Utente 268XXX
Buongiorno Dottore, La conosco tramite questo sito e leggendo le sue risposte ho imparato a riconoscere che si tratta di un medico veramente in gamba! io sono delle marche e ho letto che è in attesa di avere notizie per un possibile appoggio presso un centro medico polidiagnostico nelle Marche a Macerata. Le riassumo brevemente la mia situazione: operata nel 2005 per endometriosi cisti bilaterali in un centro non specializzato dove quindi non sono riusciti a togliermi il nodulo nel setto retto vaginale che ad oggi mi da dolore alla defecazione; durante l’intervento è stato eseguito il controllo delle tube e la tuba destra apparentemente non mostrava il passaggio di blu di metilene. assumo la pillola estinette in continuo fino a marzo 2014 e maggio rimango in gravidanza ma poi a luglio raschiamento per uovo cieco.Nel frattempo ho anche ritirato l’esame istologico del raschiamento del 24 luglio 2014 dove veniva indicato solo MATERIALE ABORTIVO. eseguo controllo post raschiamento con ecografia TV con seguente esito:
UTERO retroposto di aspetto globoso, miometrio disomogeneo sul versante antero fundico:reerto sospetto per la presenza di focolaio adenomiotico-ca 20 mm.
ENDOMETRIO secretivo
ANNESSI sinistro posteriorizzato adeso al cu sede di cisti pluriconcamerata con diam medio complessivo di oltre 60 mm verosimilmente di natura reattiva/aderenziale su foci endometriosici. DX non chiaramente delimitabile
VESCICA vuota
NOTE l'abbondante meteorismo intestinale e la spiccata dolenzia suscitata dalla manovra non permette una soddisfacente valutazione del comarto post e della esed annessiale dx. sembra tuttavia riconoscibile placca endometriosica adessa alla parete post della portio 15 mm ca-no pilectasie.

il 21 agosto è ricomparsa la mestruazione. Poi 19 settembre. E domenica 17 ottobre è la 3 mestruazione post- raschiamento ma noi abbiamo ripreso a riprovare già dalla 1 mestruazione post raschiamento ma ancora non sono rimasta in gravidanza. Ho rapporti a giorni alterni subito dopo la fine della mestruazioni fino al 20 giorno dopo l’inizio delle mestruazioni.I miei dolori dottore ogni mese aumentano (dolore pelvico quando cammino- fitte alle ovaie e alla schiena soprattutto a destra, ) che subito dopo la sospensione della pillola fino alla gravidanza non erano presenti!! Posso dirle che ho più dolore alla ovulazione anziché durante la mestruazione. Noto però che ho poco muco da ovulazione rispetto a prima dell’aborto.
Come mi consiglia di procedere? se nel frattempo la mia endometriosi è peggiorata e si fosse chiusa anche la tuba sinistra? Sarà il caso di eseguire dei controlli per l’aborto per evitare di nuovo un nuovo aborto e che nel frattempo la mia endometriosi peggiori? Può essersi formata una ciste nel frattempo che mi sta impedendo di ovulare???Ma se percepisco dolore a metà mese è sicuro che io stia ovulando? forse era il caso di riprendere dopo l'aborto per un po la pillola?o fare subito una fivet?grazie per la sua risposta.

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
La ringrazio anzitutto per le belle parole nei miei confronti.
Venendo al quesito propostomi, vorrei esplicitarLe subito quanto segue:
a) mi sembra di poter senz'altro sospettare con elementi altamente probanti, la presenza di una sindrome aderenziale pelvica sia di natura reattiva sia di natura post-endometriosica
b) la sindrome aderenziale pelvica, se di proporzioni e di superficie vaste, può pregiudicare la pervietà tubarica sia in maniera diretta (stenosi da flogosi cronica annessiale - PID) sia in maniera indiretta (angolazioni, stiramenti, inglobamenti in ganghe cicatriziali), rendendo o: 1) impossibile la fecondazione o 2) altamente probabile una gravidanza extrauterina
c) la sintomatologia da lei presentata, ben si correla ai riferimenti anamnestici sull'estensione e sulla sede della malattia endometriosica (interessamento del setto retto-vaginale).

Ciò premesso Le suggerisco due "strade" da perseguire:
a) una che ha come individuazione di priorità la sua salute
b) una che ha come obiettivo la riproduzione.

Per la prima Le consiglierei una laparoscopia di controllo (second look laparoscopico) per:
a) individuare l'estensione della malattia endometriosica
b) avere informazioni sullo stato di utero, tube, ovaia, e peritoneo pelvico
c) trattare eventuali condizioni foriere, nel tempo, di possibili complicanze (cisti ovariche, aderenze potenzialmente pericolose per possibili esiti sul transito intestinale locale e/o su torsioni di peduncoli vascolari).

Per la seconda mi sento vivamente di indirizzarLa verso una metodica di fecondazione assistita di II livello per scongiurare la possibilità di una gravidanza extrauterina, visto il risultato non certo confortante dell'esito dell'esame ecografico.

Per poter meglio avere tutto il quadro chiaro e certo, infine, i due "tempi" da me individuati (il second look laparoscopico e il ricorso alla PMA di II livello), dovrebbero essere eseguiti nell'ordine, cronologicamente, in cui li ho individuati.

Infine: sono in attesa di ricevere notizie dal centro polidiagnostico AURORA di Macerata per una mia periodica presenza presso i loro studi.

Cordialità ed auguri per la Vs ricerca.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio dottore per la sua risposta al mio consulto. E' davvero professionale e cordiale. Nel frattempo ho eseguito totalmente a mie spese, degli esami inerenti alla poliabortitivà , e sono risultati tutti nella norma ad eccezione della proteina S LIBERA che è risultata leggermente piu alta. Le trascrivo tutti i risultati se gentilmente mi può dare un riscontro:

aspetto del campione LEGGERMENTE EMOLIZZATO
glicemia 81 ( da 65 a 110)
attività protrombinica
inr 0,97 (senza terapia 0,80-1,20) (con terapia antic. 2-3,5)
tempo di tromboplastina parzia 31 ( da 28 a 38)
fibrinogeno 311 ( da 150 a 450)
antitrombina III 83 (da 75 a 100)
PROTEINA S LIBERA 125 (DA 53 A 109)
proteina c attività coaguz.(funzionale) 83 (da 70 a 140)
tsh test riflesso
tsh 3,11 (da 0,35 a 5,50)
autoantic.antititeoglobulina 20 ( fino a 40)
autoantic.antitireoperossidasi 10 (fino a 35)
omocisteina 9,24 (da 5 a 15)

sono in attesa di avere ancora il risultato delle seguenti analisi:
anti cardiliopina
ab anti microsomi epa e renali
lac
e tamponi vaginali.

resto in attesa di un suo gentile riscontro, cordiali saluti

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Con la Proteina S, il problema si ha quando è più bassa della norma. Per cui....serena.
Gli esami postati sono regolari.
Si attivi per seguire, se vuole, la "tabella di marcia" che Le avevo proposto nel primo 3D di risposta al Suo quesito.
La saluto e Le faccio i miei auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio Dottor Santoro. Si sono già in lista di attesa per l'intervento che però non sarà prima di un anno in quanto è coinvolto anche l'intestino e quindi i tempi di attesa sono maggiori. E nel frattempo ho avuto il via libera per continuare a provare in modo naturale...Nel frattempo ho ritirato anche gli altri esami inerenti all'aborto e l'esito dei tamponi vaginali:

