Utente 239XXX
Salve, chiedo gentilmente un parere medico.
Sono una donna di 34 anni e con mio marito stiamo tentando una seconda gravidanza. Ho avuto le ultime mestruazioni il 19 maggio. Ho notato i sintomi dell'ovulazione però ora non capisco come mai, a un settimana dal prossimo ciclo, ho di nuovo muco filante (mi scuso se il termine non è appropriato). Non mi succede sempre. Vuol dire forse che sono in arrivo le mestruazioni e quindi abbiamo di sicuro fallito nel tentativo di concepimento? Non ho la candida.
Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Forse la fuoriuscita di muco chiaro,filante e trasparente indicava in quel momento il periodo periovulatorio.
In questi casi i tests urinari o un monitoraggio ecografico dell'ovulazione potrebbero aiutare nell'individuare con maggior precisione il periodo fertile.
Sono in vendita in Farmacia piccoli computerini che aiutano nella scelta.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 239XXX

La ringrazio, dottore, per la sua risposta puntuale. Forse sì, dovrei ricorrere ai test di cui parla; per lo meno per capire meglio il mio corpo.
Buon lavoro

[#3] dopo  
Utente 239XXX

Gentile dottore, scusi se la disturbo ma avrei una perplessità.
Ho un ritardo di quasi 7 gg e la cosa è strana se considero che dopo la prima gravidanza sono sempre stata puntuale. Le avevo scritto precedentemente dicendole che, nonostante l'ultimo ciclo sia arrivato il 19 maggio, notavo una settimana prima del ciclo delle perdite bianche filanti (dal 13 maggio).
ho fatto un test stamattina, è negativo. Se per caso quelle famose perdite fossero state ovulazione, potrei ancora sperare nelle beta o comunque sono fuori tempo? potrebbe essere presto per il test?
E' importante perchè mercoledì ho una TAC e non faccio in tempo per le beta. Sono molto in ansia.
Grazie

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le beta HCG è possibile dosarle.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 239XXX

Salve dottore, ho fatto le beta è sono negative, o meglio riportano
<1 mU/mL.
Non devono essere necessariamente a 0 vero? Le dico questo perchè l'annos corso ho avuto un aborto spontaneo e dopo il raschiamento il ginecologo mi disse che le beta avrebbero dovuto dare valore 0.
Grazie

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non sono d'accordo con il Collega ,dipende dal laboratorio dove si esegue l'esame.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente 239XXX

Mi scusi gentile dottore, non mi è chiara la risposta. Potrebbe, per favore, spiegarmi meglio? Non vedo l'intervento di un suo collega.
Cordialmente

[#8] dopo  
Utente 239XXX

Chieo scusa, avevo frainteso la risposta. Grazie per l'aiuto!

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi riferivo a quello che le ha detto il GINECOLOGO a proposito del dosaggio ZERO !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI