Utente 368XXX
gentile dottore vorrei delle informazioni io vorrei avere un bambino e sono in cura presso un ginecologo ,ora le scrivo le mie domande
le spiego la situazuione brevemente io circa 20 giorni fa ho iniziato a prendere dal 2 giorno del ciclo il clomid per far in modo che si formasse un follicolo dopo un eco fatta al 13 giorno mi è stato detto che il follicolo si era formato e di fare una puntura con gonasi per far scoppiare il follicolo e dopo 3 giorni ho fatto un altra eco per vedere se era scoppiato e fortunaatamente era scoppiato il gine mi aveva detto di avere rapporti frequenti nell'arco di quei giorni e così abbiamo fatto ora da quel giorno sono passati 4 giorni e ho iniziato a sentire il seno che mi si irrigidisce e dei doloretti come se mi stasse ad arrivare il ciclo tutto mi darebbe le conferma che forse sono rimasta incinta ma una cosa mi preoccupa ed è la mia temperatura basale è stata fin ora bifasica c'è stata ovulazione e il rialzo ma la temperatura rimane sui 36,7 non arriva ai 37 per poter confermare questa gravidanza io so che se la temperatura si tiene sopra i 37 ci può essere gravidanza
allora la mia domanda è
posso essere rimasta incinta anche se la temperatura rimane bassa o questo fatto mi conferma che non sono incinta
vi ringrazio rispondetemi presto ve ne sarò grata

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile amica
la temperatura basale è una metodica un pò...datata per la diagnosi di gravidanza, in quanto molteplici fattori possono influenzarla in un senso o in un altro.
Direi di non darle molto peso.
Attenda, invece, la mancanza mestruale ed esegua, anche in caso di ritardo di 48 - 72 ore, una beta HCG quantitativa su plasma.
Se i valori riscontrati saranno superiori alle 10 mUI/ml, allora...complimenti!
Inizierà, anche per Lei, il meraviglioso viaggio dlla gravidanza.
Per il momento solo...auguri.
Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 368XXX

grazie mille dr ivanoe santoro per avermi scritto quelle cose la cosa mi ha dato ancora un pò di speranza !! il dubbio mi è sorto perkè io 4 anni fà ho avuto un altra gravidanza e quando aspettavo il mio primo bambino mi sono accorta di aspettarlo perkè allora soffrendo sempre di cicli anavulatori il mio ginecologo mi aveva fatto fare il clomid con il controllo della temperatura basale e tramite quel grafico avevo notato che la temperatura dopo il 17 giorno,( giorno dell'ovulazione) la mia temperatura si era stabilità fissa sui 37 per il resto dei restanti 14 giorni!! e facendo un test dopo 2 giorni di ritardo avevo scoperto di essere incinta
allora mi assicura che non tutte le gravidanze sono uguali e che quindi una possibilità anche se la mia temperatura oscillA dai 36,7 ai 36,8 potrebbe esserci in egual modo una gravidanza in atto!!?? la ringrazio di nuovo per esser stato così gentile nel rispondermi!! e se potesse rispondere anche a queste altra domanda le sarei grata nuovamente

[#3]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La temperatura basale può essere influenzata, come Le dicevo, da molteplici fattori.
Anzitutto, essa è legata alla produzione endogena di Progesterone che, agendo sul centro della termoregolazione ipotalamica, comporta un innalzamento della stessa di qualche decimo di grado. Dal momento che la gravidanza si caratterizza inizialmente dalla persistente funzionalità del corpo luteo ovarico (che diventa corpo luteo gravidico) con produzione di Progesterone che diviene continua (per facilitare le trasformazioni della mucosa uterina che la rendono abile all'impianto dell'uovo fecondato ed alla sua nutrizione iniziale - fase istiotrofa), si spiega l'innalzamento costante della temperatura corporea nelle fasi iniziali della gestazione.
Però la temperatura corporea può essere influenzata da:
a) malattie infettive o infiammatorie
b) uso di farmaci
c) temperatura ambientale
d) errori tecnici nella misurazione
e) basso incremento del progesterone prodotto dal corpo luteo

Per questi motivi, l'uso della TB, un tempo molto in voga, è andato progressivamente in disuso, almeno dalle nostre parti.
Attenda la mancanza mestruale. E' ancora il segno biologico più importante della gravidanza iniziale ed esegua la Beta HCG su plasma, come Le ho consigliato.
Stia serena e fiduciosa.
La gravidanza, se non vi sono problemi importanti, come mi sembra di capire dalla sua missiva, non tarderà ad arrivare.
Auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente 368XXX

la ringrazio molto!!
è molto importante per me avere questi chiarimenti pertanto come le dicevo ora sono molto più serena spero che lei mi porti fortuna la ringrazio vivamente