove molto, l'utero è chiuso, placenta e liquido amniotico sono ok.
Il problema è che negli ultimi giorni mia moglie ha sempre male alla pancia, un male diffuso che non sembra diminuire. Riesce a stare soltanto a letto in certe posizioni.
Non so che pensare, ma forse sono soltanto mie "paranoie"...

[#60]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Deve capire se si tratta di contrazioni uterine o meno, comunque e' bene stare a riposo e vedere come procede
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#61] dopo  
Utente
Questo credo di poterlo escludere, anche perchè mia moglie ha già avuto una gravidanza diversi anni fa, quindi mi fido abbastanza delle sensazioni che ha.
Tuttavia, sa, io sono più insicuro dato che si tratta della mia prima paternità.
E' possibile che questi dolori siano comunque dovuti alla crescita della bambina e all'ingrandimento dell'utero?

[#62]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Non credo, piuttosto di tipo addominale, quindi nulla di preoccupante
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#63] dopo  
Utente
Gentile dottore,
qui procede tutto abbastanza bene. L'ecografia morfologica fatta l'altro ieri a 20+6 non ha evidenziato nessun problema. La cura, la perizia, l'attenzione dell'ecografista ci hanno mandato un po' in crisi, ma tutto sta andando bene. La piccola cresce bene.
Il problema è il di dimero di mia moglie che è schizzato oltre il mille (mi pare siamo a 1200 o giù di lì).
Gli altri valori di coagulazione esaminati sono nella norma, e la dottoressa ha detto di consultare un angiologo prima di un'eventuale cura con il Clexane, che peraltro mia moglie aveva già usato ai tempi dell'iperstimolazione.
Che ne pensa? C'è di che preoccuparsi?

[#64]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
L'aumento del D dimero si puo' riscontrare fisiologicamente in gravidanza. L'innalzamento eccessivo deve essere comunque valutato con attenzione. Quindi ritengo il suggerimento della collega corretto, onde iniziare una terapia preventiva. In ogni caso non credo vi siano problemi se la crescita e' regolare e viene monitorata periodicamente
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#65] dopo  
Utente
Caro dottore,
la visita angiologica non ha mostrato nessun problema particolare, fatta salva l'ansia dello specialista che ha mandato mia moglie dritta dritta al pronto soccorso temendo un'embolia polmonare. Spavento e ansia a parte (che sono durate un paio di giorni), al pronto soccorso non hanno rilevato niente di particolare, e il D dimero è sceso a 600. Adesso dall'aspirinetta di è passati al Clexane.
Mi sembra quindi che nonostante le peripezie l'episodio si sia archiviato abbastanza bene.
Volevo chiederle una cosa: la piccolina a tratti sembra iperattiva. Mia moglie dice che si muove incontinuazione e in tutte le direzioni. E' un buon segno oppure la "iperattività" può essere anche un sintomo non positivo?

[#66]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
I movimenti fetali sono sempre segno di reattività fetale, quindi non rappresentano un problema
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#67] dopo  
Utente
Riguardo il titolo della discussione e leggo "camera gestazionale", e mi rendo conto che ne è passata di acqua sotto i ponti...

Sentimentalismi a parte, caro dottore, qui tutto procede abbastanza bene: le ecografie e le visite sono state positive, la curva glicemica pure, per il D dimero si fanno iniezioni di epalina.
Mia moglie sta abbastanza bene, nel complesso, anche se la pancia comincia a pesare parecchio.

La mia domanda è la seguente: in letteratura è appurata la recidività di parti pretermine, laddove si siano già verificati? Vent'anni fa, alla sua prima gravidanza, mia moglie ha avuto la sua prima figlia con un mesetto (pare) di anticipo.
Tra l'altro, mi par di aver capito che alla ventisettesima settimana la pancia dovrebbe salire, ma mi pare che ciò non sia avvenuto. Che cosa dobbiamo pensare?

Grazie per la consueta attenzione, un caro saluto.

[#68]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Spesso vi e' la tendenza alla recidività di parto pretermine, ma questo non deve preoccupare. Riferite il problema al ginecologo che valuterà i controlli da fare per monitorare sia il benessere fetale e quindi accelerare la maturità polmonare in caso di bisogno, sia eventuale terapia per portare il piu' avanti possibile il momento del parto. Riguardo al discorso della pancia, e' estremamente soggettivo, quindi di scarsa importanza
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#69] dopo  
Utente
Gentile dottore,
siamo ormai alla 33sima settimana, e il tempo comincia a volare.
Abbiamo però un problema che non sappiamo dirimere, per questo le chiedo un suo consulto. Se vede i post precedenti (6 febbraio) le avevo detto che a causa del di dimero alto mia moglie a iniziato le punture di leparina.
Il problema è che i valori aumentano, ed ora sono a 1800. Ora, la dottoressa che ci ha seguito nella PMA ci ha detto di rifare la visita angiologica e addirittura di andare al pronto soccorso (ma che ci possono dire che non sappiamo già?), mentre un consulto in reparto ci ha fatto capire che i ginecologi non richiedono praticamente mai questo tipo di esame del sangue, anche perchè gli altri che riguardano la coagulazione sono a posto.
Io francamente non so che pensare: fino a che valori può arrivare il di dimero in gravidanza? Che casi sono stati esaminati in letteratura?
Le chiedo di farci sapere perchè veramente mia moglie è molto in apprensione, e di conseguenza anch'io.
Grazie per la gentile collaborazione.

[#70] dopo  
Utente
Dimenticavo: l'unità di misura è ug/l, e il valore di riferimento è 600. Mia moglie ha 1420 (o meglio, aveva 15 giorni fa quando ha fatto gli esami).
Grazie ancora.

[#71] dopo  
Utente
Dimenticavo: l'unità di misura è ug/l, e il valore di riferimento è 600. Mia moglie ha 1420 (o meglio, aveva 15 giorni fa quando ha fatto gli esami).
Grazie ancora.

[#72]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Il D-dimero tende fisiologicamente ad aumentare in gravidanza. Tuttavia bisogna escludere alcune patologie come i ritardi di accrescimento e le condizioni di gestosi e preeclampsia (quest'ultima a fine gravidanza).
Se i dati ecografici e della flussimetria sono nella norma non vi e' motivo di preoccupazione controllando settimanalmente con ecografia e flussimetria. Corretta la terapia anticoagulante. Il problema si porrà probabilmente al momento del parto dove l'aumento del D-dimero puo' essere espressione di CID (coagulazione intravascolare disseminata), ma facendo la terapia anticoagulante non dovrebbero esserci rischi
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#73] dopo  
Utente
L'ecografia di accrescimento del 7 aprile scorso ha evidenziato una crescita oltre il 50 percentile, buona quantità di liquido amniotico; la bimba sta bene, si fa sentire molto, quindi è andato tutto bene.
La cosa che mi lascia perplesso, caro dottore, è questa: com'è possibile che un esame di questo tipo venga interpretato in modo così difforme? Alcuni dottori (anzi, la maggior parte) non lo fanno nemmeno fare, mentre nel nostro caso c'è stato un allarmismo veramente preoccupante dal parte del dottore che ci ha seguito nella PMA.
Ora, giunti a questo punto, lei consiglia di fare ogni settimana un'ecografia e una flussimetria?

[#74]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
I dati riportati indicano che la crescita e' regolare.
Solo per estrema prudenza e' opportuno eseguire dei controlli settimanali per i motivi esposti prima
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#75] dopo  
Utente
Gentile dottore, un valore di piastrine di 453 10^3/mL con valori di riferimento tra 130 e 400 deve destare preoccupazione?

[#76]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Preso come esame unico e' poco indicativo (comunque non preoccupante specie per la terapia che sta seguendo - e' piu' pericolosa una riduzione delle piastrine per rischio di HELLP syndrome)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#77] dopo  
Utente
Potrei scriverle a questo punto l'elenco degli esami in dettaglio... devo trovare un po' di calma però.
Spero di farlo presto.

[#78] dopo  
Utente
Ematologia

Emocromo
Leucociti 17.01** 4.80 - 10.50
Eritrociti 3.44* * 4.20 - 5.40
Emoglobina 11.30* 12.00 - 16.00
Ematocrito 32.60 * 37.00 - 47.00
Volume corpuscolare medio 95.00 81.00 - 99.00
Emoglobina corpusc. media 33.00 * 27.00 - 31.00
Concentr. emoglob. corpusc. media 34.80 31.00 - 37.00
Distribuzione volumi eritrocitari 13.1 11.5 - 13.7
Piastrine 453 * 130 - 400
Volume medio piastrinico 9.10 7.20 - 11.10

Neutrofili % 76.70 * 40.00 – 74.00
Linfociti % 17.0* 19.0 – 48.0
Monociti % 3.7 3.4 – 9.0
Eosinofili % 1.10 0.10 – 6.0
Basofili % 0.30 0.00 – 1.50
LUC % 1.20 .00 – 4.00



Biochimica

Glicemia (esochinasi) 79 60 – 110
ALT-alanina transaminasi (IFCC 37c) 22 0 – 40
AST-aspart. transaminasi (IFCC 37c) 22 0 – 40
Azotemia (Ureasi NADH) 23 10 – 50
Creatinina (Jaffè modificata) 0.59 0.50 – 1.10
Gamma GT (3 carb-4 nitro) 6* 11 – 50
Sideremia (Ferene S) 112 40 – 140


Area urine
Colore Giallo
Aspetto Limpida
Glucosio Assente Assente
pH 6.5 5.5 – 7
Corpi chetonici Assenti Assenti
Proteine Assenti Assenti
Birulibina Assente Assente
Emoglobina Assente Assente
Urobilinogeno 0.2 0 – 0.2
Nitriti Assenti Assenti
Peso specifico 1.010 1.005 – 1.025
Sedimento Nulla da segnalare

Area Immunochimica
Ferritina (chem. lum.) 22.40 18 – 300
Test Toxo IGG < 15 0.0 – 15.0
Test Toxo IGM Negativo

