Utente
buon giorno
una consulta.
ho 38 anni.
ho fatto al terzo giorno di ciclo un esame ormonale, dopo tre figli e tre aborti (il primo fra il primo e il secondo figlio, il secondo un anno e mezzo fa, il terzo un mese fa). nel frattempo ho sempre cercato di avere il quarto figlio con rapporti naturali e fino ad ora le gravidanze erano sempre arrivate molto facilmente, al primo o secondo tentativo.
ciclo sempre regolare di 28 giorni.
spermiogramma di mio marito sufficente, niente di esaltante. ha solo un problema di ossidazione (3 su una scala di 4), per il ginecologo non e' preoccupante e gli ha data una terapia con vit. E e acido folico.
prima del prelievo mi e' stata riscontrata una piccola cisti ovarica, (secondo il ginecologo potrebbe essere stata generata anche dal recente aborto, ha deciso di non trattarla).
il prelievo ha dato questi risultati:
fsh 26, 72 mUI/mL
estradiolo9,88 pg/ml
LH 7,19 mUI/mL
prolattina 5,51 ng/ml

il ginecologo non ha ancora visto gli esami.

la domanda che le pongo e':
la presenza della cisti ovarica puo' avere influito sui risultati dell'esame? in che misura?
con questi valori e' possibile sognare il quarto figlio?
consiglia una p.m.a.? quale?
grazie

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Il valore di Fsh risulterebbe elevato rispetto al tempo di prelievo (3g), sarebbe utile valutare anche Amh e inibina b. La cisti potrebbe influenzare la dinamica del ciclo, sarebbe utile eseguire anche sonoisterografia o isteroscopia per capire eventuali cause degli aborti
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente
gent. dottore, grazie per la sua risposta.
Ho eseguito una sonoisterografia ed e' negativa, anche la cisti che avevano riscontrato e' scomparsa. Mio marito ha eseguito di nuovo uno spermiogramma ed e' nei limiti della norma.
Potrei sperare in una gravidanza? O lei consiglierebbe una p.m.a.?
la ringrazio
saluti

[#3]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
ritengo che possa sperare se si escludono cause genetiche o trombofiliche alla base degli aborti. i caso di nuova gravidanza sara ' opportuno iniziare una terapia adiuvante
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente
grazie dottore, per la veloce risposta, solo ancora volevo chiederle: sarebbe opportuno magari provare la terapia con clomifene? O sarebbe del tutto inutile?
grazie

saluti

[#5]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Serverebbe a stimolare l'ovulazione, ma nel suo caso sembrerebbe che ovuli regolarmente
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#6] dopo  
Utente
grazie di tutto dottore.
speriamo di riuscire per via naturale, visto che sembrano non esserci problemi.
le faremo sapere se ci sono buone nuove.
solo un'ultima domanda: il clomifene aumenterebbe le possibilita' di una gravidanza o sarebbe inutile in termini di probabilita', anche ovulando regolarmente?
ha controindicazioni importanti nel mio caso?
grazie

[#7]  
Dr. Franco Lisi

32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Purtroppo il valore dell'FSH di 26, 72 mUI/mL non fa ben sperare. Un dosaggio di fsh 26, 72 mUI/mL al 2° o 3° giorno del ciclo indica un forte depauperamento della riserva ovarica di ovociti.
Dr. Franco Lisi
http://www.riproduzioneassistita.it/
https://www.youtube.com/user/FrancoLisiFertilita

[#8]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Se ovula regolarmente la stimolazione servirebbe a pilotare meglio l'eventuale fecondazione. Non vi sono controindicazioni, deve essere fatto eventualmente sotto controllo ecografico
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#9] dopo  
Utente
grazie dottore, e' stato molto gentile.
Le faro' sapere cosa accadra'
saluti