Utente 232XXX
Buongiorno,
ho 34 anni e chiedo un Vostro parere perchè negli ultimi tre mesi ho effettuato i dosaggi ormonali al 3° giorno del ciclo e i risultati sono i seguenti:

1° mese
FSH 19,43
LH 7,52
E2 38,91

2° mese
FSH 14,01
LH 7,53
E2 63,01

3° mese
FSH 21,35
LH 8,41
E2 39,16

Mi chiedo innanzitutto come sia possibile che in 18 mesi, il mio FSH sia passato da valori compresi tra 6 e 8, a valori così alti. Aggiungo che mi sottopongo a frequenti monitoraggi ecografici e l'ovulazione risulta regolare ogni mese, così come il ciclo mestruale.
A questo punto la mia domanda è: pur ovulando non rimango incinta perchè produco degli ovociti di cattiva qualità? In caso affermativo, come mai anche quando l'FSH era perfetto, non rimanevo comunque incinta?
Infine, ha senso effettuare la FIVET nel mio caso (dovrei effettuarla a gennaio) oppure ormai sono un "caso disperato"?

Vi ringrazio e mi scuso per le tante domande, ma sono seriamente preoccupata per questi risultati.

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Dovrebbe riferire se ha eseguito dosaggi di AMH e inibina b , oltre ad isterosalpingografia
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente 232XXX

Buongiorno Dott. Sergio,
ho eseguito l'isterosalpingografia (tube pervie) e AMH, il cui valore è risultato 0,6, quindi molto basso. L'inibina non mi è mai stata prescritta.
Aggiungo che abbiamo cominciato a cercare una gravidanza 2 anni e 1/2 fa.
Lo spermiogramma risulta ai limiti della norma (quindi non eccezionale, ma sufficiente per il concepimento).
Abbiamo eseguito 1 inseminazione intracervicale e 2 IUI, ma purtroppo senza risultato.
Abbiamo anche effettuato il PCT ed è risultato negativo (spermatozoi praticamente immobili nel muco), ma sappiamo che non è un test molto attendibile.
L'unica cosa che mi viene da pensare è che i miei ovociti siano talmente "brutti" da non riuscire ad essere fecondati, oppure vuoti, visto che l'ovulazione è stata accertata (definita addirittura perfetta...).
Grazie molte.

[#3]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Dalle analisi risulterebbe una riduzione della riserva ovarica e come lei dice gli ovuli prodotti potrebbero essere non di buona qualità
Dovrebbe valutare la possibilità di provare con una Icsi, rivolgendosi al Centro che la segue, sempre che si riesca ad ottenere ovociti idonei
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente 232XXX

La ringrazio Dottore. In effetti devo sottopormi a ICSI a gennaio e spero di rispondere alle stimolazioni, anche se le possibilità sono poche.
Non c'è nulla che possa aiutarmi a migliorare la qualità ovocitaria, in vista della ICSI? Ho sentito parlare molto bene del DHEA, ma temo i possibili effetti collaterali.
Grazie per la cortese disponibilità.

[#5]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Potrebbe utilizzare l'inositolo
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#6] dopo  
Utente 232XXX

Gentile Dott. Sergio,
La ricontatto dopo alcuni mesi, per dirLe che a gennaio ho effettuato la tecnica ICSI, purtroppo con scarsi risultati. Sono stati recuperati due ovociti, si è formato un solo embrione che è stato trasferito ma, purtroppo, non ha portato ad una gravidanza.
A maggio, per scrupolo, ho eseguito nuovamente i dosaggi ormonali, con i seguenti risultati:

FSH 9
LH 8
E2 63

Inoltre, ho effettuato delle ecografie per monitorare l'ovulazione e ho sempre un discreto numero di follicoli antrali (una decina) e l'ovulazione è stata accertata sempre ecograficamente.
Quello che proprio non riesco a capire...è perchè produco ogni mese un ovocita, esattamente come le altre donne, ma non rimango incinta. La scarsa riserva ovarica mi dice che probabilmente andrò in menopausa anticipatamente e che rispondo poco alla stimolazione ormonale, ma quello che non mi è chiaro è perchè ORA l'ovocita che le mie ovaie producono mensilmente non viene fecondato. Secondo lei è proprio la qualità il problema? Da tre mesi, ho cominciato ad assumere il mio-inositolo (dose da 2 gr al giorno) come da Suo consiglio e pensavo di prenderlo ancora per un paio di mesi.
Lei, sinceramente, cosa pensa della mia situazione?
Aggiungo che lo spermiogramma di mio marito e' nella norma, l'unica cosa che è stata riscontrata è che non ha alcuno spermatozoo veloce e forse anche questo è un problema visto che ho anche l'utero retroverso e quindi il percorso non è agevolato.
La ringrazio infinitamente per l'attenzione e mi scuso per essermi dilungata.
Cordiali saluti