RICERCA DELLA CLAMIDIA (DNA) NEGATIVO

RIC.MICROSC. DEL TRICHOMONAS ASSENTE

RIC.COLTURALE DELLA CANDIDA NEGATIVO

EMAZIE ASSENTI

LEUCOCITI POSITIVO +---

CELLULE EPITELIALI POSITIVO ++--

LATTOBACILLI POSITIVO +++-

RICERCA GERMI COMUNI NEGATIVO

RICERCA DEI MICOPLASMI NEGATIVO

ho ricevuto infine anche l'esito degli ultimi esami mancanti:

anticorpi anti cardiliopina
aCL-IgG 2,3 ( <10 NEGATIVI)
aCL-IgM 1,8 ( <10 NEGATIVI)
ab anti microsomi epa e renali ASSENTI (ASSENTI)
lac 38 SECONDI
RATIO 0,97 (<1,2)

sembrerebbe che sia tutto apparentemente apposto però gradirei anche un suo gentilissimo riscontro,
cordiali saluti

[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gli esami postati sono nella norma, per cui, se ha avuto il "via libera" per la ricerca naturale della gravidanza, Le auguro di riuscirci quanto prima, ovviamente con esito felice e positivo, come il Suo cuore desidera.

Affettuosamente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#6] dopo  
Utente 268XXX

Grazie mille Dottore, è sempre cosi gentile e scrupoloso. Ma il mio episodio di aborto alla prima gravidanza può esser dipeso anche dal mio AHM che è risultato solo di 0,78? preciso che ho 32 anni.

[#7] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
L'AMH è un indice della riserva ovarica. UN AMH basso deve spingere per una veloce riuscita della Sua ricerca.

Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#8] dopo  
Utente 268XXX

Buongiorno Dottore, la ringrazio per la sua gentilissima risposta. ho avuto l'ultima mestruazione il 16/11. lo stick mi aveva dato il positivo per l'ovulazione la sera del giovedi 27 novembre dove in effetti avevo moltissimo muco trasparente. ho avuto rapporti martedi 25 novembre però non vi era presente del muco. poi ho riavuto rapporti venerdi 28 novembre dove era presente poco muco e domenica 30. domenica 14 dicembre però sono ricomparse le mestruazioni. mi chiedo se è meglio centrare il rapporto nel giorno del positivo... ? oppure i giorni prima o i giorni dopo?... visto che l'ovulazione si verifica 48 ore dopo il positivo ....è possibile che nonostante io sia rimasta in gravidanza una volta potrebbe accadere che non ci rimanga piu? come mai dopo la sospensione della pillola al primo tentativo sono rimasta in gravidanza poi però esistata in aborto, e ora ci metto mesi?

[#9] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Tenga presente che l'ovocita espulso dall'ovaio e captato dalla tuba è fecondabile per 24 - 30 ore e che lo sperma maschile normale, nelle vie genitali femminili, può fecondare fino a 3 giorni dalla sua emissione in corrispondenza dell'eiaculazione.
Alle altre domande, non posso fornire risposte adeguate, dato che non conosco fino in fondo lo stato del Suo apparato genitale con quei riferimenti alla malattia endometriosica che si facevano prima. Se rilegge i miei 3D precedenti troverà il consiglio di ripetere la Laparoscopia per avere informazioni sullo stato della malattia (eventualmente associando una cromatosalpingoscopia si possono avere informazioni preziose sullo stato delle tube).
In assenza di tali riscontri è arduo poterLe dareuna risposta precisa e definitiva.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio dottore nuovamente per la sua risposta. Nel frattempo sono in lista (che però è di 12-13 mesi per chi ha interessato il setto retto vaginale) di attesa per l'intervento per l'endometriosi nel centro specializzato. nel frattempo però ho avuto il via libera per provare e se la gravidanza arriva meglio ancora.... cosa che però ad oggi non è ancora avvenuto. l'ultima mestruazione infatti risale al 4 febbraio.Le volevo però chiedere: se ho mestruazioni regolarmente ogni mese non troppo abbondanti (come il mio solito anche prima del raschiamento), posso escludere che non abbia delle sinechie nella cavità uterina esito del pregresso raschiamento? le mie mestruazioni non sono mai state troppo abbondanti. solo quella subito dopo il raschiamento molto abbondante. ogni mestruazione però inizia e termina con perdite marroni. ma questo già prima del famoso raschiamento di luglio.... attendo un suo parere..grazie mille ..

[#11] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Piccole sinechie non alterano nè la regolrità nè la quantità del flusso; sono solo le sinechie che interessano ampi tratti di cavità uterina a farlo.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#12] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio nuovamente per la sua risposta. a breve avrò la RMN pelvica in funzione dell'intervento da programmare. Nel frattempo ho cambiato ginecologa la quale mi ha fatto notare il tsh a 3,11 (da 0,35 a 5,50). mi ha detto che per chi cerca bambini deve essere piu basso......posso chiederLe il suo parere?

[#13] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
In genere il "limite" del TSH, ottimale è al di sotto di 2,00 mUI/ml. (anche se i valori superiori a questo limite sono comunque ancora nella norma fino a 5,50).
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#14] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio dottore per la sua gentilissima risposta. Mi ha comunque prescritto degli esami specifici di controllo della tiroide che eseguirò nei prossimi giorni. La tengo informata se Le fa piacere. inoltre desideravo chiederLe un'altra cosa: sono di nuovo sotto pillola. ho avuto la visita dalla ginecologa specializzata in endometriosi mercoledi che mi ha eseguito anche la visita per via rettale in quanto ho un nodulo di 1 cm nel setto retto vaginale. ieri mattina (quindi la mattina seguente) durante e dopo la defecazione ho notato un pò di sangue rosso vivo nelle feci e nella carta igienica. liperli non ci ho fatto caso: pensavo fossero dei residui di pomodoro... poi ieri dopo pranzo nel semplice atto di urinare mi è uscito del sangue a gocce nel water. poi piu nulla. stamattina ho nuovamente defecato e c'era di nuovo un po di sangue rosso vivo nella carta igienica. e oggi avevo un pò di bruciore a defecare. Specifico che durante la visita ho percepito dolore. non ho mai sofferto di sangue rettale e dalla ricerca sangue occulto del mese scorso era tutto apposto. può essere semplicemente un piccolo capillare? o devo fare indagini? non ho infiltrazioni del retto per endometriosi constato con clisma opaco.

[#15] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
La cosa più probabile per il sanguinamento rettale sono le emorroidi. Una infiltrazione della parete rettale dal nodulo endometriosico, però, può essere fatta tramite RNM con contrasto, che le consiglio.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#16] dopo  
Utente 268XXX

si concordo. secondo me è un problema di emorroidi anche perchè non ho mestruazioni in questo periodo. magari la visita in qualche modo le ha irritate. cesserà da solo questo sanguinamento- bruciore nel giro di qualche giorno? o devo applicare qualcosa? si esatto, come Le dicevo eseguirò RMN pelvica in centro specializzato a fine giugno per valutare lo stato della parete rettale. e in tal caso si decido sul tipo di intervento chirurgico (con o senza intestino). il centro che esegue RMN mi ha detto che posso fare RMN sia sotto terapia cerazette oppure sospendendola. ma l'endometriosi non è piu visibile senza terapia?

[#17] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Un nodulo di 1 cm che infiltri il retto è visibile sia in corso di trattamento sia alla fine di quest'ultimo. Prenoti la RNM ed una visita proctologica.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#18] dopo  
Utente 268XXX

Buongiorno, gentilissimo Dottor. Santoro, ho eseguito nel frattempo
RM ADDOME INFERIORE SENZA CONTRASTO con il seguente referto:
Quesito clinico: algie pelviche irradiate al retto. Ovulazione dolorosa. Dispareunia.
Dischezia. Cistiti frequenti. Attualmente in terapia EP continuativa (dal 03/2015).
10/2004: LPS con asportazione di endometriomi ovarici bilaterali, endometriosi pelcica
ed adesiolisi. Successivi analoghi e terapia EP. Alla sospensione della terapia EP,
insorta gravidanza spontanea esitata in aborto con RCU nel 07/2014. Netto
peggioramento della sintomatologia algica dopo sospensione di terapia EP. Sospetta
endometriosi del setto rettovaginale.
Esame eseguito con macchina ad alto campo (1,5 tesla) con sequenze multiplanari T1 e
T2 pesate ad alta risoluzione senza e con soppressione selettiva del segnale del
tessuto adiposo, senza mdc ed e con sequenze assiali pesate in diffusione (b-values 0,
600 e 900) con ricostruzione di mappe ADC.
Utero retroversoflesso di regolari dimensioni e morfologia. Il segnale del miometrio è
focalmente disomogeneo in sede fundica per modesta adenomiosi.
La zona giunzionale è ben visibile, sottile e continua. Non dilatata la cavità
endometriale.
Il canale cervicale ha regolari dimensioni e morfologia. A partire dai settori posteriori
dell'orificio esterno, con espansione nel contesto del canale cervicale stesso, si
riconosce un' alterazione di segnale a morfologia lamellare con spessore massimo di
pochi mm e lunghezza massima di quasi 1 cm, rilievo che non esclude piccolo polipo
endocervicale. Necessaria conferma clinica. Regolari il segnale della portio, il fornice
vaginale anteriore e la vagina.
Il fornice vaginale posteriore è trazionato cranialmente verso noduli di endometriosi
profonda centrati in sede retrocervicale; quello a sede mediana, ha diametro massimo di
14 mm con limitanti spiculate ed irregolari, adeso anteriormente all'utero e con
infiltrazione posteriore dell'inserzione uterina dei legamenti uterosacrali; dal suo
versante laterale di sin si dipartono lamelle fibrotico retraenti che scorrono nel
legamento uterosacrale sino ai settori intermedi. Un altro nodulo, adeso al versante dx
di quello appena descritto, occupa i settori iuxtacervicali del legamento uterosacrale di
dx, infiltrato a tutto spessore, ha diametro massimo di 12 mm, limitanti irregolari e
spiculate che a tratti obliterano i settori contigui del parametrio.
Entrambi i legamenti uterosacrali sono ispessiti e retratti, anche in esiti chirurgici.
Lungo la superficie posterolaterale dx dell'utero, con estensione dalla regione
retrocervicale sino ai settori intermedi del corpo e con espansione nel contesto del
foglietto posteriore del legamento largo di dx, si riconosce un' alterazione fibrosa a
morfologia lineare che caudalmente aderisce ai noduli retrocervicali e cranialmente è
responsabile di fenomeni di adesione tra parete anteriore della giunzione retto sigma e
superficie posteriore dell'utero. L'alterazione è verosimilmente riferibile a tralcio fibrotico
in esiti chirurgici anche se non può essere esclusa con certezza associazione di
endometriosi a prevalente componente fibrosa. Alla giunzione di passaggio retto sigma,
l'intestino aderisce alla superficie posteriore dell'utero. Concomita focale, millimetrico
ispessimento parietale esteso in senso prossimo distale per circa 1 cm. Più distalmente,
il sigma descrive una stretta voluta nell'emipelvi di sin senza altri ispessimenti parietali
tecnicamente visibili.
Multiple fini irregolarità della superficie uterina, possibile espressione di localizzazioni endometriosiche fibrose lungo la superficie anteriore ed in sede fundica che, all'altezza
del fondo, in sede laterale sin, sono responsabili di fenomeni di adesione tra utero ed
ovaio sin, mentre anteriormente sono responsabili di fenomeni di adesione tra utero ed
anse ileali a sede pelvica.
Ovaio di sin prolassato nel Douglas, adeso all'utero, di dimensioni ancora regolari con
multipli follicoli in diverse fasi di maturazione. La superficie ovarica è irregolare per
lamelle endometriosiche superficiali.
Ovaio dx in sede, di regolari dimensioni con follicolo semplice di circa 12 mm.
Ispessimenti fibrotico retraenti, in esiti chirurgici, dei foglietti peritoneali che
posteriormente rivestono la pelvi all'altezza dei settori più caudali di entrambe le regioni
otturatorie e lungo il versante anteriore dei muscoli piriformi.
Vescica poco distesa con pareti nel complesso regolari. Non dilatati gli ureteri, visibili
nel tratto terminale. Ispessita la plica vescico uterina senza nodulazioni tecnicamente
visibili.
Multiple anse ileali a sede pelvica sono adese tra loro ed alla superficie anteriore
dell'utero, hanno decorso tortuoso ed angolato, alcune sono più distese da fluidi che di
norma con livelli idroaerei di piccole dimensioni, mentre altre sono collabite. Il
mesentere ad esse afferente è striato come per associazione di fenomeni
fibroaderenziali. Non ispessimenti parietali né attuali segni di occlusione intestinale.
Il ceco, con coprostasi nel contesto, è in posizione più caudale che di norma giungendo
in sede sovrapubica ad improntare la cupola vescicale. Non ispessimenti parietali.
Non macroadenopatie endopelviche; linfonodi di dimensioni ai limiti superiori della
norma e con aspetto immunoreattivo in sede inguinale bilaterale.
Discreta falda fluida nel Douglas.
Conclusioni: modesta adenomiosi.
Endometriosi profonda del comparto posteriore centrata in sede retrocervicale con
infiltrazione dei legamenti uterosacrali, rilievo più rappresentato a dx.
Ovaio sin prolassato nel Douglas.

nel frattempo la gravidanza non è piu arrivata e a breve eseguo un colloquio in un centro di pma per valutare se le ovaie sono raggiungibili per il pick up. volevo chiederLe per il polipo che menziona di cosa si tratta? e a livello intestinale si tratta di aderenze o endometriosi? il fatto che sia Ispessita la plica vescico uterina senza nodulazioni tecnicamente
visibili può essere la cause delle cistiti (urinocultura sempre negativa!)?
grazie saluti

[#19] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Per il polipo, direi sia necessaria una isteroscopia diagnostica.
Le alterazioni presenti a livello intestinale suggeriscono esiti aderenziali probabilmente legati alla fibrosi che costituisce evoluzione di noduli endometriosici peritoneali, come anche la plica vescico uterina.
Si tratta di una endometriosi con focolai sia in atto sia con esiti fibroaderenziali, per stadiare la quale, oltre ad un esame come questo (devo dire tecnicamente molto ben condotto e con una refertazione invidiabile), credo sia necessaria una Laparoscopia eseguita in un contesto clinico ove vi siano Colleghi che hanno dimestichezza con questa patologia specifica.
Questo perchè, eventuali "coperture" ovariche da parte di anse convolute non possono essere osservabili con mezzi di indagine radiologica, ma solo osservati con metodica endoscopica. Ciò appare di primaria importanza laddove sia in programmazione un pick up ovocitario per via vaginale in anestesia generale (come quello che si avvia a compiere, a quanto mi risulta),alfine di evitare danni iatrogeni da puntura accidentale di anse e conseguente fuoriuscita di materiale enterico in cavità addominale.

Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#20] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera Gentilissimo Dottore,
si eseguirò infatti a breve una ecografia per la conta dei follicoli antrali dove valuteranno anche se si riescono a raggiungere le ovaie per il pick up. spero tanto vada tutto bene e che non mi blocchino la procedura. ho sospeso il 19 giugno la cerazette per farmi venire il ciclo per la conta dei follicoli antrali da eseguire entro il 6 giorno del ciclo. ma ad oggi ancora il ciclo non si è presentato. forse con cerazette essendo solo progestico arriva prima l'ovulazione e poi la mestruazione? avendola sospesa il 19 giugno con un ciclo di 28 giorni a quando mi devo aspettare la mestruazione? in attesa e nuovamente grazie di cuore per i suoi preziosissimi e sempre correttissimi consulti! grazie! grazie!

[#21] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Dovrebbe attendersi il ciclo a partire dal 2 o 3 Luglio.
Mi faccia sapere.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#22] dopo  
Utente 268XXX

gentilissimo Dottore, e anche questa volta non si è sbagliato. il ciclo infatti è comparso il 2 luglio.il 1 luglio avevo solo perdite marroncine. poi il 2 luglio rosse. l'ho dovuta giusto interrompere per eseguire la conta dei follicoli antrali con l'arrivo del ciclo. e quindi una volta eseguita la conta la sera del 2 luglio ho riassunto la pillola.... la conta ha riportato il seguente referto:
nell'ovaio sinistro sono presenti 5 follicoli di dimensioni rispettivamente di 14x12mm, 11x9 mm, 4x4 mm, 8x8 mm, 4x4mm.
l'ovaio destro non è stato possibile visualizzarlo per i forti dolori che avevo durante la visita.
come le sembra la conta dei follicoli?

[#23] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Il conteggio è normale per il sesto del ciclo. Ribadisco la necessità di essere oltremodo cauti nel prelievo ovarico, date le condizioni che ha riportato nell'esame diagnostico di cui al Suo precedente post.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#24] dopo  
Utente 268XXX

si grazie per il suo consiglio.eseguirò infatti a breve una ecografia per il controllo della accessibilità. e nel caso non si riuscisse ad accedere alle ovaie? come si procederebbe?

[#25] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Vero è che l'accesso vaginale dell'ago dovrebbe mettere al riparo da danni intestinali iatrogeni (le aderenza fra intestino ed ovaio sono, anatomicamente, più difficili nell'ambito della fossetta ovarica, ma a chi scrive è capitato un caso in una paziente affetta da endometriosi severa (da me operata 5 volte) non responsiva ai trattamenti farmacologici, sottoposta a FIVET presso un "notissimo" centro romano, malgrado le mie raccomandazioni al riguardo. Questo perchè l'ecografia, purtroppo, non "vede" eventuali aderenze intestinali ad effetto "coprente" sull'ovaio. In questi casi, quando vi sono fondati motivi per sospettare aderenze "pericolose" per il prelievo vaginale, si ricorre ad una laparoscopia diagnostica, con accesso "alto". Utile, in ultima analisi, se si vuole evitare l'approccio chirurgico, una RNM con contrasto associata a "pasto" di Gastrografin per cercare di rapportare le ovaia alle anse intestinali. Ne parlerei con l'equipe che esegue il prelievo.

Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#26] dopo  
Utente 268XXX

Dottore La ringrazio nuovamente.Lei è davvero molto professionale. Eseguirò il 25 agosto presso il centro di endometriosi la valutazione sulla accessibilità insieme alla isteroscopia per la rimozione del polipo cervicale. poi eseguirò nuovamente il 18 settembre presso il centro di fecondazione (uno dei piu grandi d'italia) la valutazione della accessibilità e nuovamente la conta dei follicoli. per essere entro la 6 giornata il 18 settembre, quando devo sospendere la cerazette? 10 giorni prima? con l'estinette avevo il ciclo dopo 3 giorni. con la cerazette la cosa è leggermente piu complicata per programmare un ciclo?

[#27] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Anche se una "conta" precisa dell'intervallo fra sospensione del farmaco ed inizio del flusso non è possibile, si ritiene che la pillola di "solo progestinico" abbia tempi di latenza per la comparsa del mestruo generalmente più lunghi di qualche giorno (2 o 3 giorni) rispetto al preparato estro-progestinico.
Una sospensione a 5 giorni prima del flusso desiderato potrebbe essere, credo, un buon consiglio.

Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#28] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera Dottore, la ringrazio nuovamente. Lei è sempre cosi gentile e professionale. grazie grazie. sono nuovamnete a chiederLe un piccolo aiutino.... siccome come le accennavo a giorni ho la visita per la valutazione dell'accessibilità per la fivet, e ogni volta che mi fanno la ecografia TV io per i forti dolori nonostante sotto cerazette faccio molta fatica a rilassarmi e spesso fanno fatica a visualizzare l'ovaio dx. cè un farmaco che io posso prendere prima della visita che mi aiuti a sentire meno dolore durante le manovre? altrimenti rischio che non riescano a valutare bene l'accessiblità perchè io sarò poco collaborativa..grazie saluti

[#29] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Anche se contravvengo alle regole del sito, le consiglio: carbone attivo per via orale per ridurre il gas intestinale o (come sostituto) carota grattugiata tre giorni prima dell'esame prima dei pasti, senza bevande gassate, alimenti molto ricchi in zuccheri, verdure a foglia larga, ceci, fagioli, verze e senza succhi di frutta.
Per ridurre il disconfort dell'esame:
Buscopan Compositum 2 confetti 1 ora prima dell'eco (avendo cura di farsi accompagnare in macchina da un'altra persona).
Mi faccia sapere.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#30] dopo  
Utente 268XXX

grazie mille dottore per il suo gentilissimo consiglio. Lei è sempre un grande riferimento per me. Nei prossimi giorni l'aggiorno sul referto relativo alla accessibilità per la fivet e sulla isteroscopia. eseguirò la visita ginecologica il giorno dopo dell'isteroscopia operativa (per rimuovere l'eventuale polipetto nella RMN menzionato). non ci saranno problemi se è subito il giorno dopo della isteroscopia no? tipo rischi di infezioni ecc?

[#31] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Può stare tranquilla. Nessun rischio specifico.

Auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#32] dopo  
Utente 268XXX

Eccomi dottore con gli ultimi aggiornamenti. ho eseguito i suoi consigli e con il buscopan sono riuscita a farmi visitare con meno dolori.grazie grazie di nuovo!!! :) l'accessiblità all'ovaio sinistro non ha problemi.il destro è da rivalutare a settembre con la nuova conta dei follicoli antrali come le accennavo perchè è di dimensioni piu piccoli.per il momento non ci sono cisti endometriosiche. ho intanto eseguito anche l'isteroscopia con il seguente referto: ISTEROSCOPIA DIAGNOSTICA CON SET DI BETTOCCHI:portio regolare, canale cervicale regolare (plica mucosa in rilievo in parete anteriore); istmo regolare; cavità uterina morfologicamente regolare, osti tubarici visualizzati, endometrio sottile e regolare. si eseguie biopsia endometriale con novak.
a questo punto il sospetto polipo visualizzato nella RMN in realtà era la plica endocervicale. hanno eseguito anche la biopsia e fra una settimnana avrò il referto.
che ne pensa?

[#33] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Meglio non sia stato trovato il polipo. Neanche aderenze vi sono in cavità: molto bene. Mi auguro (in riferimento al primo mio post) che sulla biopsia endometriale si esegua anche un esame citologico per la ricerca delle linfoplasmacellule (presenti nelle infiammazioni croniche). Se può, contatti il Centro e richieda, qualora non sia stata eseguita, tale ricerca se ancora in tempo.

