Utente 258XXX
salve dottore/dottoressa,
volevo esporle un piccolo problema che persiste da quasi un mese. Nel senso che da quasi un mese mi si sono cominciati a scurire i capezzoli, prima sul violaceo e ora sono ancora più scuri (ma è un colorito che a volte c'è e si intensifica sopratutto quando induriti e a volte è del tutto normale). Non credo in una gravidanza in quanto il mio ultimo rapporto risale a cira un mesetto fa e non credo sia stato a rischio in quanto nonostante abbiamo usato il coito interrotto (sò che è sbagliato) ho comunque avuto le mestruazioni abbondanti e con i soliti dolori. In norma mi durano circa 6-7 giorni e stavolta sono arrivate con 3 giorni di ritardo ma il flusso è stato come sempre. Premetto inoltre che ho problemi d'ansia e sto facendo controlli e consulti per risolvere il problema e premetto anche che la mia condizione fisica al momento non è stabile, nel senso che ho passato un periodo in cui sono dimagrita di 5-6 kg in 4 giorni per lo stress e depressione periodo da cui mi sono ripresa immediatamento il punto è che il mio corpo ne ha risentito e sono dimagrita tanto in poco tempo nonostante gia fossi magra.. ora a distanza di 2 anni grazie anche all'aiuto di alcune pillole per lo stomaco riesco a mangiare di più (non che prima non riuscissi a mangiare, xò mangiavo poco alla volta e molto spesso e questo non mi permetteva di ingrassare), sono riuscita a mettere sù qualche kg e di questo sono molto contenta. Ho anche preso la pillola contraccettiva (sotto consiglio medico per problemi mestruali in quanto troppo abbondanti e dolorose) per poco più di un anno ma ho dovuto smettere per alcuni problemi causati da essa. Ciò che mi preoccupa sono questi capezzoli scuri che persistono. Perciò volevo chiederle se è una cosa che potrebbe essere dovuta a una pseudogravidanza o è semplicemente dovuto al fatto che mi sto ingrassando quindi anche il senso si sta "riequilibrando". Devo dirle inoltre che con il mio dimagrimento il seno è calato di tanto e per tanto tempo non sono più riuscita a recuperare. Ora mangiando di più ho come la sensazione che si sta "rigonfiando". Non ho dolori ai seni nè ai capezzoli. Ma dato questo strano colorito io mi sono preoccupata. Secondo Lei di cosa si tratta?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La distribuzione della melanina ,può cambiare anche con una esposizione al sole indiretta..
L'aureola mammaria è ricca di questo pigmento,potrebbe essere legato a questo il cambiamento di tonalità.
In ogni caso è sempre utile la osservazione visiva del Collega medico curante o Medico di fiducia.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 258XXX

La ringrazio per la sua disponibilità e la risposta, però volevo comunque chiederLe data la sua specialità se c'è il bisogno del consulto ginecologico o soltanto del medico di fiducia e se potrebbe anche riguardare una possibile gravidanza o semplicemente uno scombussolamento degli ormoni.
Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se è presente un ritardo mestruale faccia un test di gravidanza,altrimenti dei dosaggi ormonali.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 258XXX

Ho avuto un ritardo di 3 giorni ma poi ho avuto le normali mestruazioni durate anche più del solito, vale a dire 8 giorni. Per quanto riguardano gli ormoni ho fatto le analisi del sangue circa un mese fa e ho controllato gli ormoni tiroidei dove risulta tutto nella norma. Ho avuto anche la cistite ma non credo che c'entri qualcosa con questo cambiamento di colore e ingrandimento dei capezzoli.

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Allora deve sottoporsi a visita per chiarire questo suo dubbio, è difficile fare diagnosi via web
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 258XXX

Mi scusi ancora per il disturbo e la ringrazio per le risposte date purtroppo devo attendere ancora per la visita ginecologica, i tempi di attesa per una visita dura un pò e quindi mi ritrovo ancora qui per dirle alcuni nuovi sintomi. Inannzitutto il seno presenta ancora lo stesso colore forse ancora più scuro di prima ma risulta sgonfio e per niente dolente o sensibile al tatto. Poi sono comporsi dei nuovi sintomi come delle perdite strane molto abbondanti inizialmente giallastre ( le ho sempre avute durante i giorni di ovulazione ma mai così abbondanti) e per di più oggi chè è proprio il giorno di ovulazione maggiore ho perdite acquose-gelatinose con un misto di sangue. Inoltre ho dei crampi alla pancia come quando ho le mestruazioni e mal di testa con vertigini. Siccome a volte divento perfino paranoica voglio chiederle se è del tutto normale o se ero incinta e ora ho un aborto o qualcosa del genere. Mi scuso ancora per il disturbo e attendo la sua risposta al più presto. La ringrazio di tutto.

[#7] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Queste risposte sono difficili senza una visita ed un esame ecografico ,un esame batteriologico a fresco.
In questi casi la visita è insostituibile,potrebbe recarsi ad un pronto soccorso ginecologico ,se questi fastidi dovessero perdurare.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI