Utente
Salve, ho 26 anni. Fino ad agosto del 2013 ho preso la pillola anticoncezionale, poi ho smesso su consiglio del senologo. Da allora il mio ciclo è alquanto irregolare, infatti a settembre ho avuto un ritardo di 2 settimane che però avevo attribuito ai medicinali assunti in seguito ad un intervento chirurgico ortopedico. Successivamente ho avuto ritardi che però non superevano i 4 giorni, quindi ho pensato nella norma.
Le mestruazioni negli ultimi mesi:
15 gennaio
16 febbraio
16 marzo
16 aprile
Ad oggi 24 maggio devono ancora arrivare. Ho folori mestruali sopportabili da circa 10 giorni e negli ultimi giorni sono aumentate delle perdite acquose biancastre, mi sento stanca e ho dolori alle gambe, alla schiena. Il seno non è dolente ma stamattina sembrava un po gonfio. Ho fatto un test di gravidanza mercoledì 21 maggio di pomeriggio ed è risultato negativo.
Cosa mi consiglia di fare? Devo ripetere il test? I sintomi che possono far sospettare una gravidanza? Se risultasse di nuovo negativo a cosa dovrei attribuire questo ritardo? E per una visita ginecologica devo aspettare le mestruazioni o la posso fare anche subito?

[#1]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Le consiglio di attendere in quanto i sintomi accusati sono da riferire alla fase premestruale pertanto potrebbe trattarsi di un ritardo causato da un problema dis funzionale e comunque potrà fare una visita quando vuole e magari anche un ecografia
Dr. Silvia Lovergine

[#2] dopo  
Utente
Sabato ho fatto nuovamente un test di gravidanza ed è risultato negativo. Lunedì 26 maggio ho telefonato il ginecologo il quale mi ha chiesto gli esami per il dosaggio ormonale prima di effettuare una visita. Ho eseguito gli esami ieri mattina e i risultati sono:

Progesterone 2,7
Prolattina 57,88

Ho notato che la prolattina è abbastanza alta. Con questi risultati è possibile escludere una gravidanza? Cosa significa avere la prolattina alta?

[#3]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
La prolattina è un ormone la cui secrezione è regolata a livello ipofisario per cui vanno studiate le possibili cause di questi aumentati livelli. Le conseguenze invece sono quelle di alterare l'ovulazione e pertanto portare irregolarità del ciclo.
Dr. Silvia Lovergine

[#4] dopo  
Utente
Quaoi potrebbero essere le cause? Che esami potrei fare?

[#5]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Dalle più serie come prolattinomi , adenomi ipofisari, fino all'uso di alcuni farmaci tra cui anche i contraccettivi e lo stress. Sono necessari esami di laboratorio e strumentali
Dr. Silvia Lovergine

[#6] dopo  
Utente
Grazie per la disponibilità. Sarebbe il caso di ripetere gli esami del sangue? Se si, quando? A chi potrei rivolgermi per ulteriori accertamenti? Da dove dovrei iniziare? Mi devo preoccupare?

[#7]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Non si deve preoccupare deve eseguire alcune analisi ormonali ed eventualmente una risonanza encefalica e può rivolgersi ad un qualsiasi ginecologo od endocrinologo
Dr. Silvia Lovergine

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno Dottoressa,
purtroppo le mestruazioni non sono ancora arrivate. Ho continui sbalzi di umore, i dolori al basso ventre sono diminuiti ma ho i capezzoli gonfi e dolenti...
Ho prenotato una visita ginecologica che farò la settimana prossima. Nel frattempo cosa posso fare? E' da escludere una gravidanza o è il caso di ripetere il test (ne ho fatto uno il 21 e un altro il 24 maggio, entrambi negativi. analisi ormonali il 27 maggio)? Inoltre dovrei evitare di avere rapporti sessuali? O devo semplicemente attendere? Grazie per la disponibilità

[#9]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
A questo punto non deve fare nulla attenda solo la visita con serenità e senza particolari accorgimenti.
Consideri che l'iperprolattinemia può causare anche amenorrea ma ci sono terapie che ne riducono i livelli, una volta studiate le cause, e ripristinano la normalità.
Dr. Silvia Lovergine

[#10] dopo  
Utente
Salve dottoressa,
la visita mi è slittata a giovedì 12 giugno...ad oggi le mestruazioni non sono ancora arrivate (l'ultima è stata il 16 aprile). I dolori sono diminuiti, quasi spariti direi...In questi giorni ho avuto rapporti sessuali...Sarebbe il caso di fare l'esame Beta prima della visita? O magari di ripetere i dosaggi ormonali?
Non sono particolarmente ansiosa ma non ho mai avuto un ritardo di circa un mese...
Grazie in anticipo

[#11]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Ormai è questione di poco per cui le consiglio di attendere la visita e di sottoporsi quindi agli esami strettamente necessari senza eseguire di inutili che generebbero ulteriore ansia soltanto
Dr. Silvia Lovergine