Mi fa piacere che il trattamento preventivo sia andato a buon fine.

Per il resto, attendo, come sempre, Sue notizie.


Auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#34] dopo  
Utente 268XXX

Buongiorno Dottore, La ringrazio nuovamente! Lei è ancora uno di quei pochi medici che esercitano la medicina come una vera e propria passione e missione!!! la ringrazio per il consiglio e nel pomeriggio provvedo a chiamare sperando che sia ancora in tempo per la richiesta del citologico. ora il prossimo appuntamento è il 18 settembre per la nuova conta follicolare e per meglio valutare l'accessibilità. però assumendo cerazette la scorsa volta (come sopra riferito) l'ho sospesa il 19 giugno e solo il 2 luglio ho avuto perdite rosse. a questo punto per essere entro il 6 giorno il 18 settembre, pensavo di sospenderla il 4 settembre. che ne pensa?

[#35] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Non si possono fare previsioni molto precise riguardo al tempo di latenza che intercorre fra sospensione della compressa e comparsa del flusso da privazione, dato che l'assunzione continua del farmaco può creare uno stato di atrofia dell'endometrio di entità variabile da cui dipende, e non poco, sia l'entità dell'emorragia da sospensione sia la presenza della stessa in toto sia, appunto, l'entità dell'intervallo fra sospensione del farmaco e comparsa del sanguinamento uterino.
Le posso rispondere, quindi, solo in modo "scolastico"; dalla sospensione del preparato possono passare dai 4 ai 7 giorni prima della comparsa del flusso da privazione (ma questa regola, come Lei sa, può avere molte eccezioni). Un consiglio potrebbe essere quello di eseguire un'eco vaginale prima della sospensione del farmaco; se l'endometrio dovesse rivelarsi molto sottile (meno di 4 mm) non si possono fare previsioni molto accurate sull'intervallo di cui chiede; in caso contrario, varrebbe l'intervallo che Le ho detto, da cui potrebbe derivarne la data per non prendere più la compressa.

Sperando di essere stato chiaro, La saluto.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#36] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera Dottore,non ho fatto in tempo a richiedere l'esame citologico in quanto ho già ricevuto il referto dell'esame istologico dell'endometrio:
NOTE CLINICHE: u.m 4/2015, in terapia continua con cerazette.
ISC: cavità uterina regolare. Endometrio sottile regolare.
MATERIALE INVIATO: biopsia endometrio
DESCRIZIONE MACROSCOPICA: alcuni frammenti. il materiale è stato incluso in toto ed esaminato su sezioni semiseriate).
DIAGNOSI: frammenti di endometrio con modificazioni da terapia esogena.
C.D.Q.: Caso sottoposto a doppia lettura nell'ambito del programma di controllo qualità intralaboratorio.

Cosa ne pensa dottore?
La ringrazio nuovamente per tutta la sua disponibilità! grazie grazie!

[#37] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
L'isteroscopia mostra una cavità uterina normale. L'endometrio sottile è quello cui facevo io cenno quando le parlavo di una atrofia endometriale da Cerazette....mi pare che qui ci stia tutto.
L'esame istologico, al riguardo, è illuminante, nel senso, appunto, di mostrare quelle modifiche (atrofiche) che sono evidenti con la terapia; è a questo che si fa menzione quando l'esame recita "modificazioni da terapia esogena".

In una parola: tutto NORMALE.

La saluto con affetto.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#38] dopo  
Utente 268XXX

grazie nuovamente Dottore. Peccato non abbia fatto in tempo a richiedere anche il citologico come da lei consigliato. Dottore come le dicevo il 18 settembre ho la conta dei follicoli. la scorsa volta ho sospeso cerazette il 19 giugno e il ciclo è arrivato il 1 luglio. ho fatto gli stessi calcoli dei 13 giorni e ho sospeso la pillola sabato 5 settembre. ma stamattina ho già perdite rosse. ora come devo fare per essere entro il 6 giorno il 18 settembre? perchè la scorsa volta sono arrivate dopo 13 giorni e ora dopo 3? la riassumo da stasera e riprovo a sospenderla a sto punto lunedi 14 settembre. sperando poi che arrivino per il 18 settembre...

[#39] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
No...attenda soltanto. L'endometrio atrofico non ci permette di fare calcoli precisi fra la sospensione della compressa e la comparsa del ciclo, dal momento che, addirittura, lo sfaldamento endometriale potrebbe mancare. Resta, però, il fatto che la sospensione del carico, rimette in moto le ovaia secondo scemi piuttosto fissi, anche senza la "guida" del flusso mestruale; in altre parole, sospendendo il farmaco secondo programma, le ovaia si dovrebbero trovare nel periodo giusto per la conta follicolare, anche senza aver avuto il paramento "ciclo" come indicatore di periodo.

Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#40] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera Dottore, la ringrazio intanto per la sua gentilissima risposta.ora sono in lista e la prossima settimana dovrei eseguire pik up. ho assunto ultima pillola il 23 dicembre e il 28 dicembre è comparsa la mesruazione e ho iniziato con gonal f dosaggio 300.
ho fatto eco pre stimolo e il mio endometrio era 2,2.
il mio protocollo è il seguente:
gonal f dosaggio 300 per 12 giorni
olgalutran 0,25 per 5 fiale
ovitrielle
il 2 gennaio avrò prima ecografia ovulazione nel centro di pma.
La tengo aggiornata sulla dimensione dei follicoli e sul giorno del pik up.
preciso che il primo giorno di gonal f 300 ho avuto un fortissimo dolore al retto per la mia endometriosi al setto retto. un dolore che non ho mai avuto cosi forte. non riuscivo nemmeno a stare seduta da quanto mi dava fastidio. solitamente senza stimolaizone avevo solo dolore a defecare. oggi al 3 giorno del ciclo ogni sintomo è scomparso. mi sembra tanto strano. non ho nemmeno il dolore pelvico quando cammino e nemmeno sento le ovaie lavorare. solitamente senza stimolazione avevo al 3 giorno di mestruazione comunque un pò di dolore pelvico. speriamo che la stimolazione non peggiori la mia endometriosi. Come protocollo le sembra forte e potrebbe peggiorare la malattia?
per la preparazione all'ecografia seguirò i consigli che mi ha già dato qualche risposta precedente. grazie mille e aguri di un felice 2016! grazie mille di nuovo!

[#41] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Nel rispondere agli auguri da Lei rivoltimi su queste pagine, vengo alle sue domande:
a) è normale che ogni stimolazione ovarica, facendo crescere il livello degli estrogeni, incrementi le dimensioni e la vascolarizzazione dei noduli endometriosici, per cui l'incremento della sintomatologia ad essi collegata è inevitabile
b) ogni protocollo di stimolo si basa su valutazioni precise di esami ormonali conta di follicoli in fase follicolare precoce, età della paziente e quant'altro. Non esistono, quindi , protocolli "forti" o meno. Ogni protocollo dovrebbe essere personalizzato e "cucito su misura" come un abito da sartoria.

Attendo le prossime notizie.

Di nuovo auguri e che il 2016 Le porti ciò che sta attendendo con tanta ansia e trepidazione.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#42] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera Dottore, ho eseguito il monitoraggio dell'ovulazione in data 2 gennaio e vi erano 3 follicoli a sinistra e 1 a destra. mi hanno aumentato il gonal a 350 fino ad oggi che ho eseguito nuovamente l'ecografia, e sono rimasti solo 2 follicoli uno a destra e uno a sinistra. mi hanno aumentato il gonal a 400 per altri 7 giorni e il 8 /01 avrò una nuova ecografia. la mestruazione è iniziata il 28/12 e contestualmente ho iziato il gonal a 300. olgalutran l'ho iniziato domenica 3/01. comè possibile che i follicoli si siano ridotti? cè possibilità che all'ecografia del 8 ve ne saranno altri oltre a quei due? mi hanno detto che comunque con due follicoli il pik up si farà. se si riduce a uno ovviamente salta tutto. sono molto delusa e depressa... questo percorso è molto pesante. fortunatamente non ho dolori da endometriosi. la terapia non è assolutamente pesante. è solo lo stato d'ansia che si crea.... che mi delude..

[#43] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Personalmente soprassiederei anche in presenza di due soli follicoli ad un pick up a meno che non sia possibile congelare gli ovociti e tenerli pronti per una fertilizzazione successiva. Il bilancio è davvero modesto.


Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#44] dopo  
Utente 268XXX

buongiorno dottore, infatti alla fine avevo un solo follicolo da 17 e mi hanno convertito la fivet in iui ma comunque è andata male. sono molto disperata. un aborto nel 2014 dopo gravidanza spontanea.ciclo fivet sospeso per mancata risposta. ora riprovo verso maggio. sono davvero in ansia e ho paura che mai potrò vivere il sogno di diventare genitore....

[#45] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Non deve assolutamente farlo. Probabilmente si tratta solo di una stimolazione non andata bene.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#46] dopo  
Utente 268XXX

Dottore grazie per le sue parole..spero sarà davvero cosi.. intanto il 1 febbraio è arrivato il ciclo. ho avuto un ciclo piu lungo e piu abbondante del solito.. con perdite marroni gli ultimi 3 giorni...sarà stata la stimolazione? ho eseguito una isteroscopia ad agosto ed era tutto apposto...

[#47] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Il ciclo in questo modo è collegato al pregresso stimolo ovarico.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#48] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera dottore, nel frattempo sto assumendo nuovamente cerazette fino all'attesa della prossima icsi a giugno. questa volta ho un nuovo protocollo con meropur. speriamo vada bene. volevo porle nel frattempo ho un altro quesito. a seguito di vari dolori muscolari e alle ossa su consiglio dell mio ortopedico ho eseguito il controllo della vit d ed è risultata insufficiente ora la sto integrando con dbase 25.000. e ho eseguito una moc che ha evidenziato osteopenia con t score 2,2. volevo chiederle può dipendere dalla pillola che ho assunto per endometriosi dai 16 anni ad oggi 34 anni? da un anno di analogo che ho fatto dopo intervento? dall'endometriosi intestinale?

[#49] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Escludere la pillola. L'analogo certamente può essere individuato come fattore causale.
Escluderei anche l'endometriosi intestinale.


Saluti ed auguri. ok per la terapia.
Avanti tutta.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#50] dopo  
Utente 268XXX

Buongiorno dottore, sono a chiederle una nuova consulenza-opinione. io non ho mai sofferto di acne ma nel giro di pochi giorni mi sono uscite un sacco di brufoli sulla fronte e rosacea e il dermatologo visitandomi mi ha diagnostica una acne ormonale e mi ha prescritto un rimedio topico. sono a chiederle può essere dipeso dalle variazioni ormonali che ho subito in questi ulitmi mesi? dicembre sospesa cerazette per la stimolazione ovarica e ho assunto gonal f e olgalutran. poi siccome la fivet è andata male ho assunto ceraette fino ad aprile e per il problema della osteopenia il ginecologo mi ha prescritto estinette anzichè cerazette. ma a breve la sospenderò per iniziare la cura con meropur. l'acne davvero può essere stata la conseguenza di queste variazioni ormonali in cosi breve tempo?

[#51] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Sicuramente le variazioni ormonali indotte dalle varie terapie cui si è sottoposta l'hanno provocata. Il rimedio topico può essere utile. Come l'esposizione all'acqua di mare appena si potrà.


Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#52] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera dottore, ho eseguito nuovamente un percorso di pma questa volta con dosaggio 300 di meropur aumentato poi a 375 ma improvvisamente alla 3 ecografia (circa al 10 giorno) mi hanno stoppata dicendomi che gli estrogeni non andavano bene. cosa può essere successo questa volta? avevo comunque due follicoli, uno di 10 mm e uno di 9 mm...

(la scorsa volta 300 di gonal f poi aumentato a 450 e ho prodotto un follicolo di 17 mm e non mi hanno fatta accedere al pick up)..
sono davvero esausta... ora mi rimandano a settembre con nuovo piano terapeutico....

[#53] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
La risposta ovarica è scarsa per i dosaggi dei farmaci utilizzati. Urge una rivisitazione del caso sul piano ormonale.
Mi faccia sapere.
Le dò una notizia in anteprima: da Settembre sarò reperibile presso il centro Medilight di Firenze.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#54] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio dottore per la sua risposta, in pratica ho speso la pillola il 6 giugno e giovedi 9 giugno ho iniziato la dose di 3oo meropur la sera il ciclo effettivamente è comparso sabato 11/6. il 15/6 ho eseguito l'ecografia e avevo appunto un follicolo da 10 mm e uno da 9 mm e un estradiolo di 454,2 (range 175- 1150 fase ovulatoria). perchè l'estradiolo secondo loro non andava bene? invece alla prima stimolazione con gonal f questi sono i dati: sospesa pillola il 24/12. 29/12 primo giorno di ciclo e 300 gonal f
prima ecografia 2/1 al 5 giorno di ciclo 4 follicoli (il piu grande di 7 a sinistra) aumentata dose a 350 estradiolo era a 34 progesterone a 0,10, endometrio 5,20
poi il 5 gennaio (8 giorno del cliclo) gonal f a 400 3 follicoli il piu grande a sinistra 9 mm , endometrio 6,40 estradiolo 119. giorno 8 gennnaio (11 giorno del ciclo) 4 follicoli ( 5mm, 10,16,7 mm) endometrio 6,50 estradiolo 169 progesterone 0,40. ecografia del 10 gennaio al 13 giorno del ciclo (follicoli 17 mm, 10 e 7 mm) endometrio di 8 mm. ma poi sono stata sospesa per risposta monofollicolare....
potrò mai avere un figlio con questi valori? o non ho possibilità e mi conviene passare subito alla ovodonazione? mi hanno comunque già messa in lista per la 3 stimolazione e con nuovo piano terapeutico. cosa intende bisonga rivalutare il piano ormonale?i miei valori ormonali al 3 giorno del ciclo controllati prima di iniziare la stimolazione con meropur erano i seguenti:
FSH 6 (RANGE FOLLICOLARE 2,5-10,2) (LUTEINICA 1,5-9,1)
LH 5,6 ( FOLLICOLARE 1,9- 12,5) LUTEINICA (0,5-16,9)
ESTRADIOLO 77 ( FOLLICOLARE 19-247) LUTEINICA (22-256)

forse cè qulacosa che non va nei miei valori ormonali?
ho 34 anni con un AHM DI 0,65. perchè ragazze con AHM pari a 0,20 rispondo con piu follicoli di me? capisco che ho una endometriosi pero ho avuto una gravidanza naturale esitata in aborto spontanea, ovaio sinistro quasi di dimensioni normalie e ovaio destro ridotto. perchè non riesco a rispondere alle stimolazioni? è forse il piano terapeutico da rivedere?

[#55] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
L'endometriosi modifica la risposta ovarica alle terapie di stimolo.
I livelli di AMH sono bassi.
Sarei dell'avviso di tentare un'ultima volta seguendo un protocollo personalizzato ed in caso di fallimento, le proporrei anch'io una ovodonazione.
Mi faccia sapere se crede.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#56] dopo  
Utente 268XXX

salve dottore, ho il prossimo tentativo ad ottobre. sperando in una migliore risposta, il centro mi ha consigliato di stare senza pillola in questi mesi (da giugno ad oggi) affinchè le ovaie con la prossima stimolazione siano meno "addormentate". il protocollo sarà nuovamente con GONAL e il centro se la mia risposta dovesse nuovamente essere un solo follicolo, procederà comunque al pick up. siccome come le accennavo, ho molto dolore alle semplici ecografie di controllo delle stimolazioni, lei mi consigliava una dieta particolare e di assumere Buscopan Compositum 2 confetti 1 ora prima dell'eco (alla replica 29) . va bene lo stesso se assumo il BRUFEN 800MG anzichè il buscopan compositum? intanto sono anche in lista per intervento per endometriosi ad agosto 2017 e per ovodonazione in italia dicembre 2017 .

[#57] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Riprendo il consiglio della dieta e del Buscopan Compositum. Questo del Brufen mi sembra un dosaggio francamente eccessivo per una ecografia vaginale.
Mi tenga sempre informato del Suo caso.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#58] dopo  
Utente 268XXX

Buongiorno dottore, ho delle buone notizie. con la stimolazione di ottobre mi hanno trasferito due embrioni di ottima qualità. infatti ho prodotti 7 follicoli ( 20mm, 19mm, 17 mm, 15 mm, 14 mm, 13mm, 13 mm) sono stati prelevati 6 ovociti. di cui 4 fertilizzati. 2 sono stati trasferiti il 24 ottobre, e gli altri due li provano a portare a blastociti. ora sono in attesa di eseguire le beta il 4 novembre. sono molto contenta ma al tempo stesso molto preoccupata. ma ho paura del mancato impianto. però in teoria se ho avuto una gravidanza, poi vabbe esistata in aborto ma questa è un altro capitolo, problemi di impianto non ne dovrei avere. sto facendo dal 21/10 (data del pik up) mezza fiala intramuscolo di prontogest, ogni giorno fino a domani 26/10, poi inizio con crinone gel. il centro mi ha consigliato vita normale senza sforzi..... lei ha dei suggerimenti da aggiungere per favorire l'impianto?

[#59] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Nessuno in particolare. Personalmente avrei procurato una piccola ferita endometriale, per esempio con una cannula di Novak qualche giorno (3 o 4 ) prima del transfer. Sembra che aiuti l'impianto.
Mi tenga informato del Suo caso. Ovviamente le formulo i miei fervidi auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#60] dopo  
Utente 268XXX

buongiorno dottore ho eseguito nuova stimolazione con enantone e gonal 450 da subito. Prodotti 6 ovociti, recuperati 3, fecondati tutti e tre ma trasferiti due in quanto uno non era idoneo. Pick up il 19/12 transfer il 22 dicembre. Beta il 3/1 sono 46. Ripetute oggii 5/1 sono 142. Da Subito dopo il transfer ho iniziato la sera prontogest mezza fiala e acido folico. Cosa ne pensa? La gravidanza come procede? Ho molta paura di un secondo aborto. In più il 3/1 e il 4/1 ho avuto perdite simil mestruali leggere iniziali marroni a tratti rosse ad oggi X fortuna si sono interrotte...............sono preoccupata.....

[#61] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Finora tutto bene. Cordiali auguri per tutto.
Giusto per una sua conoscenza, la informo che regolarmente sono a Firenze per consulti, Istituto Medlight.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#62] dopo  
Utente 268XXX

Gentile dottore, la ringrazio per avermi risposto e per avermi informata che visita anche a Firenze all'istituto medlight. Ne ho sentito parlare molto bene, e vorrei prima di tutto complimentarmi con Lei per l'umanità ed il coinvolgimento umano e professionale che traspare dalle risposte che gentilmente e quotidianamente fornisce a tutti noi pazienti. Ho ripetuto le beta sabato 7/1 ed erano 401. Quindi riepilogo: pick up 19/12, transfer 22/12 di due embrioni. Beta 3/1 a 46 con perdite rosso vivo e marrone il 3/1 e 4/1. Beta il 5/1 sono aumentate a 142! Perdite rosse liquide il 5/1 pomeriggio simil mestruali senza alcun sintomo....beta sabato 7/1 aumentate a 401... Le perdite il 6/1 e 7/1 completamente assenti. Assumo prontogest mezza fiala la sera. Oggi 8/1 ho lievi perdite marrone misto a muco trasparente. Ho paura di un secondo aborto.... Va bene la profilassi di mezza fiala prontogest al giorno? Cosa erano quelle perdite rosse simil mestruali secondo lei?

[#63] dopo  
Utente 268XXX

Dottore mi scusi se la disturbo nuovamente. Ho chiamato poco fa in reparto di ginecologia per parlare con il ginecologo di turno. Mi ha spiegato che con soppressore enantone, il corpo non produce progesterone automamente. E mi ha detto che mezza fiala di prontogest é pochissimo! Mi ha detto di passare a 6 ovuli al giorno di progeffik da 200 mg! Sono molto dispiaciuta se il centro di pma dovesse aver sottovalutato che con il soppressore occorre aumentare il dosaggio progesterone e potrei aver perso la mia gravidanza..... Per favore mi dica cosa ne pensa al riguardo. Se sono ancora in tempo per salvare questa gravidanza... Sono davvero dispiaciuta.....

[#64] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Personalmente non prescrivo dosi così massicce di Progesterone senza vedere neanche la camera gestazionale in utero con eco vaginale. Qui ci mancherà ancora qualche giorno, al più una settimana per avere informazioni certe ecograficamente e quindi prescrivere farmaci alle giuste dosi.
Quindi, in parole povere, se dovesse perdere la gravidanza non sarà per le dosi terapeutiche di progesterone, ma per situazioni che niente hanno a che fare con l'ormone visto che, comunque un supplemento di progesterone lo prende e che i cicli con gravidanze stimolate si basano sulla formazioni di cisti teco-luteali post-pick up che di progesterone ne producono a iosa già di loro per cui....
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#65] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera dottore, la ringrazio per il suo chiarimento. Le beta di questa mattina lunedì 9/1 erano di 591. Quindi da 401 del 7/1 non sono raddoppiate. Però sono comunque aumentate. Quindi mi sono precipitata in reparto per fare una ecografia e l' endometrio é di spessore 6mm......devo ripetere beta mercoledì 11/1.....e devo fare prontogest una fiala intera....mercoledì sera mi rifanno una ecografia di controllo per escludere Geu.... Lei pensa che è tutto perduto? Perche quella falsa-mestruazione a complicare tutto?

[#66] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Non si possono trarre conclusioni fino a che la beta non arriva a 1000 mUI/ml. Mi spiace.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#67] dopo  
Utente 268XXX

Dalla eco di questa sera non si vedeva nulla...ne camera in utero ne extra... Beta stamattina 11/1 pari a 813.... Che strazio....... Devo ripetere beta il 13/1 e la eco sabato 14/1... Speriamo di arrivare ad una conclusione.. Di quante settimane sarò sabato mattino 14/1? Si vedrà qualcosa? Ho fatto transfer il 22/12... Pick up 19/12... U.m il 5/12......ormai mi sono rassegnata che pure questa gravidanza finisce male.....

