Utente 136XXX
Gentili dottori, sono a 35 + 5 settimane di gravidanza e da un po’ di tempo ho degli strani sintomi che vorrei porre alla vostra cortese attenzione. Premetto che durante tutta la gravidanza non ho sofferto di nessun disturbo, non ho avuto gonfiori a mani e piedi, né diabete gestazionale,né stitichezza, né pressione alta, né bassa, etc. Ho mantenuto uno stile di vita abbastanza attivo, sono stata molto in movimento, e ad oggi sono ingrassata di 12 kg. Anche per quanto riguarda la mia bambina, ai vari controlli ecografici è risultato sempre tutto apposto, l’unica cosa è che è una bimba un po’ grossa, infatti mi hanno stimato che alla nascita dovrebbe pesare più o meno 4,200 kg, però è anche di una settimana più grande rispetto all’epoca di amenorrea.
I sintomi che stò avvertendo negli ultimi tempi sono i seguenti: da circa 10 giorni ho dei doloretti al basso ventre, simili a quelli mestruali, spesso accompagnati da un indurimento di tutta la pancia. Questi indurimenti invece è da più di un mese che li avverto tutti i giorni, ma prima non sono mai stati dolorosi. Ogni tanto ho anche dolori ai reni che spesso si irradiano alla gamba (a volte la dx, a volte la sx), e nell’ultima settimana mi è capitato di avvertire un dolore molto intenso e fitto, come se avessi ricevuto una pugnalata, che è durato circa 30 secondi, sempre sotto la pancia. Da circa 15-20 giorni ho notato anche un dolore all’ingresso della vagina, sento come un peso che schiaccia dall’interno e spinge verso l’esterno, e perdura spesso tutto il giorno. Da circa 2 settimane ho inoltre uno stimolo più frequente a urinare, cosa che non mi era mai successa durante tutta la gravidanza. La notte non dormo più molto bene perché mi devo alzare almeno 2 volte per andare in bagno e poi anche stando a letto ho quegli indurimenti alla pancia che non mi fanno più prendere sonno. Per tutta la gravidanza ho sempre avuto una pancia molto bassa, e ultimamente si è abbassata ulteriormente. Infine è sempre da circa due settimane che avverto una stanchezza eccessiva. Come vi ho scritto poco fa, sono sempre stata molto attiva, solo che adesso non riesco a stare in piedi per più di 10 minuti, a volte anche meno, che subito ho come dei mancamenti, mi gira la testa, mi si annebbia la vista,respiro affannosamente e sento il peso della pancia che spinge verso il basso.
Vorrei chiedervi…da tutti questi sintomi…è possibile stabilire se riuscirò a portare a termine la gravidanza, oppure c’è la possibilità che si anticiperanno un po’ i tempi?
Non ho ancora parlato di questi sintomi col mio ginecologo perché l’ultima visita è stata un mese fa, e ancora non avevo questi disturbi. La prossima visita sarà la prossima settimana, ma prima di parlargliene volevo sapere il parere di qualche altro medico.
Vi ringrazio fin d’ora per la vostra cortese attenzione e per l’utile servizio che offrite tramite questo sito. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Labate

24% attività
0% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
gentile signora
visto il suo racconto e l'epoca di gestazione raggiunta Le consiglierei di parlarne al più presto col suo ginecologo e di farsi controllare perchè i sintomi accusati sono compatibili anche con presenza di contrazioni ed essendo a 36 settimane con una crescita pari epoca, se dovesse mettersi in travaglio, non dovrebbe esserci motivo per non consentire il parto... ma senza visita come si fa a sapere qual'è la situazione? puo esserci tutto o nulla...un controllo lo riterrei quindi opportuno....
Dr. Francesco Labate