Bartolinite - ghiandola del bartolini

salve
il ginecologo tempo fa mi fece notare che mi si ingrossava la ghiandola del Bartolini,senza che io avvertissi un particolare fastidio.
A distanza di 2 anni ho la ghiandola sinistra ,mi provoca un leggero fastidio,per ora non dolore.Al tatto è diventata dura.Il medico mi ha dato antibiotico (Augmentin) e Gentalyn beta crema per le applicazioni locali.
Sono al secondo giorno, spero regredisca con questa cura....intanto la mia domanda è: facendo un mese o due di pillola anticoncezionale potrebbe stabilizzarsi la situazione o non c'entrano nulla i valori ormonali con la stimolazione di questa ghiandola?
C'è qualche altra cosa che posso fare?
grazie mille
[#1]
Dr.ssa Valentina Pontello Ginecologo, Perfezionato in medicine non convenzionali 8,1k 178 91
L'infiammazione della ghiandola è su base infettiva, per cui non ha alcuna relazione con gli ormoni, nè con l'assunzione della pillola. Se non regredisce con la terapia che sta facendo e si forma un ascesso, la terapia è chirurgica, e consiste nell'incisione e svuotamento dell'ascesso.

Dr.ssa Valentina Pontello
https://linktr.ee/vvpginecologa
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio per la pronta risposta!
[#3]
Dr.ssa Valentina Pontello Ginecologo, Perfezionato in medicine non convenzionali 8,1k 178 91
di niente, buona serata?
[#4]
dopo
Utente
Utente
salve,
eccomi di nuovo qui. Purtroppo la ghiandola anche dopo le cure fatte non si sgonfia.
Mi consigliate marsupializzazione o asportazione definitiva? Vorrei fare una cosa risolutiva....

grazie
[#5]
Dr.ssa Valentina Pontello Ginecologo, Perfezionato in medicine non convenzionali 8,1k 178 91
Prenoti una consulenza presso un chirurgo della sua città.
Da noi fanno spesso la marsupializzazione, con buoni risultati.
[#6]
dopo
Utente
Utente
chiudo la storia così da essere anche d'aiuto a chi ha lo stesso fastidio:la ghiandola è rimasta incistata per 2 mesi anche dopo cure antibiotiche e antinfiammatorie. Non mi faceva male ma le dimensioni erano ormai 'considerevoli',qualche cm, e il rigonfiamento si vedeva parecchio, la pelle è tirata e arrossata.
Decido di fare l'ennesima visita e anche il secondo ginecologo mi consiglia l'asportazione totale, visto che sono anni che la ghiandola è palpabile (ma mai arrivata a queste dimensioni).
L'intervento è stato veloce,in anestesia totale ma leggera,non ho avuto nessun dolore se non la notte stessa ma sopportabile anche senza antidolorifici.Il giorno dopo ero già a casa, i punti che mi hanno messo cadranno da soli, non è passata nemmeno una settimana e già esco (naturalmente non facendo movimenti strani e gradualmente).
L'unica cosa che mi da un po' fastidio è sedermi, ma credo sia più che normale, i punti sono ancora li.
grazie a tutti delle preziose informazioni e del supporto
[#7]
Dr.ssa Valentina Pontello Ginecologo, Perfezionato in medicine non convenzionali 8,1k 178 91
Di niente, sono contenta che abbia risolto il problema.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test