Utente
Salve, vorrei avere un parere un mio dubbio, da circa un mese sto assumendo inofolic ovvero acido folico ed inositolo, ho letto che vieno normalmente preso da persone che soffrono di pcos, dato che non è il mio caso possono comunque prenderlo o ci sono delle controindicazioni?Grazie

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
L'inositolo riesce anche a migliorare la qualità degli ovociti e la quantità dei cicli ovulatori. Probabilmente è per questo che l'hanno prescritto nel Suo caso.

Cordiali auguri di buona Pasqua.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la sua risposta, approffitto della sua disponibilità per chiederle un'altra cosa che non mi è chiara.Venerdi scorso dopo un eco interna fatta alla fine del ciclo (aspetto le mestruazioni per la settimana prossima), la ginecologa mi ha detto che secondo lei ho una scarsa qualità di follicoli antrali (lei ha detto che l'occhio esperto lo fede anche da un'ecografia). Io non ho mai fatto questa conta, ho solo fatto più volte il dosaggio dell'fsh e lh e tutto era ok, lei comunque mi ha detto di ripetere i dosaggi ed aggiungere anche l'amh.Ma il periodo per la conta era quello giusto? Ho letto che si fa subito dopo la fine delle mestruaziono ovvero inizio ciclo.Sono confusa, mi sembra di non capirci più nulla!Grazie e auguri di Santa Pasqua.

[#3]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
IL dosaggio dell'AMH è meglio farlo all'inizio del ciclo.
Beata la Sua Ginecologia che riesce con l'eco a stabilire la qualità dei follicoli in fase di crescita (l'opinione di molti è che si riesca a delineare la qualità del follicolo ovulatorio riuscendo ad osservare la cosiddetta "membrana di Slaviansky" in quello di ottima qualità). Non so lei davvero come faccia a farlo quando i follicoli sono in fase di crescita...
Cordiali auguri di Buona Pasqua anche a Lei.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente
Grazie per la sua risposta, ora ho le idee un pà più chiare.Buona giornata.

[#5] dopo  
Utente
Salve, ho ritirato oggi le analisi ormonali effettuate in 2^ giornata del ciclo vorrei un vostro parere sul loro esito:

LH 2,73 mUI/ml (rif. 1,5 – 8,00)
FSH 9,44 mUI/ml (rif. 3,9-12,00)
PROLATTINA 15,82 ng/ml (rif. 5,0-35,0)
ORMONE ANTIMULLERIANO 0,64 ng/ml (rif. 0,16-10,06)

Secondo voi vanno bene? La riserva ovarica è scarsa? L'ahm è troppo basso? Ci sono possibilità di avere una gravidanza, anche naturale? Grazie del vostro aiuto.

[#6]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gli esami NON mostrano uno stato pre-menopausale o di più menopausale.
Continui come sta facendo sul piano terapeutico ed attenda.
Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#7] dopo  
Utente
Grazie della sua risposta, ora ho un pò meno ansia, ho un sacco di pensieri, timori alle volte mi sembra di aver perso tanto tempo inutilmente ed aver incontrato sulla mia strada solo delle persone che invece di aiutarmi mi hanno confuso le idee o fatto perdere tempo prezioso. Sono felice che sia stato lei a rispondermi, trovo le sue risposte attente, competenti, professionali, ma allo stesso tempo riesce a trasmettere umanità e sicurezza. Non è una "sviolinata", lo penso sinceramente, e leggendo anche le risposte degli altri utenti non sono l'unica a sostenerlo. A presto e grazie ancora.

[#8] dopo  
Utente
Gentile dott. Santoro, mi potrebbe spiegare a che cosa serve il risultato dell'ormone antimulleriano? Deve essere letto da solo o nel contesto con gli altri esami fsh e lh?Ho letto che un risultato basso sta ad indicare un numero ridotto di follicoli ovarici e quindi la sua funzione è quella di indicare una eventuale riserva ovarica? Ora nel mio caso è un poco sopra al minimo , questo per l'età o per altro? Il numero ridotto di follicoli da meno chance, anche perchè potrebbe contenere ovuli di non buona qualità o niente?Lo so che in questo campo non c'è niente di sicuro o di matematico, (e meno male!), ma la prego di aiutarmi a capire meglio.Grazie ancora, a presto.

[#9]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
L'AMH è un test per la riserva ovarica. Di solito si esegue quando si sospetta una pre-menopausa o una sindrome da esaurimento ovarico precoce.
Il suo valore è nella norma: la sua riserva ovarica è accettabile e, per contro, anche i valori di FSH (indicativo per sindrome da esaurimento ovarico precoce o fisiologico con valori superiori ai 30 mUI/ml) e di LH lo indicano.
Ovviamente c'è il fattore età che incide sul numero dei cicli fertili e sulla qualità ovocitaria.
OK per la terapia in essere. Consiglio un periodo non superiore ai 6 cicli di monitoraggio ecografico per ottimizzare i rapporti completi col momento fertile indicato dall'Operatore (monitoraggio della crescita follicolare spontanea) e, dopo di questo, ovviamente in assenza di gravidanza ottenuta in questo modo, rivolgersi ad un centro per la procreazione medicalmente assistita, sempre che gli esami strumentali preliminari (isterosalpingografia, isteroscopia) e quelli di Laboratorio (compresi gli infettivologici) siano stati già eseguiti.

Saluti e grazie per le belle parole.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente
Grazie mille per la chiarezza e precisione, fossero tutti come lei! Tutti gli esami infettivologi li abbiamo fatti circa 3 mesi fa per la iui ed erano ok, ho fatto isterosalpingografia ok, isteroscopia diagnostica e poi operativa per fibroma sottomucoso di 1 cm operato settembre 2011, con blocco ciclo luglio 2011 con decaptyl 11,25 (un poco esagerato ) e ritorno ciclo dicembre 2011. Nel mese di gennaio 2012 e poi febbraio ho fatto 2 iui entrambe negative, la prima ho risposto troppo presto alla stimolazione ed il giorno della iui era tardi, la seconda stimolazione più bassa ridotta all'inizio e poi aumentata, e anche in quel caso non hanno tenuto conto del mio singolo caso (i giorni sono un pò fissi cercano di concentrare più persone in un giorno preciso) pazienza! Ora vorrei provare con la fivet e stiamo facendo le solite analisi + altre più specifiche.Ho un ciclo regolare cerco di monitorare l'ovulazione con gli stick (ogni tanto), mio marito dallo speriogramma fatto al centro ha una quantità pari a 23 milioni con motilità pari all'85%, la morfologia (secondo kruger) è un pari al 10 per cento forme normali e 90 anormali con prevalenza anomali della testa pari al 62 per cento, dopo le capacitazioni da 23 milioni è passato a 12 milioni la prima volta e 6 milioni la seconda (loro hanno detto che era un pò scarso).Un bel pò del nostro tempo lo abbiamo passato a cercare di capirci qualcosa, è stressante ma vado avanti, la voglia di bambini è immensa.Spero sempre che ogni mese possa accadere un miracolo.Scusi tutto queste parole e lo sfogo, grazie a presto.

[#11]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Faccia eseguire il test di frammentazione del DNA su liquido spermatico di suo marito e gli faccia fare una visita uro-andrologica comprensiva di Doppler delle vene spermatiche.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#12] dopo  
Utente
Salve, grazie per i consigli. Vedrò di fargli fare il test di frammentazione del dna su liquido spermatico, mi devo informare dove, non l'ho mai sentito, ma da qualche parte spero lo facciano. Mio marito ha già fatto un'eco doppler dei testicoli e dello scroto dove è risultato tutto nella norma tranne un varicocele sinistro sub clinico di primo grado, non operabile.Soffre di prostatite asintomatica "cronica", che in passato ha sempre dato problemi di piccole infezioni ( risultavano dalla spermiocultura). Prende una bustina di monuril al mese come disinfettante delle vie urinarie. Mentre aspettiamo gli appuntamenti del centro,non so se ne vale la pena, ma monitorando l'ovulazione con gli stick, quando si ha la positività è meglio avere rapporti a giorni alterni o tutti i giorni per due o tre giorni dopo la linea positiva?Grazie e Buona notte.

[#13]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Personalmente consiglierei prima il test di frammentazione del DNA. Se l'esame del liquido mostrasse la vera composizione del liquido seminale (composizione standard del lliquido), la possibilità di aborti spontanei risulterebbe troppo elevata.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#14] dopo  
Utente
Buonasera, mi sono informata sul test di frammentazione del Dna che lei mi ha consigliato, ma nn ho trovato nessuno che lo faccia qui da noi, mi hanno suggerito di contattare Milano, Siena o Firenze, vedro di fare il possibile.Non ho capito bene la sua risposta "se l'esame del liquido mostrasse la vera composizione del liqudo seminale (composizione standard del liquido), la possibilità di aborti spontanei risulterebbe troppo elevata", secondo lei ci sono possibilità che il liquido di mio marito presenti delle anomalie, che in caso di fecondazione posso portare ad aborti spontanei? In quel caso esiste cura?Grazie

[#15]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile utente
Lei sa che il liquido seminale può subire cambiamenti davvero spettacolari in risposta a molteplici situazioni sia fisiologiche che patologiche.
Quello cui mi riferivo nella mia risposta è la composizione di base del liquido seminale di suo marito.
Se fosse confermata questa notevole teratospermia, si dovrebbe poter risalire alla cuasa detrminante per poi trattarla come si deve.
In caso la causa non fosse evidenziabile, allora si potrebbe tentare una terapia medica per un periodo non inferiore ai tre mesi per poi ripetere l'esame con annessa prova di permeabilità con metodo swim-up da pellet per sapere delle possibilità di utilizzare convenientemente , per esepio, una inseminazione intrauterina con sperma preparato con tale emtodica.



Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#16] dopo  
Utente
Grazie per tutto a presto!