Utente 284XXX
Salve, vi ringrazio innanzitutto per l'attenzione che potete prestarmi, la situazione è questa: il mese scorso ho fatto un pap test con molta tranquillità anche perchè li ho fatti già in passato uno nel 2008 e un altro nel 2010 e tutto normale, non mi sono preoccupata più di tanto. Ma il 2 gennaio ricevo una telefonata, e un'infermiera dell'ospedale mi ha detto che dovevo recarmi d'urgenza il giorno dopo a fare altri accertamenti, non mi ha detto altro, mi ha solo tranquillizata dicendomi che dovevo stare calma, ma tranquilla non lo ero e non lo sono e avevo ragione a non esserlo. Il giorno dopo la telefonata sono andata all'ospedale e una dottoressa molto gentile e schietta mi ha detto, c'è una grave alterazione chiamata hsil, adesso ti farò una colposcopia e se necessario farò delle biopsie, fatto tutto ciò mi ha detto che ho un'infezione virale causata dall'hpv, che quando saranno pronti i risultati della biopsia decideranno il da farsi, mi ha rassicurata che non il tumore. Io ho ascoltato tutto, ma lì per lì sono rimasta scioccata, ascoltavo e dicevo si, si...non ho fatto domande perchè volevo solo scappare da quel posto...(ma per una cosa mia, non per ila dottoressa che è stata molto ma molto gentile) ora un pò più lucida mi chiedo:
- sul risultato del pap test c'è scritto hsil (Cin 2, Cin 3, Csi) ma csi significa carcinoma in situ, io ho questo carcinoma in situ? Cioè ho la cin 2 la tre e pure il csi, questo si è visto dal pap test?
- la colposcopia cosa ha evidenziato, cioè voglio dire se io ho un tumore si vede già adesso? O devo aspettare i risultati della biopsia?
- La ginecologa ha detto che ho l'hpv si è visto dalla colposcopia? Ho ha fatto un test?
- Lei mi ha detto che non ho un tumore, da cosa lo ha dedotto?
Cosa mi aspetta?
Vi ringrazio per l'attenzione e nell'attesa di una risposta vi saluto cordialmente. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il risultato H-Sil ( lesione intraepiteliale di alto grado) è un esito CITOLOGICO ,su cellule e non ISTOLOGICO su tessuti .
La COLPOSCOPIA stabilirà la zona dove effettuare la biopsia "mirata" , e con l'esito dell'esame istologico si potrà stabilire il tipo di intervento adeguato sul collo uterino
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1232-trattamento-ansa-radiofrequenza-lesioni-utero.html
L'HPV test serve ad identificare il tipo di HPV (alto -basso rischio) per completare il quadro diagnostico e il conseguente follow-up.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 284XXX

Gentile dottore la ringrazio per la sua risposta, e volevo chiedere un'uteriore cosa, ho ricevuto il risultato della colposcopia e della biopsia. Ora non so quale sia l'uno e quale l'altro ma riporto tutto ciò che è scritto: Esocervice: A) ore 6; B) ore 3; C) ore 1; D) ore 11 (ma che significa?). Epitelio bianco ispessito mosaico e puntato. E) Endocervice (courettage del canale cervicale. H SIL. Diagnosi istologica:
A) Dissociati lembi di epiteli pavimentosi cervicali a normale morfologia.
B - C) Condiloma piano con displasia grave (CIN 3) in cevicite cronica metaplastica.
D) Cervicite cronica metablastica.
E) Dissociati lembi di mucosa endocervicale con metaplasia pavimentosa senza significative atipie cellulari.
Il materiale è stato sub-seriato.

Le mie domande sono:
- che significa metaplasia?
- ho un tumore?
- epitelio bianco ispessito mosaico e puntato cosa vuol dire?

La dottoressa mi ha detto che si deve procedere ad una conizzazione con ansia diatermica. Non vogliono bruciare perchè bisogna analizzare il frammento. Ed io mi chiedo questo intervento che faccio non è curativo, perchè se lo fosse non si andrebbe a fare un ulteriore analisi. Cosa può risultare dall'analisi di questo frammento?
Ho un tumore o non ce l'ho? Posso guarire o no? Cosa mi aspetta?
La ringrazio.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1. metaplasia è un segno di guarigione, il passaggio da un tipo di epitelio ad un altro.Non si tratta di patologia.
2.Non ha un tumore (neoplasia) ma una "displasia grave" (CIN 3) , cioè una lesione pre-tumorale, evidenziata in tempo.
3. epitelio bianco ,puntato e mosaico ,sono termini COLPOSCOPICI che individuano, sul collo uterino , la zona da trattare o da bioptizzare.
Su un mio articolo ho spiegato il trattamento con ANSA a RADIOFREQUENZA :
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1232-trattamento-ansa-radiofrequenza-lesioni-utero.html
LO LEGGA
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 284XXX

Ho letto il suo articolo molto chiaro ed esauriente, e mi permetto di chiederle un'ilteriore cosa, che significa G.S.C. non visibile? Grazie.

