Utente
Salve,avrei bisogno di essere rassicurata sull'effetto della pillola Yasminelle. Assumo la pillola da circa un anno,fino a 15 giorni fa,ho sempre utilizzato doppia contraccezione ( pillola + profilattico ) ,ma dopo aver letto l'attendibilità della pillola,mi sono concessa un contatto diretto,ma non completo. Ero al terzo giorno di ciclo,nella settimana di sospensione ed il giorno successivo ho ripreso il nuovo blister. Da quel momento ho un'ansia perenne. Ho assunto correttamente la pillola,senza dimenticanze,nè episodi di vomito o diarrea...nel mese precedente ho assunto farmaci via areosol ( Prontinal,Fluibron e Bronchenolo sciroppo ) ,ma il mio medico ha escluso qualunque tipo di interazione con la pillola. A tre giorni dal rapporto ( ripeto,non completo ) ho accusato fortissimi bruciori allo stomaco e un senso di amarezza in bocca,mi è stato detto che il tutto era dovuto ai medicinali assunti senza copertura per lo stomaco,e dopo un po' sono scomparsi. Da qualche giorno invece ho dei leggeri dolori al basso ventre,un senso di pesantezza e sto entrando in paranoia...perchè mi è capitato di leggere casi in cui la pillola non abbia funzionato...Ad ogni modo, sono passati 15 giorni dal rapporto e continuo la mia assunzione regolarmente... c'è qualche rischio che la pillola non abbia fatto effetto? o che il dosaggio sia troppo basso?
In attesa di un suo gradito riscontro,la ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La pillola EP ha percentuali teoriche di fallimento bassissime, attorno allo 0,2 _ 0,1 % , ed è quindi considerata tra i metodo contraccettivi più sicuri..
I fallimenti sono dovuti soprattutto alla dimenticanza e quindi alla mancata assunzione delle compresse , ma anche all'uso concomitante di farmaci o di altre sostanze che ne possono diminuire l'azione contraccettiva (i farmaci da lei menzionati non creano problemi).
Se non è accaduto niente di tutto questo . la pillola è SICURISSIMA dal primo giorno di assunzione.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore,la ringrazio per la tempestiva risposta. Mi sento sollevata,l'ansia stava prendendo il sopravvento. Quindi deduco che questo fastidio che accuso all'altezza della vescica,simile ad un senso di pressione/pesantezza accompagnato da frequente bisogno di urinare,non sia riconducibile ad una mancata efficacia della pillola,ma piuttosto ad un mio condizionamento eccessivo o tuttalpiù ad un accenno di cistite,è corretto?
Ad ogni modo la ringrazio infinitamente per la sua disponibilità.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Penserei ad una cistite e quindi consiglierei una URINOCOLTURA.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dottore,se il fastidio persiste,seguirò il suo consiglio. Le voglio chiedere un'ultima cosa,ho letto che il Tè verde può ridurre l'effetto contraccettivo della pillola,ma ci sono pareri discordanti al riguardo. A me è capitato di prendere una tazza circa 1 ora prima di assumere la pillola,posso stare tranquilla?
Grazie ancora.

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per il THE' verde : voci di corridoio.
Tranquilla
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille!!

[#7] dopo  
Utente
Buon giorno Dottore e buona Domenica,mi scusi se la disturbo nuovamente,ma continuo ed essere un tantino preoccupata. Premetto che la sensazioni di pressione e frequente bisogno di urinare è andata a scemare,è durata pochi giorni...ma stamattina mi sono resa conto di avere delle piccolissime perdite rosa,non sullo slip,ma sulla carta. Sono veramente filamenti impercettibili,in alcuni punti leggermente rosati. Sono passati 19 giorni dal rapporto non completo avuto al 3°/4° giorno di ciclo,e sebbene l'assunzione regolare della pillola e le sue rassicurazioni,sono un po' in ansia. Ho letto casi in cui la pillola non ha fatto effetto,perchè il corpo si era abituato al dosaggio e sono preoccupata. Io la assumo da circa 1 anno,inizialmente non accusavo per niente dolori mestruali,ma ultimamente li accuso lievemente,anche se il flusso dura al massimo 2/3 giorni. Potrebbe essere sintomo di dosaggio basso? Ad ogni modo martedì finisco il blister,spero vivamente che vada tutto bene e che queste perdite siano solo una coincidenza. Per quanto riguarda queste pseudo perdite rosa,lei cosa ne pensa? Posso stare tranquilla?

La ringrazio e le auguro una buona Domenica!

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La mancanza di efficacia della pillola non è legata alla assuefazione (leggenda metropolitana da smentire) non è contemplata questa teoria, ma al cattivo uso : mancata assunzione, interferenza con farmaci, vomito e/o diarrea.,ect...
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente
Buonasera,
quindi deduco che le impercettibili perdite rosa non abbiano rilevanza,dal momento in cui ho assunto correttamente la pillola senza interazioni,nè disturbi gastro- intestinali.

