Utente 340XXX
buongiorno,
vorrei chiedere gentilmente la possibilita' di rispondere alla mia domanda.
sono una donna di 52 anni e in menopausa da cinque anni e non riesco fare l'amore con il mio compagno, delle volte non entra altre volte entra solo con il glande ma non riesce a scorrere e mi fa fastidio e dolore, il mio psicologo mi dice che c'e' la possibilita' che noi due non siamo compatibili e dell'altro, non saprei cosa dire.
grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Buonasera gentile signora,

ho letto il suo consulto precedente che pone lo stesso quesito ai Colleghi psichiatri.

Lei riferisce nel precedente consulto che il suo compagno non riesce a penetrare perché non la sente sufficientemente lubrificata.

In menopausa la secchezza o distrofia vaginale è la causa più frequente di dolore e impossibilità ad avere rapporti.

E' fondamentale inoltre che ci sia da parte sua un sufficiente grado di eccitazione sessuale che facilita la lubrificazione vaginale.

Ha fatto di recente una visita ginecologica? Sta facendo qualche terapia per risolvere lo stato di secchezza vaginale che inevitabilmente si verifica in menopausa?

C'è una buona intesa con il suo partner? Ci sono dei preliminari soddisfacenti che le consentono di raggiungere un grado di eccitazione sufficiente? Usa dei lubrificanti prima dei rapporti?
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 340XXX

buonasera dottoressa,
la ringrazio per la sua risposta,
che dire non uso lubrificanti perche' pensavo a fare a meno, con il mio compagno c'e' intesa sessuale e con i preliminari delle volte sono eccitata ma con la penetrazione mi da fastidio e mi fa male e allora ci rinuncio, per il momento non ho fatto nessuna visita ginecologica volevo sentire un suo giudizio in merito alla mia situazione.
essendo in menopausa non pensavo di avere bisogno di questi prodotti, sono un contraria forse un domani, e' possibile avere una sua risposta.
grazie

[#3] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Cara signora,

questo tipo di problemi è molto comune nelle donne in menopausa, e lei riferisce di essere in menopausa già da cinque anni, quindi direi che è arrivato il momento di fare qualcosa per risolvere il problema che è destinato a peggiorare nel tempo, se non fa nulla.

Attualmente esistono vari tipi di terapie per la cura della distrofia menopausale, sia di tipo ormonale a base di estrogeni, sia di tipo NON ormonale, a base di isoflavoni di soia, acido ialuronico, vitamina A ed E, ecc.

Esistono poi dei lubrificanti idratanti e lenitivi da utilizzare sempre prima dei rapporti, che dovrebbe cominciare ad usare.

Legga questi miei articoli per ulteriori informazioni sul problema della secchezza vaginale in menopausa e i vari rimedi e alcuni suggerimenti per migliorare la vita sessuale:

http://menopausaserena.altervista.org/secchezza-vaginale-menopausa.html

http://menopausaserena.altervista.org/otto-regole-per-migliorare-il-sesso-in-menopausa.html

Sarebbe proprio opportuno che lei si rivolgesse a un ginecologo per una valutazione generale e per una adeguata terapia adatta a lei, e per vedere anche, se in associazione al problema della secchezza vaginale c’è ad esempio una condizione di ipertono del pavimento pelvico che peggiora ulteriormente la situazione e che è risolvibile attraverso degli esercizi e una riabilitazione specifica.

Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 340XXX

Buonasera dottoressa,
la ringrazio per la sua risposta,
mi rivolgo al piu' presto al mio ginecologo.

grazie