Utente 256XXX
CIRCA 3 MESI FA SONO STATA CURATA PER UNA MICOSI BATTERICA ALLA VULVA, CONFERMATAMI DAL PAP TEST.
DOPO LA CURA MI ACCORSI DI AVERE IN UNA DELLE PICCOLE LABBRA UNA MACCHIA SCURA COME UN NEO, E LA VULVA MOLTO RUGOSA. SONO ANDATA NUOVAMENTE DL MIO GINECOLOGO, ALLA QUALE MI DISSE CHE PER LUI NON ERA NULLA DI CHE, ANZI MI DISSE CHE POTEVA ESSERE UNA NORMALE PIGMENTAZIONE VULVARE,MA COMUNQUE VUOLE RIVEDERMI FRA UN MESE, IO HO UNA PAURA INCREDIBILE DI AVRE UN MELANOMA, LEI PENSA CHE SE FOSSE STATO COSì LUI SE NE SAREBBE ACCORTO SUBITO?
ASPETTANDO IL GIORNO DELLA VISITA VORREI UN SUO PARERE. LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Visci

24% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Gentilissima, la pigmentazione vulvare è rappresentata da condizioni differenti che possono essere per lo specialista di difficile diagnosi.
Le pigmentazioni vulvari sono molto frequenti e necessitano di un corretto inquadramento diagnostico per una diagnosi differenziale tra: nevi vulvari propriamente detti, lentigginosi, melanosi o altre lesioni vulvari che possono presentare un aspetto pigmentato tra cui molto frequentemente vengono osservate formazioni papulari o verrucose , talvolta legate a flogosi da HPV, e diverse altre patologie. In linea generale quando lo specialista, in questo caso il dermatologo o specialista ginecologo che si occupi di patologia vulvare o meglio ancora dermatologo e ginecologo in collaborazione, si trova davanti a una lesione pigmentata vulvare con dubbio diagnostico, puo' richiedere un’escissione completa della lesione nel caso si tratti di un nevo giunzionale iperpigmentato o una piccola lesione papulare pigmentata e ricorrere all’esame vulvoscopico (colposcopia,) dermatoscopico o alla biopsia incisionale se si tratta di una lentigginosi diffusa di natura dubbia.
Saluti cordiali, sempre disponibile











necessita di un approccio diagnostico con esame vulvoscopico, cioè effettuato con un colposcopio ed eventuale biopsia.
Dr. Paolo Visci

[#2] dopo  
Utente 256XXX

ma è possibile che nel pap test non è uscito hpv e che abbia un infezione di questo genere?
avvolte mi ritrovo come se ho le piccole labbra invecchiate, potrebbe essere qualche forma di lichen?
sinceramente notando bene a l'entrata dell'introito noto delle piccole papille rialzate.

scusi se le faccio un altra domanda, in questi mesi sono andata dal mio ginecologo di nascosto a mia madre, perchè sarebbe un dramma sapere che non sono più vergine, adesso visto il problema penso che ci andrò con lei, infatti il ginecologo mi disse, non preoccuparti perchè sarà un visita esterna, e poi io devo mantenere la privacy. e vero?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Visci

24% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Gentilissima, è possibile che il paptest non rilevi sempre una flogosi da hpv; che spesso è evidenziata da un esame colposcopico che dimostra una sensibilità migliore del paptest. Bisogna aggiungere che avere l'hpv non è il "problema", il 95% delle persone sessualmente attive hanno incontrato l'hpv; Quello che importa è verificare se ci sono delle lesioni attribuibili all'infezione da hpv e come controllarle o eliminarle ". ....... piccole labbra invecchiate .... Lichen? E' difficile dirlo a distanza, ma quando si farà ricontrollare esprima pure la sua domanda al collega pecialista, che come le dicevo nella prima risposta è opportuno sia il dermatologo o specialista ginecologo che si occupi di patologia vulvare. La stessa cosa per le papille che ha notato all'introito, che nella stragrande maggioranza dei casi sono di natura fisiologica; la loro osservazione va eseguita con l'ausilio di un colposcopio. Per quanto riguarda la problematica di riservatezza che ha con sua madre, mi permetto di consigliarLe , se possibile di superare questa difficoltà, perchè intanto lei ha bisogno di una visita che comprenda anche l'osservazione della vagina e della cervice uterina, per avere un quadro completo di tutta l'area del tratto genitale inferiore. Altrimenti forse potrebbe ritornarci da sola.
Sempre disponibile
Dr. Paolo Visci

[#4] dopo  
Utente 256XXX

la ringrazio tantissimo.
ma purtroppo non posso superare queste difficoltà con mia madre.
la vulvoscopia in cosa consiste?