La ringrazio nuovamente e mi scuso per l'insistenza,ma tra sintomi sospetti e testimonianze di casi in cui la pillola non abbia fatto effetto,sono entrata completamente in panico.

Grazie ancora e buona serata.

[#10] dopo  
Utente
Buona sera Dottore,
come da lei consigliatomi ho eseguito l'esame delle urine e per tranquillizzarmi ho eseguito anche quelli per rilevare una eventuale gravidanza. Hanno dato entrambi esito negativo e mi sono pertanto tranquillizzata. Oggi ho assunto l'ultima pillola del blister e stasera ho notato una piccola perdita di muco e sangue vivo e l'ansia mi si è ripresentata. Ho eseguito il test dopo 17 giorni dal rapporto avuto al 3°/4° giorno di ciclo nella settimana di sospensione,posso ritenerlo affidabile?
Forse questa piccola perdita è dovuta ad un periodo di forte stress?
Resto in attesa di un suo gradito riscontro e le auguro una buona serata.

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema,si tranquillizzi.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
grazie ancora per la sua estrema pazienza e disponibilitá.
Ho un ultimo dubbio sull'interazione tra Yasminelle e Riopan compresse masticabili,ricordo di averne assunta una all'inizio del blister,ma non ricordo di preciso a quante ore di distanza.
Secondo lei potrebbe esserci un legame tra l'assunzione del riopan e questa perdita di colore rosso vivo?
Mi scusi l'insistenza,ma l'ansia gioca brutti scherzi.

Grazie infinitamente e buon lavoro.

[#13]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le ho risposto,sì .
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#14] dopo  
Utente
Quindi riopan interferisce sulla efficavia contraccettiva? Anche se de asdunto dopo 1/1ora e mezza?
Ad ogni modo effettueró un altro esame,per tranquillizzarmi ulteriormente ed attendere il ciclo.
Grazie ancora e buona serata.

[#15] dopo  
Utente
Salve dottore,mi scusi se la disturbo nuovamente. Avrei bisogno di alcuni chiarimenti. Il mese scorso,come da le previsto,il ciclo è arrivato regolarmente,anzi si è addirittura anticipato al 2° giorno di sospensione. È stato un po' doloroso rispetto al solito,il più doloroso nell' anno di assunzione di yasminelle. Passatomi il ciclo,ho prenotato una visita ginecologica durante la quale mi hanno effettuato una ecografia interna. Tutto normale,devo continuare ad assumere la pillola sospendendo solo l'aspirinetta che mi era stata prescritta in concomitanza ad essa. Dopo qualche giorno dalla visita,ho accusato dei piccoli fastidi alle ovaie ed una sera della forti fitte tra pancia e stomaco.Mi sono fatta visitare e mi hanno detti che erano piccoli spasmi dovuti all' ansia. Ora,il dubbio è il seguente: ad un un mese e mezzo dall'ultimo rapporto,essendomi venuto il ciclo durante la sospensione ed avendo effettuato una ecografia interna dopo un mese dal rapporto,posso stare definitivamente tranquilla? Ora sono al secondo giorno di sospensione ed attendo con ansia il ciclo.
La ringrazio in anticipo e le auguro una buona giornata.

[#16]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Può vivere tranquilla
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#17] dopo  
Utente
Prenderó una bella tazza di camomilla ed attenderó il ciclo con serenitá.
La ringrazio infinitamente.
Buona serata!

[#18] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,avrei ancora una piccola domanda da farle. Ho letto che nelle donne che assumono la pillola,il corpo ci mette circa 3 mesi per percepire una gravidanza e che quindi,si potrebbe presentare lo stesso il ciclo da sospensione. Sono solo voci per fare del terrorismo psicologico oppure è fondata come tesi?
Secondo lei da una eco interna dopo circa 4 settimane dal rapporto,il medico se ne sarebbe reso conto di una eventuale gravidanza?

In attesa di una sua risposta,la ringrazio come sempre.

[#19]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tutto dipende dalla ripresa del fenomeno "ovulazione" ,quindi non esiste una regola rigida.
Dopo 4 settimane dal rapporto un eco TV non rileva nulla, un dosaggio delle betaHCG risulterà positivo.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#20] dopo  
Utente
Io ho effettuato le analisi delle urine dopo 16 giorni dal rapporto,ho avuto il ciclo da sospensione e dopo1 mese dal rapporto ho eseguito una ecografia TV,secondo lei posso stare tranquilla?

[#21]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Al massimo ripeta il test a distanza di 3/4 giorni
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI