Utente 298XXX
Buongiorno,
ho 35 anni e vorrei avere un parere.
Al 21esimo giorno post metstruazioni ho i seguienti valori:

Prolattina 20,6 ng/ml

rif
premenopausa 3,34 -26,72

Progesterone >40 ng/ml

rif
metà fase lutea 5,16 -18,56
I trimestre gravidanza 4,73 -50,74

Inoltre sono sempre molto stanca e assonnata.

Ho effettuato stimolazione con clomid (1a compressa per 5 gg dal 5 al 9 giorno)
perchè avevo progesterone un po basso (12,42) al 21esimo giorno pm.
Ho avuto rapporti non protetti il giorno 11, 13 e 22 pm.
Potrei essere incinta? Il progesterone può essere una spia della gravidanza o è un problema?


Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
Un valore di progesterone elevato nella seconda fase del ciclo significa solamente che l'ovulazione e' avvenuta. I valori di progesterone al 21 esimo giorno non sono predittivi per una gravidanza . Da quanto ci riporta la stimolazione con Clomid e' stata efficace e quindi non resta che...pensare positivo!
Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 298XXX

Da eco risulta che c'è stato un solo follicolo (grande).
In più mi sento sempre stanca e ho come la sensazione che mi stiano tornando ma è un po' diversa.
Secondo lei ci sono possibilità?

[#3] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara signora,
Perché no? Non posso giudicare quante possibilità ci siano dato che non conosco la vostra situazione clinica, ma ci sono sicuramente delle chances!
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 298XXX

Gentile dottoressa,
le do un altro elemnto. Ho i capezzoli molto più sensibili del solito ed inoltre misurando la temperatura corporea (dall'ascella) ho scoperto di avere 37. Strano per me visto che ho sempre 36,2/36,3.
Non ho raffreddore ne altro.
Può essere anche questo un segno? Inoltre prima dell'arrivo delle mestruazioni non ho mai voglia di fare sesso e sono anche particolarmente secca.
Ora invece noto che sono sempre molto lubrificata ed ho molta voglia.
Se fossi incinta sarebbe pericoloso avere rapporti in questo periodo?
Non le aspetto per il prossimo 16 giugno....

[#5] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
cara signora,
capisco che il suo desiderio è tanto, ma è difficile intrepretare i segnali che il corpo invia perchè sono molto personali e diversi da donna a donna.
Un saluto!
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 298XXX

Purtroppo oggi ho fatto un test clear blue digital e il risultato è stato NON INCINTA.
In più oggi mi sento tutti i tipici segni di quando mi stanno per tornare, mal di pancia, gambe indolenzite e pessimo umore.
Speravo stavolta di avercela fatta ma in realtà non è stato così e domani massimo dopodomani mi tonreranno
In più il ginecologo, visto il valore del progesterone maggiore di 40 al 21esimo del ciclo mi ha detto che questo mese non devo prendere il clomid....
Mi chiedo, se non ce l'ho fatta con il clomid come posso fare senza???!!!

Scusi lo sfogo e lo sconforto!

[#7] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara signora,
capisco come si sente, bisogna avere tenacia e pazienza. Non perda la fiducia, magari "stacchi" per il periodo estivo. Magari le vacanze riescono dove non è riuscito il Clomid!
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 298XXX

Buongiorno,
Vorrei chiedere un parere sulla mia singolare esperienza.
Ripepilogo il tutto per evitare di fare rileggere i post precedenti.
Il ginecologo mi ha fatto fare una stimolazione con Clomid dal 5 al 9 giorno con una pasticca/die.
Il tutto solo per miogliorare l’ovulazione perchè avevo valori di progesterone un po’ bassini al 21esimo giorno (l'ultimo rilevato prima del clomid era di 12,98).
Fatto ciò abbiamo avuto rapporti mirati a cavallo del 14esimo giorno.
Il 21esimo ripetiamo esame prolattina e progesterone e la prima risulta 20,6 e il progesterone >40.
Benissimo, ho ovulato molto bene (secondo il ginecologo)!
Da eco un follicolo solo ma bello grande!
Ora la cosa strana è che il ciclo è in ritardo di 3 giorni ma il giorno 28 del ciclo ho fatto beta e risultavano essere di 1, quindi negative.

Ora il gine sostiene che con quel progesterone potrebbe anche essere che abbia ovulato più tardi e che sia incinta ma non potevano rilevare le beta prima….
Io mi sento decisamente strana e di solito il ciclo è sempre puntuale quindi con il clomid dovrebbe esserlo ancora di più?
Lei cosa ne pensa? ci può essere una speranza? Anche se le beta erano negative??? Se avessi veramente ovulato in ritardo significherebbe che le beta le ho fatte a max 8 giorni dal presunto concepimento in quanto abbiamo avuto rapporti anche il giorno 20 del ciclo e il giorno 22.
Adesso ho sempre strani sintomi e produco del muco biancastro (mai succeso prima d'ora!). Ovviemente Il ciclo non torna.
Sono basita e, viste le stranezze che si sentono in giro, un briciolo di speranza di essere incinta la nutro.
Grazie del parere

[#9] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara signora,
E' vero che spesso ci sono delle sorprese, a questo punto per chiarire la situazione dovrebbe essere sufficiente ripetere il test con un kit ad alta sensibilità che risulti positivo anche con basso valore di beta ( c'è ne sono in commercio che evidenziano un valore di 25). Ci faccia sapere..
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente 298XXX

Ma il clomid dal 5 al 9 giorno potrebbe aver ritardato l'ovulazione?
Inoltre ieri è oggi ho avuto delle perdite rosate che sono già passate. Potrebbero essere segno di impianto o preludio al ciclo?
Grazie mille

[#11] dopo  
Utente 298XXX

Buongiorno Dottore,
purtroppo il ciclo è tornato, quindi, domani inizio il secondo ciclo di clomid.
Il ginecologo mi ha detto che ho ovulato bene avendo il progesterone maggio di 40 al 21esimo giorno.
Infatti mi ha ridotto la dose a 1/2 pasticca sempre per 5 gg dal 5 al 9 pm.
Le volevo chiedere due cose:
-La prima è che il ciclo che ho avurto dopo il clomid era diverso dal solito, in ritardo di 3 gg di colore rosso vivo, più doloroso (dolori utero e ovaie) e con grumi oltre al fatto che è durato molto meno (3gg) ed è stato meno intenso di come le ho di solito. Tutto ciò è normale? Il gine dice che questo ciclo mi ha ben ripulito utero ed endometrio e che ora dovrei avere maggiori chanches. Possibile?
- la sceonda cosa che vorrei sapere è se posso avere rapporti nei giorni in cui assumo il clomid. Ho letto che potrebbe far male al feto in caso di concepimento se dovessi ovulare prima del tempo. E’ vero? devo quindi avere rapporti dal 10eimo giorno in poi?
Ha qualche consiglio per aumentare le probabilità di succeso?
Spero tanto di farcela!

[#12] dopo  
Utente 298XXX

Gentile dottoressa,
Da eco trans vaginale il gine mi ha riscontrato un'idrosalpinge di 3,5 cm a dx.
Sx tutto ok!
Lui mi ha tranquillizzata dicendomi che potrebbe essere un'infiammazione dovuta ad un infezione e potrebbe riassorbirsi da sola o con antibiotici.
Io però ho letto che con idrosalpinge si deve togliere la tuba! Sono preoccupatissa!!! È vero?
Inoltre mi è stato detto di fare tampone vaginale per vedere se ci sono infezioni.
Volevo chiederle se posso prendere antinfiammatorio (brufen) nei giorni prima del tampone o non posso.
Grazie

[#13] dopo  
Utente 298XXX

Buongiorno dottoressa,
faccio un breve sunto della mia storia per porle alcuni quesiti.

da poco io e mio marito proviamo ad avere rapporti mirati al concepimneto ma nulla.
Lo spermiogramma è molto buono e le mie tube sembrano libere (da isterosalpingografia) e non ci sono particolari problemi visibili.

Abbiamo però, purtroppo, avuto una serie di infezioni (curate con cicli antibiotici abbsatanza lunghi Clamidia e ureaplasma) che, a detta dell'urologo ostacolano il concepimento mentre per il ginecologo no (non so a chi credere!?).
Io a seguito delle infezioni menzionate ho avuto anche una PID ed un'idroslapèinge alla tuba destra rientrate con antibiotici.
Comunque oggi finisco il ciclo antibiotico (bassado per 15 gg due cpr die) per debellare la clamidia. Ci siamo astenuti dall'avere rapporti non protetti.
Tra 10 giorni effettuerò un tampone di controllo.
Ci è stato suggerito da amici di andare alle terme di Ischia e fare delle irrigazioni vaginali con acqua termale che dovrebbero contribuire a ripristinare il ph vaginale e eliminare eventuali residui di infezione.
le mie domande sono le seguenti:
1) le irrigazioni vaginali con acque termali hanno qualche controindicazione (oppure alla peggio non servono a nulla?)
2) se ci fossero residui di infezione da clamidia (o altro), non rilevati da tampone potrebbero le irrigazioni portare in giro l'infezione e fare danni?
3) 10 giorni dopo l'ultimo antibiotico sono pochi per effettuare un tampone di controllo (ttendibile)?

Grazie mille !

[#14] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
cara signora,
andare alle terme può essere una buona idea. Anche se non si tratta di terapie specifiche possono essere d'aiuto e rilassarsi e alleviare la tensione fà sempre bene. Le irrigazioni vaginali non risalgono sino ai genitali interni .
Aspetteri la fine d'Agosto prima di eseguire il tampone di controllo.
Se la gravidanza non arriva in un tempo ragionevole io rivaluterei la situazione tubarica in quanto l'ISG non è un esame così preciso e poco ci dice sulla funzionalità delle tube che potrebbero aver subito un danneggiamento funzionale tipico delle infezioni da Clamidia.

Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#15] dopo  
Utente 298XXX

Grazie mille dottoressa.
Le chiedo una cosa:
Se le tube avessero avuto danni dalla clamidia sono irrecuperabili o con una laparoscopia posso essere ripulite (eventualmente)?
15 giorni di bassado bastano per sconfiggere la clamidia, in genere?
Se faccio le irrigazioni vaginali ed avessi ancora residui di clamidia posso fare danno alle tube o all'utero?
In ultimo, quando farò le irrigazioni vaginali sarà proprio in coincidenza dei giorni fertili. Le irrigazioni possono impedire il concepimento, oppure possono al contrario facilitarlo?
Grazie mille e scusi le tante domande!

[#16] dopo  
Utente 298XXX

Gentili dottori,
Faccio un riepilogo del mio vissuto.
Ho 36 anni e da circa 6 mesi provo a rimanere incinta senza successo.
Ho fatto vari esami e anche mio marito e tutto sembra nella norma.
Il ginecologo mi ha prescritto altri esami di cui vorrei un suo parere.
Come le ho detto ho 36 anni appena compiuti e gli esami sono stati fatti il terzo giorno del ciclo (ho un ciclo abbastanza regolare di 24/26 giorni).

FSH 5,90 mUI/mL

LH 4,50 mUI/mL

Prolattina 15,9 ng/ml

Progesterone 1,00 ng/ml


17 beta estradiolo 80 pg/mL


AMH 2,45 ng/ml


Grazie mille per ill Vostro parere.

Auguri per uno splendido 2014