[#5] dopo  
Utente 256XXX

nel pap test mi è risultata anche lieve paracheratosi e lievi ipercheratosi e poi cellularità superficiali e cervicali. che significa?
grazie

[#6] dopo  
Dr. Paolo Visci

24% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
La paracheratosi o ipercheratosi può essere l'espressione di un processo riparativo di una cervicite, per lo più normale e pertanto benigno. In ogni modo è l'esame colposcopico che può dare le migliori informazioni. La vulvoscopia consiste nell'osservazione della vulva con il colposcopio che permette una visione ingrandita degli epiteli, molto meglio che con una lente di ingrandimento.
Sempre disponibile
Dr. Paolo Visci

[#7] dopo  
Utente 256XXX

la ringrazio tantissimo, adesso lunedi andrò un pò più tranquilla, le farò sapere.
grazie ancora.

[#8] dopo  
Utente 256XXX

mi scusi se le faccio un'altra domanda, ma girovagando in internet, i miei sintomi somigliano un pò alla menopausa precoce, secchezza invecchiamento delle piccole labbra, ma è possibile? cmq ho un ciclo molto regolare, solo ogni tanto mi anticipa tipo al 24/25 gg.

[#9] dopo  
Dr. Paolo Visci

24% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Gentilissima, ogni persona, ogni donna ha una sua specificità. Come ho scritto altre volte il ciclo mestruale è solamente per "convenzione" considerato regolare ogni 28 giorni. nella realtà è molto più "regolare" un ciclo che si discosti da questo ritmo. Sarà il suo ginecologo a valutare se tutto va bene, . Riguardo la sua "navigazione", purtroppo tante sono le cause di secchezza delle piccole labbra, ma lei non è in menopausa, quindi la escludiamo come causa della sua secchezza, ma ci torneremo su questo argomento.
Sempre disponibile
Dr. Paolo Visci

[#10] dopo  
Utente 256XXX

nel caso in cui sperando di no fossi affetta da qualsiasi genere di lichen cè una cura definitiva? le faccio questa domanda perchè il mio medico curante mi ha fatto un iccolo accenno sulla possibile infiammazione del genere.

[#11] dopo  
Dr. Paolo Visci

24% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Gentilissima nella risposta del 5 luglio scrivevo: ". ....... piccole labbra invecchiate .... Lichen? E' difficile dirlo a distanza, ma quando si farà ricontrollare esprima pure la sua domanda al collega pecialista, che come le dicevo nella prima risposta è opportuno sia il dermatologo o specialista ginecologo che si occupi di patologia vulvare. Credo che quando un paziente riceva una supposizione di patologia dal proprio medico, curante o specialista, debba anche attendersi una proposta diagnostica che elimini il dubbio o sospetto e che perfezioni la diagnosi. Le ripeto ne parli con il suo ginecologo e soprattutto effettui una vulvoscopia.
Sempre disponibile
Dr. Paolo Visci

[#12] dopo  
Utente 256XXX



buonasera
ho fatto la visita, la macchia scura per il dottore non è nulla di che, è un neo che però comunque dovrà stare sempre sotto controllo, visto dove è cresciuto.
per quanto riguarda la rugosità mi ha diagnosticato una condilomatosi e dei condilomi più grandi all'introito.
devo fare 5 gg con cicatridina crema e poi ritornarci dopo la mestruazioni, perchè nel caso in cui ci sono ancora devono essere bruciati. mi ha però vuoluto rifare il pap test, non ho capito il motivo visto che l'ho fatto 2 mesi fà.
lei che ne pensa?

[#13] dopo  
Utente 256XXX

ma è normale che la vulva appare cosi rugosa al tatto e con tante linee.

[#14] dopo  
Utente 256XXX

ma i condilomi ortano bruciore? perchè a me brucia.

[#15] dopo  
Dr. Paolo Visci

24% attività
0% attualità
12% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Gentilissima, di solito la patologia da Hpv è asintomatica. Il bruciore a livello vulvare può essere imputabile anche alla presenza di condilomatosi florida, ma in genere sarebbe meglio cercare altre cause del bruciore, come irritazioni, flogosi cervico-vaginali o vulviti batteriche o micotiche .
saluti cari
Paolo Visci
Dr. Paolo Visci

[#16] dopo  
Utente 256XXX

la ringrazio, la cura con cicatridina crema mi ha un pò migliorata anche per quanto riguarda la rugosità, ma non del tutto. Spero di un giorno poter dire fine a quest'incubo.