Microbiologia
Urinocoltura
P.A.R. (potere antibatterico residuo) Negativo
Esame colturale Negativo

Emostasi
Coagulazione
PT % (Metodo coagulativo) 100 70 – 130
PT – INR 1.00 0.85 – 1.25

D-Dimero (metodo standard) 1420 ** 0 - 600

[#79]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Il resto delle analisi e' nella norma, compreso PT-INR, quindi non darei grande importanza al lieve aumento delle piastrine (che tra l'altro si puo' verificare in una gravidanza normale)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#80] dopo  
Utente
Gentile dottore,
grazie per i consigli: una visita angiologica ci ha confermato che possiamo stare tranquilli.
Ora è appena cominciata la 34sima settimana, e mi moglie già da qualche giorno ha qualche contrazione. Prende buscopan e vasosuprina.
Nella visita ginecologica di ieri, la dottoressa ha detto che il collo dell'utero è ben chiuso, ma la piccola è molto bassa (già cefalica); ha inoltre trovato del sangue sul guanto con cui l'ha visitata.
Mia moglie teme (non nel senso che abbia paura) che la piccola voglia uscire prima del tempo. Io spererei che restasse lì almeno un altro paio di settimane.
Lei che ne pensa?

[#81]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Non credo vi sia motivo di preoccupazione, e' normale che la posizione cominci a scendere, bisogna solo aspettare almeno un paio di sett ancora
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#82] dopo  
Utente
Benissimo. Mi farebbe piacere che la nostra piccola stesse lì almeno altre due settimane...
La aggiorno presto, un caro saluto.

[#83]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Cordiali saluti in attesa di buone nuove!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#84] dopo  
Utente
Gentile dottore,
manca un mese esatto alla data prevista del parto: dagli ultimi esami (a parte il d-dimero salito a 2200, anche se non so più che pensare di questo: un angiologo ha detto di non preoccuparsi), la transaminasi è schizzata verso l'alto. Le riporto i dati in dettaglio come compaiono dal referto degli esami:
ALT - alanina transaminasi (IFCC 37c) 78 ui/L con valori di riferimento 0-40
AST - aspartato transaminasi (IFCC 37c) 54 ui/L con valori di riferimento 0-40
Preciso che negli esami di inizio aprile i due valori erano entrambi a 22 con la stessa scala di riferimento.


Che ne dice?

[#85] dopo  
Utente
[vedi messaggio precedente]

[#86]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Anche in questo caso i dati isolati non hanno grande significato. Bisogna solo considerare il rischio di Hellp Syndrome (come da replica 76), caratterizzata da ipertensione, riduzione delle piastrine ed aumento di transaminasi (alt-ast) con aumento dell'uricemia. Se gli altri valori elencati sono e rimangono nella norma, non credo ci sia da preoccuparsi
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#87] dopo  
Utente
L'ipertensione non c'è, mia moglie ha la pressione mediamente tra 60 di minima e 90 di massima. Le piastrine sono a 449 con riferimenti tra 130 e 400.
Dell'uricemia non so dove cercare i risultati.
I livelli di coagulazione sono tutti entro i valori di riferimento, anche se di poco, tranne il D-dimero che è schizzato a 2200.

[#88] dopo  
Utente
Inizia oggi la 38sima settimana.

Mia moglie era stata dimessa giovedì scorso 20 maggio dopo una settimana di ricovero con diagnosi di epatogestosi. A casa con terapia di Ursobil e Clexane come profilassi anticoagulante.

Il venerdì 14 notte, appena ricoverata, ha avuto contrazioni regolari. Poi, sia in ospedale che a casa dopo le dimissioni, le contrazioni si sono fatte forti (intorno agli 80-90) ma non regolari.

Stamattina è stata trattenuta in reparto perché ha una dilatazione di 2 centimetri, contrazioni sempre forti ma irregolari (ritenute prodromiche al parto, ma quanto, dato che sono così da 2 settimane?).
L'ecografia ha evidenziato che nell'ultima settimana la piccola non è cresciuta molto (forse perché mia moglie è decisamente minuta, e la pancia già tiratissima, forse per il problema al fegato che aveva); gli esami delle transaminasi sono fuori della norma, ma non di molto, e in ogni caso si sono abbassati rispetto al momento del ricovero.

Probabilmente, dico probabilmente, indurranno il parto nei prossimi giorni.

Io sono preoccupato per il fatto che la crescita della piccola sia diminuita, e del fatto che le contrazioni non siano aumentate di intensità.
Il quadro come le sembra?

Grazie.

[#89]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Penso che non vi siano motivi di preoccupazione visto che la crescita e' sempre stata buona. Credo sia giunto il momento per farla nascere! i problemi epatici di sua moglie si ridurranno subito dopo il parto
In attesa di buone nuove, cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#90] dopo  
Utente
E' nata!!!

[#91]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Che bella notizia!
Complimenti! e auguri alla piccola ed ai suoi genitori!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"