Utente 267XXX
Salve dottori,
sono una ragazza di 23 anni che da sempre ha sempre avuto mestruazioni molto brevi(massimo 3 giorni) con forti dolori addominali ed una sindrome premestruale ai limiti della sopportazione con frequenti sbalzi di umore,accenni di depressione,tensione al seno,gonfiore,fame e quanto altro...
Il ciclo è sempre stato regolare,non ho mai avuto ritardi...anzi spesso tende ad arrivare con qualche giorno di anticipo.
Nel mio ultimo ciclo,dopo aver urinato,mi sono accorta che sulla carta era presente un piccolo grumo rosso. La mia prima reazione è stata di curiosità,l'ho osservato e mi sono accorta che si trattava di una specie di grumo di pelle con tanto di foro.La grandezza era quanto quella di mezza unghia,poco più piccolo di una punessa da muro.
Successivamente quando mi sono lavata mi sono accorta che c'erano altri residui,puliti stavolta,ed era esattamente pelle...
Ho il ciclo da quando avevo 12 anni e non mi è mai successo di vedere grumi di questo tipo. Tengo a precisare che non assumo nessun tipo di contraccettivo e che sono sessualmente attiva avendo un fidanzato fisso da 3 anni.
Ho provato a cercare nel web e quasi tutti sono d'accordo col dire che si tratta di endometrio che si sfalda ma alcune descrizioni non le trovo conformi con la mia situazione.
Spero possiate aiutarmi...
Elisabetta

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
E' probabile che si tratti proprio di un lembo di endometrio che fisiologicamente si sfalda durante il ciclo mestruale.

Se ha i cicli particolarmente dolorosi è più facile che questo accada.
Esiste infatti una forma di dismenorrea (dolore mestruale) detta "membranacea" in cui capita di osservare addirittura l'espulsione dell'endometrio "a stampo", cioè si osserva una specie di" sacchetto di pelle" che è praticamente tutto l'endometrio, e a volte viene scambiato per materiale abortivo.

Legga questo articolo sull'argomento:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/400-dolore-mestruale-dismenorrea-fare.html

Riguardo il fatto che non utilizza metodiche contraccettive, se ha rapporti e non desidera per il momento una gravidanza, il consiglio è quello di consultare un ginecologo per valutare una forma di contraccezione sicura come la pillola ad esempio, che potrebbe esserle utile anche per i dolori mestruali.

Un cordiale saluto



Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 267XXX

Grazie mille dottoressa,ha risolto ogni mio dubbio.
Effettivamente le mie mestruazioni sono molto dolorose e i sintomi premestruali iniziano,a volte,anche due settimane prima presentando tensione al seno,gonfiore e cambio d'umore.
Farò quanto prima una visita ginecologica.
La ringrazio vivamente per la risposta