Utente 112XXX
Buongiorno a tutti i Gentili Dottori!

Riepilogo brevemente la mia situazione: il giorno 2 luglio mi è stato diagnosticato un aborto interno (CRL embrione: 2.9 mm, con battito cardiaco ASSENTE). La ginecologa mi ha suggerito di aspettare l'espulsione naturale fino al 12 luglio, e in caso contrario, prenotare il raschiamento.

Il giorno 10 luglio sono cominciate le perdite ematiche, e la stessa notte sono dovuta andare al pronto soccorso per consistente emorraggia, dove hanno terminato il raschiamento e confermato tramite ecografia che l'utero era pulito. Non mi hanno prescritto alcun farmaco eccetto integratori di potassio, che dagli esami risultava basso.

Qualche giorno dopo, in mancanza di indicazioni contrarie, io e mio marito (forse stupidamente) abbiamo ricominciato ad avere rapporti non protetti.

Dal 22 luglio, a distanza di quasi due settimane, ho avuto perdite di sangue diventate man mano più consistenti e da marroni a rosse, quasi come un flusso mestruale, seppur poco intenso. Tali perdite sono durate circa 5 giorni (normale durata del mio flusso mestruale).

Ho scritto alla ginecologa che mi ha detto di fermare i rapporti non protetti e da allora con mio marito pratichiamo il coito interrotto.

Purtroppo non sono riuscita a prenotare una visita ginecologica prima e adesso la dottoressa è in ferie.

Vorrei quindi gentilmente anzitutto sapere come interpretare le perdite di sangue che ho avuto e capire quando aspettarmi l'ovulazione e il successivo ciclo.

Mi potete aiutare?

Grazie mille e auguro a tutti di passare un buon resto di estate (con ferie e non!)

Cordiali saluti,

Silvia

[#1] dopo  
Dr. Ario Joghtapour

44% attività
8% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se ha fatto revisione della cavità uterina 10 luglio e ha cicli regolari, avrebbe dovuto avere il ciclo dopo circa 30 gg, ma mi sembra che il ciclo non l'ha avuto, e ha avuto anche rapporti non protetti. Dopo tale procedura si chiede il dosaggio di Beta HCG 15 gg dopo revisione della cavità uterina, ed un controllo 30 gg dopo, visto la situazione meglio un controllo, si rivolga alla struttura dove ha effettuato revisione della cavità uterina. cordialmente
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#2] dopo  
Utente 112XXX

Grazie mille per la celere risposta!

Quindi le perdite ematiche che ho avuto circa due settimane dopo "non erano niente" e sicuramente non hanno interferito con la normale ovulazione e quindi... potrei gia' essere nuovamente incinta?

Grazie ancora, cerchero' di prenotare un controllo appena possibile.

Saluti

[#3] dopo  
Dr. Ario Joghtapour

44% attività
8% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se ha fatto revisione della cavità uterina 10 luglio e ha cicli regolari, avrebbe dovuto avere il ciclo dopo circa 30 gg, ma mi sembra che il ciclo non l'ha avuto, e ha avuto anche rapporti non protetti. Dopo tale procedura si chiede il dosaggio di Beta HCG 15 gg dopo revisione della cavità uterina, ed un controllo 30 gg dopo, visto la situazione meglio un controllo, si rivolga alla struttura dove ha effettuato revisione della cavità uterina. cordialmente
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#4] dopo  
Dr. Ario Joghtapour

44% attività
8% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
vedo la mia risposta due volte non so come possa essere successo, cmq

le perdite possono essere dovuti alla raccolta ematiche intrauterina che può succedere con revisone della cavità più probabilmente. Possibilità di essere in cinta se rapporti non sono protetti c'è. cordialmente
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#5] dopo  
Utente 112XXX

Gentile Dottore,

torno a rivolgermi a Lei per un ultimo gentile chiarimento: stamattina ho fatto un test di gravidanza delle urine, è comparsa una leggera linea positiva qualche minuto dopo.

Visto che non ho mai fatto un test Beta HCG dopo il raschiamento, è possibile che l'ormone sia ancora in circolo dopo così tanto tempo, e il test rilevi appunto le Beta della precedente gravidanza?

L'aborto interno è avvenuto intorno al 2 luglio, il raschiamento il 10 luglio.

Appena possibile vedrò uno specialista, nel frattempo La ringrazio di nuovo moltissimo!

Saluti

[#6] dopo  
Dr. Ario Joghtapour

44% attività
8% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Bisognoa fare il dosaggio di Beta HCG e non test di gravidanza (che potrebbe venire sempre positivo) e controllo ecografico. cordiali saluti
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica