Utente cancellato
Egregi Dottori,
ho 34 anni e sto assumendo il primo blister della pillola Zoely per curare una forte anemia causata da cicli mestruali abbondantissimi.
Rispetto ad altre pillole assunte in passato (anello nuvaring, loette, yasminelle), non mi sembra nemmeno di prenderla in quanto non ho riscontrato nessuno degli effetti collaterali di cui avevo sofferto in passato (mal di testa, spotting, nervosismo)…e, soprattutto, mi ha ridotto moltissimo già il primo ciclo mestruale, sia come durata che come flusso.
Purtroppo però, da quando assumo Zoely, ho una forte insonnia
Per i primi 10 gg ho assunto la pillola la sera (ore 22,30), poi la mia ginecologa mi ha consigliato di assumerla la mattina (ore 10,00…saltando quindi un’assunzione serale, tanto al momento non la prendo a scopo contraccettivo).
La situazione è rimasta invariata e riesco a dormire solo 3 / 4 ore per notte.
Sono alla 16esima compressa di Zoely e, una volta terminato il primo blister, non so come continuare: non vorrei cambiare pillola visti i benefici già riscontrati a livello del ciclo, però non posso neanche continuare a non dormire perché ne sto risentendo moltissimo.
Cosa mi consigliate?
Prendere un secondo blister e vedere se il sonno si regolarizza?
Passare ad un’altra pillola? (la ginecologa quando abbiamo scelto la Zoely mi aveva parlato anche di Estinette, come possibile alternativa).
Nel frattempo, per migliorare il problema insonnia, posso provare ad assumere la melatonina? (ho provato con il Sedanam ma senza risultati)


Vi ringrazio per la Vs. cortesia e Vi saluto cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Come effetto collaterale l'insonnia , é un effetto collaterale rarissimo.
Attenderei il secondo/terzo blister prima di esprimere un giudizio definitivo sulla ZOELY , magari associando la melatonina e integratori messi recentemente in commercio per ridurre gli effetti collaterali di base di tutti gli estroprogestinici (centella, acido folico ,ect).
Non mi chieda il nome commerciale ( non è possibile farlo) .
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
352674

dal 2016
Buongiorno Dott. Blasi, la ringrazio per la sua gentile e veloce risposta.
In effetti il problema insonnia con un estroprogestinico non mi era mai capitato (in compenso avevo spesso mal di testa e nervosismo).
Speriamo davvero sia solo un effetto transitorio!
Proverò con la melatonina e mi informerò sicuramente sugli integratori di cui mi ha parlato.
Grazie ancora Dottore, saluti.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Salutoni e grazie
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
352674

dal 2016
Gentile Dottore,
La disturbo nuovamente per informarLa che purtroppo l'insonnia da Zoely non é passata e continuo a dormire poco e male.
Melatonina ed integratori naturali non mi hanno fatto niente e così alla fine sono stata costretta a ricorrere alle En, per fortuna in dosi pedriatiche (3 / 4 gocce a sera, a 12 ore di distanza dalla pillola, le assumo da una decina di giorni), e così riesco a dormire 5 / 6 ore per notte..ma so che é un rimedio temporaneo.Probabilmente il progestinico della Zoely é troppo forte per me che peso 45 kg.
La mia ginecologa mi ha detto che a questo punto é il caso di cambiare pillola, solo che per mail o al telefono non vuole dirmi quale pillola prendere, e prima di un mese non riesce a darmi appuntamento: mi ha consigliato quindi di smettere la pillola per un mese e poi ne riparliamo.
Io però non voglio stare un mese senza pillola, le mie mestruazioni ora durano 2 giorni e sono molto meno abbondanti di prima....non voglio poi dover ricominciare con tutti i piccoli fastidi del primo mese come spotting, nausea......
Sab.prossimo finisco l'ultimo blister di Zoely, ed il ciclo mi verrà mercoledì 24/09.
Sono riuscita a prenotare una visita con un'altra dottoressa sempre dell'Humanitas per il giorno 23, sarò sempre in tempo a fare il cambio pillola oppure no visto che la mia ginecologa mi aveva spiegato che il cambio si fa prendendo l'ultima compressa attiva di Zoely ed attaccando subito il blister della nuova pillola, senza fare la pausa?
Grazie infinite per il tempo che vorrà dedicarmi.Saluti.

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Chiedo scusa ma la domanda non mi è chiara
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
352674

dal 2016
Dott. Blasi buongiorno,
sono io che Le chiedo scusa perché mi rendo conto di avere fatto parecchia confusione in ciò che scritto precedentemente.
Ieri poi sono riuscita ad incontrare la mia ginecologa 5 minuti, e mi ha detto di passare ad Estinette, subito dopo l'ultima compressa attiva di Zoely, saltando quindi la pausa ed anche il ciclo per questo mese.
Mi ha avvisato che questa é una pillola più generica e meno curativa e, a livello del ciclo, potrei non avere lo stesso controllo ottenuto con Zoely.
Lei cosa ne pensa? Secondo lei la mia insonnia può essere stata provocata dal progestinico particolarmente potente della Zoely, considerando che peso 45 kg e sono molto sensibile ai farmaci, tanto che spesso mi sono sufficienti, in occasione di vari malesseri, dosi pediatriche dei farmaci? (ad.es: tachipirina 500, 10 gocce di Oki).
In ultimo: l'associazione pillola con la benzodiazepina En (a distanza di 10 ore e più, e a dosaggi molto bassi), può darmi problemi?
Grazie infinite per la sua disponibilità.Saluti.

[#7] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono d'accordo con la Collega, nessun problema
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
352674

dal 2016
Buonasera,
torno su questo sito sperando ancora in un Suo aiuto, gentile Dott. Blasi.
Non riesco ad inserire una nuova richiesta, per cui Le riepilogo brevemente qui la situazione.
Ho quasi 35 anni e dallo scorso luglio assumo la pillola per curare mestruazioni dolorose ed abbondanti al punto da provocarmi anemia.
Dopo 3 mesi di Zoely, che mi aveva dato ottimi risultati a livello di controllo del ciclo ma una fortissima insonnia (nonostante l’assunzione mattutina), sono passata ad Estinette.
Sono a metà del secondo blister, l’insonnia è migliorata ma c’è ancora (mi aiuto con melatonina e valeriana ed all’occorrenza 3 / 4 gtt. di En).
La mia ginecologa ha sempre definito questa una “pillolaccia” ed insisteva sugli ultimi preparati, sui quali io ero scettica perché credo che i nuovi progestinici, molto potenti, mi causino i problemi di sonno (consideri che sono sensibilissima ai farmaci: peso 45 kg. e mi bastano le dosi pediatriche di tante medicine..10 gtt. di Oki, tachipirina da 500….).
Mi ha inoltre allarmata dicendomi che il gestodene ha un più alto rischio cardiovascolare e mi ha detto che se non avessi risolto l’insonnia nemmeno con Estinette (ed in effetti non l’ho risolta) avrei potuto riprovare con la Loette, che ho preso 10 anni fa per quasi 3 anni, senza problemi, ma che 2 anni fa, ripresa solo per 5 mesi in un periodo per me di forte stress personale, mi aveva dato mal di testa e candida.
Secondo Lei un altro cambio di pillola così ravvicinato può darmi problemi di salute (3 mesi Zoely + 2 Estinette + passaggio a Loette)?
Per cambiare: finisco questo blister di Estinette, faccio i 7 gg.di pausa e poi inizio con Loette?
Non vorrei rinunciare alla pillola : a livello di ciclo mestruale sono rinata.
Spero di essere stata chiara, purtroppo non riesco a contattare la mia ginecologa e confido in Lei.
Grazie in anticipo.

[#9] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questi continui cambi sicuramente possono causare problemi , consiglio di continuare l'assunzione e valutare con ponderatezza gli eventuali effetti collaterali
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
352674

dal 2016
Grazie della sua pronta risposta Dott.Blasi.
Al momento l'unico vero effetto collaterale é quello legato ai disturbi del sonno, che prima della pillola non avevo.
Secondo Lei quindi fra quanto potrei pensare ad un nuovo cambio pillola (Loette, con la quale dormivo regolarmente) ?
Dopo i "fatidici 3 mesi" con Estinette, o sarebbe comunque un cambio troppo ravvicinato?
Grazie ancora per la sua disponibilità.

[#11] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per giudicare una pillola sono sufficienti tre mesi di valutazione
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
352674

dal 2016
Ho letto la Sua gentile risposta solo poco fa per un problema che ho avuto ad Internet.
Desidero ringraziarla e chiederle un'ultima cosa, poi le PROMETTO che non la disturberò più, non voglio abusare della Sua pazienza!
Mi farebbe piacere se mi spiegasse in termini semplici la differenza tra il levonorgestrel ed il gestodene, soprattutto in termini di controllo del sanguinamento (che é il motivo per cui assumo la pillola).
La mia ginecologa ha espresso un apprezzamento maggiore per il primo progestinico, ma ci terrei a sentire anche la Sua opinione.
La saluto e La ringrazio per tutto, questo servizio é davvero utile e lodevole.
Buon week end!

[#13] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per il controllo del ciclo, ribadisco, la reazione a volte é soggettiva, ma in linea di massima hanno un effetto identico.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI