Utente 467XXX
Gentilissimi dottori, sono una ragazza di 34 anni alla mia seconda gravidanza, (la prima andata male per aborto alla 8 settimana). Adesso sono alle 19 settimana. Ho eseguito da poco l'amnocentesi senza particolari problemi, non ho avuto ne contrazioni ne fastidi particolari, ma già da qualche giorno prima presentavo delle perdite di muco ematico, marrone, rosa. Il medico dell'amniocentesi facendomi ripetute ecografie ha riscontrato tutto nella norma, nessun distacco della placenta, parecchio liquido amniotico, utero ben chuso. Nessuna terapia particolare.
La mia ginecologa, invece, eseguendo una visita interna mi ha riscontrato il collo dell'utero soffice al tatto (già riscontrato dopo l'aborto) ma anche lei ,dall'ecografia con la sonda mi dice che l'utero è ben chiuso. Inoltre l'utero è lungo 39,2 mm. L'unico problema è questa morbidezza al tatto.
Mi ha messo a riposo costante dicendo di non lavorare, e terapia per 15 gg di spasmex e lentogest 1 ogni tre giorni.
Secondo voi è pericoloso se cammino, in quanto il mio lavoro è di rappresentanza e non di ufficio. E' necessario stare a letto tutta la giornata??? Che accortenze dovrei effettivamente usare e a cosa vado incontro con questo problema??? Questa terapia può effettivamente rendere il collo dll'utero meno morbido al tatto???
Grazie per la Vostra cortese risposta.

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Guardi che un utero "soffice" è normale in gravidanza.
Perciò al prossimo controllo chieda ulteriori chiarimenti: dica che si è informata e che l'utero "soffice" in gravidanza è del tutto regolare, per cui vorrebbe sapere se vi sono problematiche differenti.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Gentilissimo dottore, grazie per la celere risposta. La mia ginecologa mi ha detto solo che il collo dell'utero, visitato manualmente è molto morbido. Ma cmq la parte interna ecograficamente ben chiusa . Tranne queste perdite ematiche, non rosso vivo, che si presentano sempre con lo sforzo di andare al "bagno",non ho altri fastidi. Le avevo chiesto se era pure necessario un cerchiaggio ma lei che dice che vuole evitarlo visto che la lunghezza dell'utero è 39,2 mm.
Secondo lei devo assolutamente rispettare il "severo" riposo??? Posso camminare???
Grazie per la sua cortese disponibiltà.

Cordialmente saluto.

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Cara utente

come sa, virtualmente, non è corretto "interferire" in alcun modo su prescrizioni terapeutiche o comportamentali dettate da una visita ed una ecografia fatte ...."dal vivo".

Per questo si attenga ai consigli ricevuti.

Il cerchiaggio cervicale non sarebbe da consigliare con una cervicometria come la Sua, in assenza di fenomeni di funneling.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente 467XXX

Gentilissimo Dott.re,
ieri ho ripetuto la visita dalla mia ginecologa, adesso le premetto che sono di 20 settimane. Mi ha trovato un po' meglio,ma il collo dell'utero sempre molto morbido al tatto. Mi ha prescritto altre 5 lentogest e poi di iniziare con la vasosuprina. Inoltre riposo assoluto. La cevicometria è sempre intorno ai 40mm, non c'è funnelling. Inoltre le perdite di mucoematiche non le ho più. Secondo lei, mi devo legare a letto????


Grazie per il suo gentile consiglio...

[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Credo di no...però, vista la prescrizione farmacologica del Collega, credo sia opportuno chiederlo a lui....


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#6] dopo  
Utente 467XXX

Gentilissimo Dott.re,
sono giunta ormai alla 28 settimana. Sono stata dal mio ginecologo, e mi ha detto che per il bimbo tutto procede bene, però per quanto mi riguarda ho sempre il collo dell'utero morbido al tatto, per cui sto facendo da più di un mese una cura di vasosuprina di 1/2 compressa 3 volte al giorno.
Facendomi l'ecografia ha riscontrato un funneling di 1 cm, dice che c'è parecchio muco, e la cervicometria però ha mantenuto la lunghezza di 37.9 mm. Durante la giornata la pancia si indurisce diverse volte, ma non ho mai avuto dolore. Raramente, andando in bagno, per lo sforzo ho avuto qualche perdita muco ematica risolta nella stessa giornata.
Il mio medico mi ha dato ancora riposo per altre 3 settimane, mi ha aumentato la vasosuprina a 2 cpr al giorno e fra 10 gg di fare 2 iniezioni di bentelan nel giro di 24 ore perchè prevede un parto pretermine.
La mia domanda è: ma con una lunghezza del collo dell'utero conservato, è possibile che la morbidezza del collo stesso possa portarmi a partorire prima????
Il funneling si può ridurre???
Secondo lei che tipo di riposo dovrei osservare???? a letto tutta la giornata???
Questi indurimenti sono normali, o sono delle vere contrazioni che devono destarmi preoccupazione??? Inoltre quando mi trovo a letto mi sembra che la cosa si ripeta più spesso, camminando mi sento meglio...
Grazie del suo preziosissimo consulto.

[#7] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Sarebbe opportuno eseguire una cardiotocografia esterna per sapere della presenza o meno di contrazioni uterine.
In questo caso, si potrebbe intervenire con delle fleoclisi di farmaci tocolitici, più che con terapia orale.
Qualche contrazione uterina è fisiologica per l'epoca di gestazione cui è giunta.
Il funneling non si riduce; il riposo è relativo alla gravità del caso e la gravità del caso si può dedurre solo da tracciati cardiotocografici ripetuti nel corso delle 24 ore e per più giorni consecutivi.
In altre parole: se il Collega paventa un parto pretermine, al posto suo, chiederei di essere ricoverata per qualche giorno per un monitoraggio più frequente delle condizioni uterine, per una eventuale terapia infusiva (molto più potente di quella orale) e per un controllo più serrato del benessere fetale.



Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli