Utente
Gent.mi dottori avrei bisogno di aiuto, mi chiamo Antonella e sono preoccupata per il corso della mia gravidanza. Premesso che ho subito un aborto spontaneo a gennaio 2009 alla 8+3 con conseguente raschiamento fatto in struttura ospedaliera, in seguito ho sofferto di polimenorrea per la presenza di cisti alle ovaie curate con la pillola anticoncezionale per la durata di tre mesi. Ultima mestruazione il 30/08, dopodichè rapporti mirati, ovulazione avvenuta il 18° giorno, ne sono sicura perchè uso degli stick per monitorarla,stesso giorno rapporto mirato e nuovamente al 20°,attendo il ciclo il 24/09 ma non arriva, test di gravidanza, stick della farmacia eseguito il 28/09 negativo, ripetuto il 30/09 positivo. Prelievi di Beta hcg effettuati con relativi valori, dopo aver interpellato il ginecologo, il:
02/10 64 metodo UM
05/10 221
09/10 890
19/10 8508
TROPPO BASSI, mi sono sentita dire.
Appuntamento con il ginecoloco il 19/10 fatta ecografia transvaginale il cui referto è il seguente: "presenza di una piccola camera gestazionale in utero (mm 3,5) di sviluppo corrispondente alla quarta settimana di amenorrea. Non immagini di distacchi chorion deciduali. Corpo uterino antiverso, pareti regolari". Morale: alla ginecologa non tornano i conti perchè l'amennorrea dovrebbe essere pari a 7+1 e le beta sono basse. Io ho provato a spiegarle che probabilmente avendo ovulato in ritardo potrebbe essere quella la spiegazione, ma non mi ha dato speranze; vuole rivedermi il 30/10 e non le dico cosa sto passando!! Ho letto di tutto su internet e mi sto fissando che ho una gravidanza a "uovo chiaro" visto che ho letto una dichiarazione del Dott. Santoro che con le beta a 2200 si dovrebbe vedere sia il sacco vitellino che l'embrione,dall'altro spero che tutti si sbaglino e che la gravidanza proceda. Cosa devo fare? Vi prego datemi una risposta.
Grazie e cordiali saluti

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent.sig.ra, in base all'ultima mestruazione si troverebbe a 7 sett+2gg, ma se ha ovulato con qualche giorno di ritardo (7-10gg), potrebbe essere presto per evidenziare l'embrione ed il battito (questo si verifica intorno alla 6 sett con un'ecografia transvaginale). Ripeta le betaHCG che dovrebbero ulteriormente crescere a distanza di 1 sett dalle ultime ed una ecografia sempre tra 1 sett (e' anche importante se ha sintomi quali nausea e vomito).
In bocca al lupo!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Marcello la ringrazio per la sua celere risposta, farò come mi ha detto provvederò a fare un'eco fra una settimana e il prelievo pnsavo di farlo domani, purtroppo però non ho mai avuto i "classici sintomi da gravidanza" neanche con il primo figlio, che oggi ha due anni e mezzo, (questa sarebbe la terza gravidanza, la seconda è finita con un aborto) ho solo un po' di dolori al seno e dei giramenti di testa. Ma secondo Lei, onestamente le beta come sono?
Grazie per la risposta e se posso sembrare petulante mi scusi ma ho un'ansia addosso...!!!
Crepi il lupo!!!

[#3]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Ritengo la crescita delle betaHCG soddisfacente in una ipotesi di ovulazione ritardata (come detto prima)
Spero in buone nuove!
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Marcello ho fatto come mi ha suggerito ho già prenotato l'eco per il 27/10 la terrò aggiornata appena ho notizie con la speranza che siano buone; grazie e buon lavoro.
Cordiali saluti Antonella

[#5] dopo  
Utente
Gent.le Dott. Sergio nella confusione prima di tutto ho dimenticato di ringraziarla per la consulenza notando nelle sue parole un senso di speranza che mi ha fatto rincuorare un grosso GRAZIE.
Stamattima ho fatto le beta e il progesterone ma mentre le prime continuano a salire il progesterone è sceso le riporto i valori così può meglio capire cosa intendo dire:
02/10
BETA: 64 metodo UM
PROGESTERONE: 36,51 GRAVIDANZA <422
05/10
BETA: 221
PROGESTERONE: 32,99
09/10
BETA: 890
19/10
BETA: 8508
22/10
BETA: 12012
PROGESTERONE: 22,80
I valori del progesterone dei prelievi del 09/10 e del 19/10 non li conosco perchè non mi era stato detto di farli.
A suo parere i valori delle BETA e del progesterone vanno bene? Mi devo preoccupare per il progesterone chepresenta un valore più basso?
Apetto sue notizie grazie infinite.
P.S. Ho cambiato ginecologo anche perchè si è rifiutata di farmi un certificato di attestazione di gravidanza che a me serviva solo perpoter usufruire di eventuali permessi al lavoro, insegno in una scuola media statale, dicendomi che era troppo presto per certificare una gravidanza!!!
Cordiali saluti







19/10 8508

[#6]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
La crescita delle betaHCG e' buona, il valore del progesterone non e' piu' importante. Deve ripetere l'ecografia tra qualche giorno.
Spero in buone nuove! saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#7] dopo  
Utente
grazie dottore le farò sapere al più presto. Giovedì prossimo effettuerò un altro prelievo delle Beta.
Le auguro un Buon W.E.
Cordialmente Antonella

[#8] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Sergio, le invio il valore delle Beta fatte oggi a distanza di otto giorni
16389 mUM/ml
l'ecografia la farò domani me l'hanno rinviata
cosa ne pensa?
Cordialmente Anto

[#9]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
ottime!
Mi riporti l'esito dell'ecografia
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#10] dopo  
Utente
grazie infinite a domani

[#11] dopo  
Utente
Buongiorno Dott. Sergio, scusi se non mi sono fatta viva ma solo oggi riesco a dirlo. Ovviamente, come avrà potuto immaginare l'esito dell'ecografia non è stato positivo, la camera gestazionale. per nulla aumentata rispetto all'eco del 19/10 è risultata vuota, con la ginecologa si è deciso che lunedì 02/11 avrei fatto un prelievo delle beta e nell'eventualità, molto probabile, che fossero scese, avremmo proceduto al raschiamento. Infatti al prelievo le beta sono risultate di 12500 e ho fatto l'intervento mercoledì pomeriggio, la sera ho preferito tornare a casa dal mio cucciolo. Non le dico quanto sono distrutta, sono al secondo aborto in dieci mesi, e molto scoraggiata. La mia gine dice di aspettare un paio di cicli e ritentare, mio marito ha già fatto i conti su quando iniziare ma io ho una grande paura di ripetere l'esperienza, due li ho retti ma il terzo non saprei!!!
A parte questo volevo chiederle una cosa l'ecografia ha evidenziato la presenza di una cisti paraovarica sinistra di 24x19mm. Premetto che mi era stata diagnosticata già in seguito al controllo dopo il primo aborto, in seguito erano diventate due di 18 e 23 mm, curate con pillola anticoncezionale per tre mesi al controllo di settembre, prima di riscontrare la recente gravidanza non c'erano più, adesso cosa devo fare?
grazie mille per la sua risposta
Antonella

[#12]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, sono molto rammaricato per la notizia che mi dà. Il consiglio e' quello di reagire psicologicamente e per il momento attendere.
Si consigli anche con la sua ginecologa se e' il caso di eseguire degli esami piu' approfonditi considerando che ha avuto già due aborti consecutivi.
Le sono moralmente vicino e le invio cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#13] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Sergio, ho affrontato il discorso con la ginecologa per ben tre volte, ma lei sostiene che due aborti rientrano nelle statistiche e che non c'è nulla di cui preoccuparsi anche perchè ho avuto già una gravidanza andata a buon fine, la prima, e che mi posso ritenere fortunata! Son tutti così fatalisti da queste parti! Succede! Psicologicamente non so cosa mi stia succedendo, è come se stessi guardando tutto dal di fuori, se non stesse succedendo a me.... Penso siano troppi eventi negativi consecutivi..Morte di mio padre, improvvisa, primo aborto, secondo.....cosa deve succedere ancora mi chiedo? e non sono riuscita ancora a versare una lacrima!
P,S, per la cisti cosa devo fare? Grazie

[#14]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Per il momento non pensi alle cisti, le controllerà in seguito con l'ecografia.
Quando riuscirà a fare un bel pianto liberatore si sentirà sicuramente meglio.
Ancora cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#15] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Sergio, ho pensato molto al suo suggerimento di effettuare degli esami specifici sulla poliabortività, infatti stamattina ho contattato il centro della mia città, e con grande stupore mi hanno dato un appuntamento fra tre mesi, il 04/02/2010, devono passare tre mesi dall'ultimo aborto (in genere bisogna aver avuto tre aborti per poter avere un appuntamento). Volevo inoltre dirle che alcuni esami noi li avevamo già fatti prima del concepimento, naturale, del primo figlio; lo specifico perchè non riuscendo a rimanere incinta la prima volta dopo due anni ci eravamo affidati ad un centro di provcreazione assistita, che dopo tutta una serie di analisi specifici, ho effettuato anche la laparoscopia per escludere qualsiasi problema all'utero e alle tube, avevamo tentato l'inseminazione nel mese di luglio 2006, andata male, a settembre avremmo dovuto effettuare una fecondazione ma , con grande gioia scoprimmo che aspettavo un bambino; gravidanza andata a termine con un piccolo neo: mio figlio soffre di idronefrosi ad entrambi i reni, ma è sotto controllo e anche se il problema continua a crescere ci hanno detto che non è preoccupante e che il tutto si può risolvere con un intervento chirurgico. Ora mi chiedo secondo lei quali altri analisi dovremmo fare?
P.S. ho fatto un pianto liberatorio e mi sento bene, voglio guardare avanti.
Grazie Anto

[#16]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, con molta calma deve vedere se fu fatta una consulenza genetica o esami di tipo genetico e anticorpale.
Bene guardare avanti!
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#17] dopo  
Utente
Gent. Dott Sergio riguardando le analisi che facemmo mi risultano esami di Cariotipo, sia io che mio marito, emtrambi risultati nella norma, ricerca delle mutazioni genetiche per la fibrosi cistica, negativi anch'essi;
mio marito i seguenti esami:
Anti HIV, Anti HGV, HbsAg, VDRL-TPHA, Cytomegalovirus (IGM - IGC), Elettroforesi delle emoglobine patologiche, tutti con valori negativi;
grazie per la risposta cordiali saluti.

[#18]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Ritengo che sia stato fatto il necessario, quindi per il momento non deve fare altro.
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#19] dopo  
Utente
L'idea che mi son fatta è che è stata solo una grande sfortuna tutto qui la prossima volta andrà mrglio.
Grazie per i suoi consiglio e per la sua umanità spero a presto con buone notizie. Buon lavoro e buon W.E.
Cordiali saluti Antonella

[#20] dopo  
Utente
Gent.le Dott. Sergio rieccomi qui, dopo alcuni mesi, nel frattempo, in seguito ai due aborti mi sono rivolta all'ospedale Sacco di Milano dove mi hanno fatto una serie di analisi per la poliabortività, mi hanno fatto fare, inoltre, l'isteroscopia per scongiurare delle aderenze che spesso sono causa di poliabortività, e la biopsia il tutto con risultato negativo ovviamente. Mi hanno suggerito di rivolgermi ad un centro di fecondazione per accellerare i tempi Lei cosa ne pensa?
cordiali saluti
Antonella

[#21]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, e' gia confortante che i controlli siano negativi. Il ricorso ad un centro penso che rappresenti per lei un punto di riferimento per avere consigli e sostegno alla ricerca di una nuova gravidanza, piuttosto che tentare da sola.
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#22] dopo  
Utente
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#23] dopo  
Utente
Gent.mo Dott. Sergio è un po' che non ci sentiamo, La volevo aggiornare e chiedere una cosa. Sono andata presso un ginecologo che si occupa di fecondazione assistita e mi ha detto che ormai sono "vecchia" (testuali parole) e che le perdite delle due gravidanze sono dovute all'età; a parte molto scortese e freddo, mi ha ricevuta per cinque minuti dopodichè mi ha detto che non ha intenzione di aiutarmi. Mi è sorto un dubbio sono quattro mesi, esattamente da gennaio, che ho ricominciato ad usare gli stick di Persona con relativo computer per la lettura degli stessi (le altre due gravidanze le ho concepite così)ma ho notato che in quattro mesi solo nel mese di marzo mi ha segnato l'ovulazione al 20° e al 21° giorno, ed inoltre il mio ciclo non è più regolare come prima ovvero mese di gennaio mi sono arrivate al 27°, febbraio 30°, marzo 33°, aprile 27°, a gennaio mi hanno fatto fare il dosaggio ormonale e Le riporto i valori:
3° giorno
FSH 6,50
LH PLASMATICO 7,20
17Beta ESTRADIOLO 56
VALORI DI RIFERIMENTO
mUL/ml
22° giorno
PROGESTERONE 10
PROLATTINA 12

24° GIORNO
PROGESTERONE 10,52
PROLATTINA 6,8
secondo lei, con questi valori ho ovulato? ho letto che per esserci l'ovulazione la prolattina al 24° dovrebbe avere un valore tra i 16 e i 28 ivece il mio valore si è alzato di poco, è possibile allora che io abbia un'ovulazione molto bassa e per questo motivo lo stick non me la evidenzia?
grazie per la risposta

[#24]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Vi e' stato un modico aumento del progesterone (non di prolattina) e questo indica che probabilmente non ha ovulato. A questo scopo oltre agli stick dovrebbe eseguire un monitoraggio follicolare dell'ovulazione per capire se effettivamente ovula
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#25] dopo  
Utente
scusi ha ragione volevo dire progesterone, il dubbio mi è venuto perchè a gennaio vedendo questi valori bassi ho espresso alla ginecologa questo mio dubbio anche perchè gli stick non evidenziavano l'ovulazione ma mi ha risposto che era tutto a posto ma la cosa non mi aveva convinto del tutto proverò a sentire un altro professionista e le farò sapere
grazie

[#26] dopo  
Utente
Gent.le Dott. Sergio volevo aggiornarla; dopo varie insistenze la ginecologa si è decisa a darmi il clomid da prendere una pillola al giorno dal 5 al 9 giorno senza monitoraggi ecografici ma non ho visto grossi cambiamenti se non l'ovulazione al 6 pm è possibile? Dato il fatto che, come le avevo accennato avevo intenzione di recarmi in un centro PMA ospedaliero sono stata ricevuta due giorni fa; devo dire molto gentili hanno guardato tutta la nostra documentazione e ci hanno detto che non risulta niente di problematico a livello genetico anche se a me hanno richiesto di fare la mutazione genetica MTHFR; gli AB anti beta2 microglobulina e Hb glicata e di farli al più presto e si sono meravigliati come mai nessuno fino adesso ci avesse richiesto queste analisi vista la mia situazione; inoltre mi hanno messo il lista per l'inseminazione per il mese di luglio dicendomi che se nel frattempo dovessi rimanere incinta di chiamarli immediatamente perchè verrei seguita dal centro per la poliabortività visto che il mio caso rientra in questa casistica. le farò sapere al più presto
arrivederci

[#27]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
E' difficile che vi sia ovulazione al 6 g.
Riguardo alle analisi richieste sono quelle genetiche da me indicate in replica 16
In bocca al lupo! e saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#28] dopo  
Utente
eppure oggi al 19 giorno sono arrivate puntuali esattamente dopo 14 giorni dall'ovulazione probabilmente il clomid mi ha anticipato; per gli esami me ne hanno fatte fare altre ma mai quelle comunque giovedì prossimo le vado a fare e poi l'aggiornerò
grazie e crepi il lupo buona domenica

[#29] dopo  
Utente
Buongiorno Dott. Sergio eccomi di nuovo ad aggiornarla, ho ritirato ieri il referto delle ultime analisi fatte, nello specifico la Dott.ssa, visto che una buona parte le avevo già fatte, mi ha richiesto di fare:
1) Mutazione genetica MTHFR
2) Ab Anti Beta2 microglobulina
3) HB glicata
mentre sia il secondo che il terzo punto risultano nella norma per quanto riguarda le mutazioni geneteche il risultato è stato il seguente:
1) presente variante C677T gene MTHFR
osservazioni: Eterozigosi per la variante C677T del gene della MTHFR; è possibile che questo spieghi i miei aborti? e avrei potuto evitarli prendendo della semplice cardioaspirina e del progesterone come avevo fatto per la prima gravidanza la quale è andata a buon fine? i farmaci me li avevano dati in via preventiva e devo dire che il ginecologo ci aveva visto giusto al contrario degli altri dai quali sono andata in seguito!
Altro problema: lei sa che uso gli stick per monitorare l'ovulazione ma non si vede niente, nel mese di maggio come le avevo scritto ho preso il clomid dal 5 al 9 giorno ma,averva ragione lei, al 20 giorno mi ha procurato uno spotting e le mestruazioni sono arrivate al 38 giorno. Cosa posso fare?
grazie

[#30]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
ritengo che la mutazione espressa possa essere causa dei fenomeni abortivi, in assenza di altre patologie evidenti (non ricordo se ha eseguito una isteroscopia per visualizzare l'interno dell'utero).
Come terapia profilattica e preventiva si possono prescrivere farmaci antiaggreganti o anticoagulanti associati o meno a cortisonici.
Riguardo al problema ovulazione oltre agli stick dovrebbe eseguire un monitoraggio follicolare (come indicato in altre repliche)
Provi ad avere rapporti mirati e con una terapia come specificato prima puo' darsi che presto avrà soddisfazione per il suo desiderio
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#31] dopo  
Utente
si ho eseguito l'isteroscopia esplorativa e la biopsia endometriale entrambe dalle quali non si è evidenziato nulla di preoccupante; cosa intende per terapia profilattica e preventiva? Ovvero ho capito i termini ma secondo lei dovrei prendere quesati farmaci prima di rimanere incinta?
grazie

[#32]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
La terapia indicata potrebbe essere iniziata nel momento in cui rimanesse incinta
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#33] dopo  
Utente
grazie dottore per avermi risposto
tale terapia l'ho fatta per la prima gravidanza andata a buon fine, infatti oggi il mio bimbo ha tre anni, mi fu data dal ginecologo che mi seguiva in via preventiva...... speriamo bene per il futuro
cordiali saluti

[#34] dopo  
Utente
Buongiorno Dott. Sergio, sono qui ad aggiornarla, innanzitutto sto molto meglio, sia fisicamente che psicologicamente, ho perso otto chili (con l'ultima gravidanza avevo messo molto peso ovviamente non per la gravidanza in sè ma perchè avevo mangiato!!!) e sono molto serena, saranno le mie ferie? infatti sono a casa dal 14 giugno...
Volevo informarla che sia nel mese di giugno che nel mese di luglio il ciclo è arrivato al 23° giorno ma nonmi sono preoccupata più di tanto, non voglio fare un drammma per qualsiasi cosa, l'ho giustificato con la stanchezza fisica,lo stress e il molto caldo; volevo informarla che ho iniziato la stimolazione con il fostimon 75 (2° giorno di ciclo) e venerdì prossimo prima ecografia di controllo in previsione della IUI, volevo chiederle se verso i primi di agosto, dopo l'inseminazione, potrei affrontare un viaggio in macchina di circa 10 ore, devo andare in Calabria a riprendere mio figlio che non vedo dal 24 giugno e mi manca da morire... grazie per una sua risposta
P.S. ovviamente la aggionerò dopo l'eco.

[#35]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Puo' affrontare il viaggio se non comporta particolare sforzo fisico, facendo delle soste di riposo
In bocca al lupo! e saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#36] dopo  
Utente
Gent.le Dott. Sergio oggi ho fatto il controllo ecografico (sto facendo la stimolazione con fostimon 75 ho iniziato il 18/07 in seconda giornata del ciclo e ad oggi ho fatto cinque punture) non so se è andata bene ho sentito la ginecologa molto perplessa perchè ha riscontrato un endometrio sottile di circa 4 mm ma nella norma essendo in settima giornata p.m. ma è riuscita a vedere un solo follicolo di 22 mm a sinistra mentre a destra niente anche perchè, a sentire lei, ho l'intestino troppo pieno, (soffro di stitichezza) lei dice che il follicolo è troppo grande e può essere una residuo del ciclo precedente, ma io da ieri sera ho notato del muco filante, anche segli stick persona non indicano ancora niente....... secondo lei?
1) è possibile che stia per ovulare?
2) in caso di stimolazione ovarica gli stick funzionano lo stesso?
3) se fosse come dice la dottoressa allora con l'attuale stimolazione non ho prodotto nemmeno un follicolo?
Grazie come sempre per le sue risposte

[#37]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Durante una stimolazione bisognerebbe eseguire una ecografia di base all'inizio per vedere lo stato delle ovaie ed escludere la presenza di formazioni anecogene del precedente ciclo. E' probabile che ovulerà tra qualche gg e questo potrà essere confermato con l'ecografia (dovrebbe specificare se verrà somministrata la fiala per far scoppiare il follicolo). In questa occasione sarà opportuno avere rapporti nei gg successivi allo scoppio del follicolo. Riporti l'esito del monitoraggio se ne e' in possesso
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#38] dopo  
Utente
l'eco di base non è stata eseguita, e pensi che questo è un centro PMA, non ho l'esito del monitaraggio, sulla scheda non è stato riportato niente perchè la dottoressa pensa che quel follicolo non rientra in questo ciclo ma appartiene al ciclo precedente date le sue misure, c'era mio marito presente e per esser sicura ho chiesto conferma a lui di quanto detto, nel caso magari avessi capito male, ma mi ha detto la stessa cosa; verrà somministrato il gonasi 5000 le farò sapere all'eco di lunedì prossimo.......
ma una curiosità in caso di stimolazione ovarica gli stick funzionano lo stesso?
grazie e a presto

[#39]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Con l'esecuzione della fiala che determina lo scoppio del follicolo non ha senso l'esecuzione degli stick. Il "timing" dell'ovulazione e' determinato dalla fiala: deve avere rapporti dal g successivo alla fiala per 3-4gg consecutivi. Dovrebbe eseguire un controllo ecografico 2-3 gg dopo l'esecuzione della fiala per vedere se vi e' stato lo scoppio del follicolo
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#40] dopo  
Utente
grazie dottore come al solito gentile ed esaustivo, e anche mooooooolto paziente, immaginavo la risposta ma visto che dall'ultima gravidanza, novembre 2009, che lei sa essersi conclusa con aborto interno e conseguente intervento, gli stick non hanno mai segnsto la positività......
farò come dice, domani comunque, se non le secca, le riferirò il risultato dell'eco......intanto buona domenica e grazie infinite

[#41] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, eccomi qui ad aggiornala, ma non ho belle notizie, all'eco di oggi non risulta neanche un follicolo prodotto. sto facendo la stimolazione con fostimon75 da domenica 18/7, quella che secondo la Dott.ssa fosse un follicolo, in realtà oggi è una cisti paraovarica; mi hanno aumentato la dose fostimon 150 e controllo eco giovedì prossimo.... onestamente Lei cosa ne pensa? è possibile non aver prodotto neanche un misero follicolo? BOH!!! Mi vien voglia di mollare tutto e lasciar perdere.......avevo ragione io allora a pensare che in tutti questi mesi non ho ovulato...mi dia un parere spassionato
Grazie come sempre

[#42]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Comprendo il suo disappunto, ma non e' il caso di scoraggiarsi!
E' previsto che si possa aumentare la dose dello stimolante per indurre una ovulazione (probabilmente 75 UI non sono sufficienti). Dovrà controllare lo sviluppo eventuale del follicolo e solo dopo 1 mese di mancata risposta interrompere il trattamento.
Coraggio! e riporti gli esiti dei prossimi controlli
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#43] dopo  
Utente
cercherò di avere pazienza.......tanto il centro chiude il 20 agosto!!! speravo di cavarmela prima ma pazienza! ho letto su internet che le cisti possono provocare cicli anovulatori è vero? Io però questa cisti l'ho sempre avuta tant'è che nel periodo, sia prima di rimanere incinta la prima volta, che la terza mi era stata data la pillola ginoden per mettere a riposo le ovaie, anche perchè l'estradiolo si era alzato fino ad arrivare al valore di 353, questo succedeva nell'estate del 2009, ma ad agosto, fatta un eco di controllo la ciste era sempre lì e c'era anche dopo il secondo aborto....quindi penso che faccia parte del mio ovaio, ormai è di famiglia!! scusi la battuta ma devo sdrammatizzare lei cosa ne pensa?
Saluti

[#44]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
La cisti paraovarica non e' responsabile di cicli anovulatori e probabilmente c'e' sempre stata (è di famiglia)
In attesa di novità le invio cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#45] dopo  
Utente
scusi Dottore se la disturbo di nuovo, ma ho bisogno di lei, come le avevo scritto in replica 41, da lunedì sto facendo il fostmon 150 dato che con il 75 non si è verificato nessun evento, solo che da ieri mattina ho delle perdite, all'inizio non una gran cosa ma daieri pomeriggio sono aumentate, tanto da essere insufficiente il salvaslip, chiamato il centro ieri stesso mi hanno risposto che non devo preoccuparmi, anche se devo dire non ho nessun dolore, lei cosa ne pensa?
grazie

[#46]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Dovrebbe trattarsi di uno spotting legato alla somministrazione del farmaco, se rimane uno spotting 8ossia delle perdite lievi). Se il sanguinamento dovesse aumentare deve essere rivalutata dal centro (anche con ecografia) per decidere se continuare o meno la stimolazione; il fatto che non vi sia dolore e' sicuramente un buon segno
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#47] dopo  
Utente
l'eco di controllo la farò domani anche se da ieri lo spotting è aumentato, accompagnato da lieve dolore, ma veramente lieve ad entrambe le ovaie è simile a quando ovulo per intenderci....
che lo stia facendo?
La terrò aggiornata
a domani grazie dottore

[#48] dopo  
Utente
eccomi qui ad aggiornarla, fatta eco oggi, quello che era spotting in realtà è una mestruazione vera e propria con endometrio di circa 1mm, terapia sospesa, pausa agosto e cambio piano terapeutico mi han detto di ricrdare loro quando andrò che il passato ho usato il gonal f150, ora mi chiedo possibile che nonostante la stimolazione mi sia arrivato il ciclo? Queste punture non avrebbero dovuto ritardarlo? allora io da maggio sto avendo il ciclo ogni 18 gg come l'anno scorso, all'epoca venne fuori che avevo l'estradiolo a 383 e mi fu data la pillola ginoden per due mesi il valore effettivamente ritornò nella norma.
Alla mia domanda "che cosa devo fare?" intendevo ovviamente eventuali esami clinici mi hanno risposto di non fare nulla, nel prossimo piano terapeutico si cambierà farmaco visto che nel 2006 avevo usato il gonal f prima il 75 e poi il 150 con buoni risultati nella produzione di follicoli che poi la IUI non fosse andata a buon fine quella è un'altra storia.
Ora mi chiedo, e lo chiedo soprattutto a Lei, c'è qualcosa che posso fare? esami clinici? un prelievo, al prossimo ciclo, in terza gionata per vedere i valori di FSH, LH E 17beta estradiolo verrebbero falsati? anche perchè a maggio 2009 il mio FSH era 3,80 e nel prelievo fatto a gennaio 2010 è risultato 6,50...
so di aver fatto troppe domande ma so anche che comprenderà il mio stato d'anomo e la gran delusione di non aver prodotto nemmeno un misero follicol!!!
mi può aiutare a decidere cosa fare?
grazie

[#49]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Rivedendo i post precedenti, e' presente una mutazione MTHFR, quindi dovrà fare come detto una terapia preventiva. Ha eseguito anche isteroscopia riferita nella norma.
Il problema e' adesso legato all'ovulazione. In questo caso si deve tentare unicamente la stimolazione aumentando il dosaggio.
Nel frattempo puo' eseguire il dosaggio di FSH e AMH al 3 giorno e si valuterà la riserva ovarica. Riporti gli esiti se esegue questi esami
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#50] dopo  
Utente
è quello che mi hanno detto loro, ovvero di aumentare il dosaggio al cicclo di settembre, farò sicuramente questi esami ma devo aspettare il prossimo ciclo, l' AMH non me l'hanno mai richiesto, FSH a gennaio 2010 era 6,50, ma lo ripeterò lo stesso, e se aggiungessi gli altri esami di rito? tipo LH, 17 bETA,? L'Inibina B sarebbe il caso di farla o non serve a niente visto che ci dice solo la quantità di follicoli che verranno prodotti in quel mese? Una sola domanda queste analisi fatte con il prossimo ciclo potrebbero venire falsate dal fatto che ho appena terminato una stimolazione o il ciclo azzera eventuali rsidui di medicinali?
Dopo questa risposta Le auguro buone vacanze sperando di risentirci fine agosto, ovviamente se Lei non è in ferie, con notizie più belle.
Grazie di tutto, soprattutto per la sua umanità e capacità di saper ascoltare (in questo caso leggere) le persone avendo sempre la parola giusta per aiutare ad andare vanti e vedere il bicchiere sempre mezzo pieno piuttosto che mezzo vuoto!!!
a presto.

[#51]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
E' utile per il suo problema solo FSH e AMH. A distanza di 1 mese non vi e' problema di interferenza ormonale.
Attendo l'esito di queste analisi e spero in buone nuove!
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#52] dopo  
Utente
Gent.le Dott. Sergio, eccomi ritornata dalle ferie, volevo aggiornarla, prima di partire sono stata a controllo, fatta eco, ero al 10 pm endometrio risultato nella norma, avendo la forma trilaminare, finalmente si stava ispessendo, con formazione di follicolo a dx, a detta del dottore, "cicciottello" e mi ha consigliato di fare il gonasi 5000 per lo scoppio dello stesso, faccio la puntura, partiamo,questo giovedì 5 agosto, sabato attacco di candida, curata con sporanox, sia io che mio marito, dafnegin, lavande vaginali, meclon crema, niente rapporti per una settimana e quindi puntura inutile, ma questa è un'altra storia.
Lo stesso ginecologo mi illustrato un piano di intervento:
1) fare FSH E AMH in terza giornata, come mi aveva già consigliato lei in replica 49, e poi in base ai risultati decide quali medicinali utilizzare per la stimolazione, e fino a qui condivido; la cosa che mi lascia un po' perplessa è il fatto che mi ha detto che lui tenterebbe una serie di IUI e no fecondazione perchè alla mia età la percentuale di riuscita di entrambe e quasi simile e quindi preferisce non essere invasivo. Francamente cosa ne pensa?
Secondo quesito:
in ferie ho preferito dosare FSH E LH E 17 Beta estradiolo, non facevano AMH quindi rifarò le analisi al prossinmo ciclo
ecco i risultati fatti in quinta giornata pm:

LH 3,49 mUl/ml
fase follicolare 1.1-11.6
picco a metà ciclo: 17.0-77.0
fase luteinica: < 14.7
contraccettivi orali: < 8.0
in menopausa: 11.3-39.8

FSH 2,97 mUl/ml

fase follicolare 2.8-14.4
picco a metà ciclo: 5.8-21.0
fase luteinica: 1.2-9.0
in menopausa: 9.7-111

E2 17 BETA estradiolo 203.00 pg/ml

fase follicolare <160
picco a metà ciclo: 34-400
fase luteinica: 27-246
in menopausa: <93

Non le sembra un po' altino il beta estradiolo fatto in quinta giornata po ho letto molte informazioni dalla menopausa al pessimo rapporto FSH LH, LEI cosa ne pensa?
Come le avevo già scritto in replica 48 ho già sofferto di un innalzamento del beta estradiolo nel 2009 che mi procurava un ciclo di appena 18 gg, e anche ultimamente ho avuto un ciclo che variava dai 20 gg ai 23 gg lo scorso mi è srrivato dopo 24 gg.
Forse ho chiesto un po' troppo, come al solito sono prolissa, ma sono un po' preoccupata, ovviamente farò prolattina e progrsterone il 22 gg e il 24 gg pm per verificare ovulazione vanno bene come giorni?
P.S.
il gine mi ha consigliato di prendere INOFERT due bustine al giorno, cosa che sto facendo, e Prometrum ovuli dal 14 gg al 26gg, ma non rischio di bloccare eventuale ovulazione?
Grazie in anticipo, per le risposte che mi darà.


[#53]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
1- puo' essere corretto tentare un paio di IUI prima di passare a tecniche piu' sofisticate
2- l'FSH non e' alto e questo puo' essere un buon segno, l'incremento di estradiolo puo' indicare una irregolarità funzionale che si traduce in cicli brevi.
Con stimolazione dovrebbe essere tutto pilotato affinche' ovuli regolarmente.
La prolattina andrebbe dosata al 3-5 gg insieme a FSH, il progesterone và bene al 22-24gg.
Il progesterone preso dopo l'ovulazione (14-16gg) non ne determina un blocco
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#54] dopo  
Utente
Buon giorno dottore, eccomi qua con le analisi richieste, a prescindere che questo mese ho rilevato ovulazione al 29-30 gg, con stick ovulatori e confermato con prelievo del progesterone al 37 gg infatti il valore ad un prelievo fatto al 24esimo giorno era 0,41 ng/ml fatto al 37 giorno era 2,55 ng/ml, basso ma comunque ha confermato l'ovulazione, perdite ematiche fino a che non mi è arrivato il ciclo, al 43 gg.
In seconda giornata ho fatto il prelievo questi sono i valori:
FSH 6,41 mU/ml

valori di riferimento:
fase folllicolare: 3,5 - 12,5
picco ovulatorio: 4,7 - 21,5
fase luteinica: 1,7 - 7,7


LH 6,20 mU/ml

valori di riferimento:
fase folllicolare: 2,4 - 12,6
picco ovulatorio: 14 - 95,6
fase luteinica: 1 - 11,4


PROLATTINA 8,2 ng/ml

valori di riferimento:
Donna: 4,79 -23,3

PROGESTERONE 0,58 ng/ml

valori di riferimento:
fase folllicolare: 0,2 - 1,5
picco ovulatorio: 0,8 - 3,0
fase luteale: 1,7 - 27

17BETA ESTRADIOLO 88,1 pg/ml

valori di riferimento:
fase folllicolare: 12,5 - 166
picco ovulatorio: 85,8 - 498
fase luteale: <54,7

AMH 0,8 pmol/l valori di riferimento 14,0 - 48,0

0,12 ng/ml valori di riferimento 2,0 - 6,80

con valori del genere sto andando in menopausa?
mi sembra che ci sia una certa discrepanza tra il valore dell' FSH e dell' AMH che ne pensa? mi devo arrendere all'idea di avere un bambino
confido in una sua risposta sapendo già che sarà sincera e obiettiva grazie infinite!!!


[#55]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Effettivamente entrambi i valori di FSH (leggermente alto) e AMH basso possono identificare una riduzione della riserva ovarica. Bisognerebbe controllare ecograficamente e procedere eventualmente a stimolazione e tecniche assistite in breve tempo (come da precedenti repliche)
Riporti eventuali novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#56] dopo  
Utente
B.giorno dottore, ieri ho parlato con il gine che ultimamaente mi sta seguendo, lui non è per le stimolazioni, farebbe delle inseminazioni su cicli spontanei, cosa da me non condivisa onestamente perchèè mi sembra di stare a perdere tempo....... vedrò di prendere una decisione la terrò aggiornata, comunque oggi ottavo giorno dal ciclo ho lo stick positivo ed ho i sintomi dell'ovulazione.......e compio anche 42 anni!!!
grazie infinite per la gentile risposta a presto