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
GSC sta per Giunzione Squamo Colonnare e sta indicare il confine tra due epiteli presenti sul collo uterino ,quello del canale cervicale (epitelio colonnare) e quello della parete vaginale (epitelio squamoso).
Quando non è visibile, la COLPOSCOPIA non è adeguata
https://www.medicitalia.it/blasinicola/news/1252/La-colposcopia-cos-e
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 284XXX

Grazie...

[#7] dopo  
Utente 284XXX

Gentile dottore volevo chiedele una cosa, ieri ho fatto la conizzazione, e devo aspettare i risultati...la dottoressa mi ha detto delle perdite...ma io ad oggi non ho pédite di à normale?Sto applicandbo degli ovuli, meclon, mi sembra, e ho iniziato a riprendere l'eutirox, possono esserci interazioni? Grazie per la sua attenzione...

[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessuna interazione
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente 284XXX

Dottore buonasera...rieccomi...volevo chiederle un'ulteriore cosa...tutto questo iter che ho fatto, riguarda solo io collo dell'utero? Sento spesso dolori sotto la pancia e bruciore vaginale, cosa dovrei fare? Grazie...

[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrei pensare ad una infezione delle vie urinarie
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente 284XXX

Aiuto sono nel panico totale, pensavo che il pap test bastava per controllare tutto e invece no, e' da un bel pl' che non sto piu' tanto bene, per non portarla alla lungacio sento da qualche mese problemi di stomaco, pancia gonfia dopo mangiato, meteorismo, doloretti a-'afome, tensione addominale, diciamo i vari sintomi da reflusso, oggi pero si sono ahggiunti dolori al ventre che mi pénde anche la gamba a destra, e bassa schiena lato destro, dolore interno vaginale e diarrea, insomma come se avessi il ciclo ma non ce l'ho, cioe' sono all'ultimo giorno, tempo fa ho avuto problemi di uribazione frequente, e adesào leggendo i sibtomi del tumoé a-e ovaie mi ci rutrovo cm davvéo oouo' portare tutto questo...sono nell'ansia totale?

[#12] dopo  
Utente 284XXX

Buonasera...mi ritrovo di nuovo qui a scrivere perché la mia ansia non si placa...metto insieme tutte le cose, tutti i miei sintomi e forse...diciamo che due anni fa ho cominciato a stare male, stanchezza cronica, diarrea, sensibilità emotiva, medici, tanti medici ma in conclusione niente...cambiando città, lavoro...e imparando a convivere on quei sintomi sono stata meglio, ma alternati si presentavano sempre: stanchezza, affanno...nell'ultimo mese questi disturbi sono diventati insostenibili...disturbi gastrointestinali, senso di pienezza a stomaco vuoto, aerofagia, e negli ultimi giorni, dolori tipo ciclo...dolori lombari che coinvolgono anche le gambe, dolori tipo bruciore nella zona anale e vaginale, nausea...non il ciclo anzi mi è passato appena sono arrivati questi nuovi sintomi...la mia dottoressa ritiene che questo dolori al basso ventre, cioè appena sotto l'ombelico, non interessano in alcun modo, utero e ovaie...mi dice di dover affrontare un sintomo alla volta, e al fatto che non ho mai fatto un'ecografia a utero e ovaie, mi dice che non è necessaria...io adesso mi chiedo: messi insieme questi sintomi sono riconducibili a d un tumore all'utero o alle ovaie? Cosa devo fare? Grazie ancora...e mi scusi...ma l'ansia non mi fa nemmeno più ragionare...

[#13] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve solo tranquillizzarsi e avere fiducia nella Collega
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#14] dopo  
Utente 284XXX

Dottore io la ringrazio per la sua attenzione, il fatto e' che continuo a ripetermi che sono una stupida a trent'anni...non ho mai fatto un'ecografia...ho fatto tant i eàmi e quello mai...rinnovo le mie scuse...buonasera...