Utente 159XXX
Buon giorno. Credo di avere la sindrome premestruale con vari sintomi soprattutto fisici. Credo sia aumentata dall'anno scorso, prima venivano sintomi che non abbinavo a questo sindrome, ma nell'autunno scorso da settembre sonno apparsi colon irritabile e irritazione vulva, andata dal ginecologo e con ecografia non uscì niente, così capii che forse era per lo stress. Da dicembre a febbraio niente. Da marzo i sintomi sono aumentati, avveniva 7/10 giorni prima del ciclo con una serie di malesseri per 4/5 giorni, poi 3/4 giorni di ansia, arrivava il ciclo e se ne andavano, poi anche durante il ciclo avevo ansia, finito il ciclo passava.Dopo 2/3 giorni dal ciclo nel periodo dell'ovulazione quando inizia a formarsi il muco inizia una settimana di malesseri e/o ansia, poi 1 settimana di benessere e ricomincia.Ad aprile solo la settimana prima del ciclo avevo i disturbi, mentre a maggio ha cambiato ritmo, è ritornato il colon irritabile per 10 giorni e vulva irritata, arrivato il ciclo questi spariscono e per tutto il ciclo mal di schiena al bacino e un pò di sciatica e mal di pancia. Finito il ciclo passa tutto ma il giorno dopo ricomincia con un giorno agitazione e nervosismo, sparisce, e ricomincia con il mal di schiena al fondo schiena e gambe.Che ho in questi giorni insieme a infiammazione alla vulva. L'autunno scorso ho provato a dirlo al ginecologo ma non ha dato retta.Il ciclo è normale di giorni e quantità. Non so se è solo in questi mesi e se sparirà.Volevo provare ad andare dal medico o dal ginecologo per provare le vitamine e magnesio che come dicono può aiutare. Fino all'anno scorso non ho avuto mai problemi di nessun genere all'apparato riproduttivo. Volevo chiedere se il mal di schiena alla parte passa e gambe è normale in questo caso, prima il mal di schiena mi veniva prima del ciclo ma alla parte alta. In primavera soffro anche di allergia ai pollini e certe volte di ansia, si aggiungono anche questi disturbi.Volevo sapere se avendo 43 anni è normale che abbia questi disturbi e se si sta avvicinando il periodo della menopausa? Non ho avuto figli, ma in primavera specialmente gli ormoni anche negli anni passati come se si impazziscono e mi creano molta agitazione come se no avvenendo la fecondazione mi disturba molto. I sintomi generali che mi vengono però non tutti insieme sono: mal di testa, disturbi digestivi, colon irritabile, infiammazione vulva, dolore ventre durante ovulazione, mal di schiena, malessere generale, agitazione, nervosismo, ansia, tensione, gonfiore addome, aumento fame.ecc.

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Posso invitarla a leggere il minforma presente sul sito, sperando che possa tornarle utile:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/305-sindrome-premestruale.html

Cordiali saluti,
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#2] dopo  
Utente 159XXX

Ho letto l'articolo. Quello che non capisco nel mio caso è perché mi venga anche dopo le mestruazioni, appena finite. Poiché soffro proprio in primavera ed estate di ansia generalizzata dove somatizzo i sintomi, che spesso sono simili a quelli della sindrome premestruale. Le volevo chiedere se l'ansia può fare aumentare la sindrome o invece certe volte invece di essere la sindrome è ansia?
L'anno scorso i sintomi di ansia si manifestavano diversamente, invece quest'anno in questo modo con sintomi che sembrano di s. premestruale.
Per esempio oggi avevo ancora mal di schiena al fondo schiena e gambe che sembra simile a quello dei reumatismi, passato un pò questo ho altri malesseri che fanno sembrare che sia allergia ai pollini oppure aria nella pancia. così ho pensato se non fossero i sintomi somatici dell'ansia?

[#3] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
La diagnosi deve essere precisa, potrebbe anche trattarsi di un quadro in cui il disturbo d'ansia è l'elemento prevalente.
Questi quadri potrebbero giovarsi anche dell'intervento di uno specialista psichiatra che è il più titolato ad affrontare la problematica dell'ansia.

Giro, pertanto, il consulto ai colleghi per ascoltarne il parere.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#4] dopo  
218527

Cancellato nel 2014
Gentile utente,
come lei può ben comprendere non è possibile formulare una ipotesi diegnostica a distanza,senza una accurata visita del paziente.
In linea generale posso farle presente che secondo le moderne interpretazioni della Psiconeuroendocrinoimmunologia esiste una stretta correlazione fra assetto ormonale di un'individuo e le sue manifestazioni psichiche.Tale influenza sarebbe possibile in entrambi i sensi.Vale a dire che il quadro ormonale può influenzare la sfera psichica e viceversa.Penso dunque che,vista la mutabilità e la molteplicità dei sintomi che lei riporta, le sarebbe utile indagare in tale senso,con l'aiuto di qualche valido specialista della sua zona.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani

[#5] dopo  
Utente 159XXX

Grazie per la sua risposta.

L'ansia generalizzata c'è l'ho da 11 anni che però viene solo dalla primavera all'estate che va e viene, con l'ansia avevo anche il colon irritabile che è ritornato dopo vari anni nell'autunno scorso. Ho letto le informazioni sulla sindrome premestruale che può accentuare l'ansia e viceversa come lei ha anche scritto. In questo periodo per esempio non ho l'ansia vera e propria, ma oltre ai sintomi somatici ho sbalzi di umore e sensazioni. Quello che mi stressa sono i sintomi somatici. L'anno scorso è stato uguale, ho passato tutta la primavera ed estate con vari sintomi somatici ma diversi da questi e sono spariti ad agosto con l'ansia. Dall'autunno scorso sono iniziati questi sintomi simili alla sindrome premestruale che però sono più forti in questa primavera.
I sintomi vengono sempre alle stesse ore dalle 11:30 alle 17:00 per questo pensavo se dipendeva dall'ansia.

Le volevo chiedere, io prendo xanax per l'ansia però solo se necessario per breve tempo o quando ho attacchi di ansia, può essere utile prenderlo a bassa dose come le prendevo al solito per vedere se i sintomi somatici se ne vanno?
L'anno scorso prendevo xanax da marzo ad agosto perché l'ansia era più frequente ma i sintomi li avevo ugualmente.


La prossima settimana vedrò di vedere qualche specialista.

Grazie per le risposte.

[#6] dopo  
Utente 159XXX

sono andata dal ginecologo dell'asl, ma non mi ha dato tanto retta e ha ipotizzato tre cure dagli ormoni alla pillola alle vitamine, ..alla fine mi scrisse una pillola alle erbe e vitamine, che poi preferivo provare prima le vitamine e magnesio per vedere come andava, mi diede una specie di pillola che conteneva pollini ma dissi che io avevo l'allergia ai pollini, ma il ginecologo disse che lo potevo prendere, ma in farmacia chiesi informazioni e non riuscivano nemmeno a trovare il medicinale nemmeno dal magazzino.
Ma poiché soffro di allergia ai pollini ho preferito non prendere la medicina, ho preso un altro integratore più conosciuto. Ma nel mese di giugno non mi è venuta la sindrome premestruale nè l'ansia.

Ma nell'ultimo ciclo iniziato tre giorni fa, dal giorno prima del ciclo sono incominciati a venire alcuni sintomi che sembravano un misto di bronchite e allergia, oggi (quasi ultimo giorno del ciclo) invece la serie di sintomi come nei mesi scorsi.ma non so se dipenda dalla sindrome premestruale o dall'ansia o dall'allergia, la coincidenza come nei mesi precedenti è che i sintomi vengono alla fine del ciclo o durante (altre volte venivano prima del ciclo). Ma questo mese non avevo ansia o s.premestruale.

I sintomi che avevo oggi erano:spossatezza, malessere, tensione fisica e all'intestino specialmente al lato destro del corpo.con leggerissima colite, battiti cuore un pò più forti, leggere dolorino al torace o al cuore che avevo paura che venisse palpitazioni. Dopo un paio di ore passa. In questi giorni sembrava avessi allergia e prendevo medicinali per allergia.

