Utente 878XXX
So che e' una domanda "quasi banale".. ma vorrei capire che rischio effettivo vi possa essere.
Premetto che ho già' due figli concepiti al primo tentativo e che la durata media del mio ciclo, che prima si aggirava attorno ai 32/35 giorni da dicembre scorso e' sui 25/28 giorni.
Ho avuto un rapporto completo al quinto giorno di mestruazioni.. sono a rischio?
Ammetto che sul momento ho pensato alla classica frase "no.. non può' essere" (anche perché' mi e' già' successo in passato).. ma questa volta qualche dubbio mi ha assalito. Complice forse la durata del ciclo più' corto.
In sintesi... e' un'ipotesi estremamente rara oppure può' essere semplice sia accaduto qualcosa?
Da ultimo chiedo una delucidazione.. gli spermatozoi quanto possono rimare vivi all'interno della vagina? Ho letto pareri discordanti.. chi dice 48 ore, chi tre giorni, chi 5 in base anche al momento dell'ovulazione.
Non capisco nulla..

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se una donna ha come caratteristica una ovulazione precoce,prima del 15° giorno e potendo lo spermatozoo sopravvivere 72 ore nelle vie genitali femminili,ipoteticamente è possibile.
Questo è uno dei motivi che potrebbe portare ad una gravidanza se non si adottano metodi contraccettivi negli ultimi giorni del flusso mestruale.
Purtroppo non ci si può fidare della certezza della ovulazione.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 878XXX

Gentile Dottor Blasi,
La ringrazio per la risposta.
Le chiedo un'ultima delucidazione.. in base al mio ciclo (25/28) di cui non capisco gli anticipi degli ultimi mesi (ma non importa..) in che data indicativa dovrei avere l'ovulazione?
A cio' che mi pare di comprendere la possibilità' che si instauri una gravidanza vi e'.. ma vorrei capire se essa e' probabile o meno.
Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Rispondo ; intorno al 14 giorno (statisticamente) ma non le do certezza.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 878XXX

Salve Dott. Blasi
mi scusi se la disturbo ancora.. ma ho un dubbio.
Relativamente alla questione precedentemente trattata.. a circa una settimana dal rapporto descritto (quinto giorno a fine ciclo) ho avuto giorni di malessere molto forte.. mal di testa estremamente presente e soprattutto uno stato di agitazione/nervosismo che non mi spiego.
Come se avessi bevuto troppo caffè' o la tiroide si fosse messa a lavorare più' del necessario (sia ben chiaro non soffro di tiroide..).. solitamente questa agitazione mi prende o i giorni prima le mestruazione o il giorno immediatamente successivo.. mentre questa volta mi si e' presentata ad una settimana dal rapporto presumibilmente a rischio.
Non e' un discorso psicologico, tengo a precisarlo.. e' qualcosa di fisiologico.. non some descrivere meglio.
Inoltre ho i capezzoli turgidi ma assolutamente senza dolore o ingrossamento del seno.
Ovviamente penso alla gravidanza ma mi rispondo anche che e' troppo presto per avere avvisaglie.. secondo Lei?

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Forse penserei più ad una sindrome premestruale,non ad una gravidanza.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 878XXX

Una sindrome premestruale a dieci giorni dalla precedente mi sembra strano.. comunque per sicurezza oggi mi recherò' dal medico curante per un controllo.
Se non altro per valutare se possa essere una tiroide che lavora troppo oppure una botta in testa che ho preso qualche giorno fa e che non ho mai collegato.. anche se a questo punto i dubbi sorgono.
Grazie mille Dott. Blasi per la gentilezza e disponibilita'