Questi tipi di sintomi possono essere da sindrome premestruale o da ansia???




nella zona dove vivo io non trovo bravi specialisti e dal ginecologo non ci andrò più perché non andava bene e non vorrei spiegare in questa sede.

Grazie per le vostre risposte.


[#7] dopo  
218527

Cancellato nel 2014
Gentile utente,
mi dispiace per l'esperienza non positiva da lei vissuta.Quanto accadutole,tuttavia,non dovrebbe precluderle la possibilità di contattare un valido specialista,come,penso,ci sarà senza dubbio nella sua zona.Credo che le eventuali manchevolezze di qualcuno non debbano incidere anche su altri.La consiglierei quindi di non perdersi d'animo e di proseguire con fiducia la sua ricerca.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.

[#8] dopo  
Utente 159XXX

al Dr. Piergiorgio Biondani,

già soffrivo di ansia da 11 ansia che mi veniva saltuariamente e che ho curato il minimo con solo ansiolitico a basse dosi e ho saputo gestire l'ansia e i medicinali. Ho visto pochissimi psichiatri e neurologi, che mi hanno sempre dato un ansiolitico e non avevo bisogno di andarci di conseguenza ho gestito quasi da sola l'ansia in questi anni. Dall'anno scorso mentre l'ansia è regredita emi trovo in un periodo positivo e l'ansia mi viene sporadicamente, invece mi è aumentata la sindrome premestruale che io penso sia dovuta all'età perché prima non avevo mai avuto problemi, ora ho 43 anni, no ho avuto figli. I disturbi della s,premestruale mi fanno ritornare un pò l'ansia con tutti gli altri sintomi di questa sindrome. Lo psichiatra più vicino ha la tendenza a scrivere troppi psicofarmaci visto anche una brutta esperienza che avevo avuto, oltre al fatto che non voglio prendere molti psicofarmaci se mi basta poche gocce di ansiolitico per guarire dall'ansia. l'anno scorso andavo dal neurologo più vicino per evitare di andare in giro e stressarmi ma mi dava il solito ansiolitico che già prendevo o valeriana, perché non vedeva neccessarie altre cose. Il problema ora non è l'ansia ma la s.premestruale.
Questa sindrome mi fa ritornare l'ansia e l'allergia ai pollini dove in letteratura ho letto queste cause. visto che questi disturbi sono leggeri ma che disturbano specialmente la tensione, volevo provare a prendere le gocce di valeriana/iperico che servono anche per questo disturbo che già ho, per evitare di prendere lo xanax poiché lo prendo solo per gli attacchi. Questa sindrome mi dura circa una settimana dopo il ciclo o una settimana prima del ciclo, ma varia di frequenza e periodicità.



[#9] dopo  
Utente 159XXX

Gent.mi dottori, volevo chiedere e far sapere come vanno le cose. A giugno acquistai le compresse di vitamine/magnesio e calcio per la sindrome, ma non mi venne, a Luglio invece incominciava a venire 6 giorni prima del ciclo e la compressa pare funzionasse perché la sindrome fu leggera.In primavera la sindrome mi veniva da 10 giorni prima del ciclo e per alcuni giorni dopo il ciclo, invece durante l'ovulazione altri tipi di sintomi. La mia sindrome in certi mesi vengono sintomi vari ma i più pesanti mi porta a malesseri. che in certi mesi mi porta a stare male per quasi tutto il mese. Però a giugno e luglio è stato leggero. I sintomi si amplificano perché la sindrome mi fa venire alcuni disturbi che in certi periodi ho o che non avevo da tempo, come per esempio ansia, colon irritabile e allergia ai pollini. Negli ultimi due mesi l'ansia era assente, mentre a giugno il colon irritabile per 10 giorni era presente, oltre a d altri sintomi.

In questi giorni dopo due o tre giorni passati dal ciclo mi sono ritornati il malessere generale e colon irritabile. Mangio leggero. Qualche giorno fa ho continuato a prendere la compressa delle vitamine e i disturbi erano meno, ma mi porto dietro ancora l'allergia ai pollini. In questi giorni e oggi mi sento come se avessi la sindrome premestruale prima del ciclo, colon irritabile, malessere generale, rinite allergica, seno gonfio, sudore e come vampate. Credo che il caldo afoso peggiori le cose. Prendo le medicine per il colon irritabile e allergia.

Ma volevo sapere se la sindrome premestruale mi viene dopo il ciclo posso prendere ancora le compresse delle vitamine/magnesio/calcio? Per vedere se migliora la situazione.

In questi mesi la mia sindrome è variabile, alcuni mesi è peggiore altri è leggera. Il ciclo è normale. Il ritmo generale è 10 giorni prima vari sintomi abbastanza forti. Per alcuni giorni dopo il ciclo:sintomi leggeri o pesanti. Durante l'ovulazione sintomi leggeri per pochi giorni. A periodi ho leggera vulvite.


Grazie per l'attenzione.



[#10] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
L'integrazione con vitamine e sali minerali può essere tranquillamente assunta in qualunque periodo del ciclo, a maggior ragione se apporta benefici.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#11] dopo  
Utente 159XXX

poiché avevo i sintomi della sindrome premestruale ho provato a prendere le vitamine anche nei giorni dopo il ciclo per una settimana ed ero migliorata.Ma trovandomi nel periodi dell'ovulazione ho altri sintomi.

volevo chiede se si possono prendere queste vitamine per quasi tutto il mese visto che a me i sintomi premestruali vengono in tre fasi del mese?

Volevo chiedere anche se è normale avere sintomi premestruali in varie fasi del mese?
Come accade a me, alcuni giorni dopo le mestruazioni, nella fase ovulatoria, da 10 o 6 giorni prima delle mestruazioni o fino alla fine di queste?
Però non tutti i mesi è uguale, in questi mesi cambia ritmo e sintomi.
Perché soffrendo certe volte di ansia o in caso di altri disturbi, ancora scambio i sintomi per altre cose.

So quali sintomi vengono per la sindrome, ma ci sono certi sintomi che ho dubbi, per esempio in questi giorni mi trovo nella fase ovulatoria e quasi ogni mese dal 10 al 15 come in questi giorni mi vengono gli stessi sintomi, sintomi di un misto di disturbi digestivi, come da reflusso, colite, gonfiore da ritenzione idrica, ecc.poi passano da soli.
Ma ho paura se dipendono da reflusso o altro, premetto però che soffrivo di colon irritabile.

Non posso andare dal ginecologo a chiedere all'asl perché dovrei andare lontano e aspettare mesi e neanche a privati.

Grazie.

[#12] dopo  
Utente 159XXX

Gentile dottore.
Poiché mi trovo a 10 giorni circa dal ciclo e questa volta la sindrome premestruale è più forte, con sintomi solo fisici tra cui malessere generale, tensione a pancia e basso ventre e tensione generale, sintomi meno fastidiosi: mal di schiena, ecc.che non riesco a stare tanto in piedi.
Non sopporto questi malesseri. Ho ricominciato a prendere la compressa di
(Donna mag)vitamine/calcio/magnesio, ecc, da due giorni.

Volevo chiedere se prendo questo integratore, durante la giornata potrei prendere le gocce di erba che prendo al bisogno quando ho ansia?
Serve anche per la sindrome premestruale. Se può essere utile epr la sindrome premestruale. Se ci sono eventuali interazioni con il integratore.

questo il misto di erbe.
Valerianaheel - 50 ML
Composizione:Valeriana , Lupulus ,Crataegus , Hypericum ; Melissa officinalis ; Chamomilla , Avena sativa ; Acidum picrinicum ; Kalium Bromatum , ammonio Bromatum , Natrium Bromatum , Contiene 60 vol% di alcol..


Grazie

[#13] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Le richieste specifiche riguardanti le terapie, nel suo interesse, non possono essere evase via internet. E' necessario un consulto clinico dal vivo
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it