[#68] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
aspettiamo...
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#69] dopo  
Utente 268XXX

Buongiorno Dottore,
stamattina le beta sono scese a 650. venerdi 13 erano arrivate a 1205 ma in utero non si vedeva nulla. e nemmeno fuori dall'utero.
ieri ho avuto flusso rosso e marrone. a questo punto direi gravidanza finita. si è trattado di aborto o di biochimica? in teoria non dovrebbe nemmeno essere necessario il raschiamento giusto?

[#70] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Sì...è una biochimica. Il raschiamento non è necessario.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#71] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio dottore per la sua risposta. ma una biochimica da cosa può dipendere? mi mancava solo la biochimica cosi ho il quadro completo... endoemtriosi..aborto nel 2014..biochimica ora... ci può essere un nesso con l'aborto del 2014? mi consiglia ulteriori indagini prima di fare nuova pma? grazie

[#72] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
La ricerca delle NK tissutali uterine con prelievo isteroscopico (NK tissutali e NON circolanti).
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#73] dopo  
Utente 268XXX

la ringrazio dottore per la sua gentile risposta. e in cosa consiste La ricerca delle NK tissutali uterine con prelievo isteroscopico ? andrebbe effettuato adesso nell'immediato micro aborto? inoltre volevo farle notare che il tsh da 1.2 dosato prima della gravidanza è salito a 3.86 il giorno immediatamente dopo le prima beta... può essere necessario alla prossima stimolazione assumere qualcosa per aiutare la tiroide (eutirox)? io non credo che due aborti siano tanto causali....

[#74] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Il prelievo meglio se eseguito entro i primi 30 giorni dall'aborto (per le NK tissutali).
Per il TSH, sarebbe opportuno ripetere due volte il dosaggio (uno ogni 2 settimane) prima di tirare conclusioni.

Per i due aborti consecutivi, se vuole ne riparliamo.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#75] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio dottore per la sua informazione. per fare il prelievo delle NK TISSUTALI occorre però fare tipo come una isteroscopia/ raschiamento cioè in sedazione/anestesia? intanto ho ripetuto le beta e da 650 del 16/1 le ho ripetute sabato 21 e sono appena scese di 20 unità a 630. ora sto assumendo metergin ogni 12 ore. ma non ho nessun sintomo di contrazioni all'utero. spero che stia funzionando. ho solo ogni tanto perdite rosse.....spero davvero che il tutto si risolve senza raschiamento...

[#76] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Per il raschiamento non credo sarà necessario.
L'isteroscopia si esegue senza sedazione inambulatorio. Il prelievo si fa in tanti modi (endocyte, Vabra, Cannula di Novak)...a preferenza dell'Operatore.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#77] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera Dottore, le beta sabato 28/1 sono scese a 37. quindi a breve dovrebbe arrivarmi il ciclo (ho tutti i sintomi). ho ripetuto il tsh e dopo l'emoraggia è sceso a 1.14. quindi il TSH sembra che aumenti in gravidanza. infatti il 9/1 era 3.82 e una settimana fa, con la caduta delle BETA, è tornato a 1.14. il centro per la prossima stimolazione vuole farmi assumere un po di cortisone (iniziando 15 giorni prima dell'inizio della nuova stimolazione) e un pò di tirosint (3/4 gocce)... cosa ne pensa?

[#78] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Sono perfettamente d'accordo. E' la stessa terapia che avrei suggerito ad una mia paziente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#79] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio dottore per la sua risposta. sto valutando seriamente di prendere un appuntemnto per un consulto con lei a Firenze presso l' Istituto Medlight. forse se lo avessi già fatto a quest'ora le mie gravidanze erano andate a buon fine. ma purtroppo dalle marche, Firenze non è proprio dietro l'angolo e tra impegni lavorativi e problemi di salute non cè mai stata l'occasione. Ma anche per valutare le cause perchè come le dicevo non penso che due aborti siano tanto casuali. Ad agosto ho la laparoscopia prenotata. e per novembre il primo colloquio a Firenze per una eventuale ovodonazione. in quell'occasione di sicuro avrò modo di conoscerla di persona. nel frattempo ho in programma l'ultima Fivet verso aprile/ maggio PRIMA dell'intervento. Al momento pero il ciclo non è tornato. quanto tempo deve passare prima che il ciclo si riassesti dopo una biochimica? le perdite sono iniziate il 3/1 e terminate con le beta a 37 e cioè il 28/1. per quando mi arriverà il ciclo? fine febbraio?

[#80] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Metà Febbraio per il ciclo.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#81] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera dottore, ho ripetuto ieri le beta e si sono finalmente azzerate. ma ancora il ciclo non si è presentato. ho sintomi ma ancora niente. è tutto nella norma? ho fatto una ecografia luna settimanella fa e avevo endometrio di 4 mm. inoltre ho ripetuto il tsh e nonostante l'assunzione di 4 gocce al giorno di tirosint è aumentato a 1.77. cosa ne pensa?

[#82] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
TSh è nella norma. Per il ciclo dovrà ancora attendere.
Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#83] dopo  
Utente 268XXX

Buongiorno dottore, e anche questa volta dottore non si é sbagliato. Il ciclo é comparso il 16 febbraio, esattamente come ha detto lei ,metà febbraio. Inoltre mi hanno prescritto altri esami per la poliabortivita che non avevo ancora eseguito. Se ha piacere glieli comunico. A breve inizierò la cura con cortisone ed eparina/ cardioaspirina. Spero che questa 3 fivet vada a buon fine..... Per quanto riguarda le stimolazioni ci sono studi che evidenziano un maggior rischio di tumori in chi si sottopone alle stimolazioni?

[#84] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Per gli esami, mi faccia sapere. Riguardo un incremento di rischio neoplastico da stimolazioni: sì, è riportato un incremento del rischio per Ca. ovarico, endometriale e mammario, ma il dato si associa ad un numero particolarmente elevato di stimolazioni ovariche
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#85] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio come sempre dottore per le sue risposte sempre molto esaurienti. come le dicevo il ciclo poi mi è ricomparso gioved 16/2. solitamente al 9 giorno cioè ad oggi avevo gia i sintomi dell'ovulazione ma ad oggi non sento nulla.potrebbe essere ancora l'enantone fatto il 25 novembre da 3.75 che inibisce l'ovulazione?

[#86] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
I primi cicli dopo un aborto o dopo una inibizione dell'asse ipotalamo-ipofisi ovaio sono quasi sempre anovulatori.
Occorrerà attendere i prossimi 1 - 2 cicli.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#87] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera,
ho eseguito su prescrizone del Medico alcuni esami di poliabortività dove NON sono risultati nella norma il complemento C3 e c4 e il AUTOANTICORPI ANTI- NUCLEO (IFI). i valori infatti sono i seguenti:
COMPLEMENTO C 3 VALORE 75 (VALORI DI RIFERIMENTO DA 88 A 201)
COMPLEMENTO C 4 VALORE 12 (VALORI DI RIFERIMENTO DA 16 A 47)
AUTOANTICORPI ANTI- NUCLEO (IFI) PRESENTI (DOVREBBERO ESSERE ASSENTI)
PATTERN SPECKLED TITOLO 1/80
ora sono in attesa degli altri esami come il fattore V LEIDEN.
lei cosa ne pensa?

[#88] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
I valori ottenuti, seppure non normali, non sono tali da giustificare un'attenzione particolare o terapie specifiche, se presenti da soli.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#89] dopo  
Utente 268XXX

Buonasera Dottore, ho ritirato le analisi relativamente alle mutazioni del fattore V e non risultano mutazioni. per gli ana positivi 1/80 il reumatologo mi ha prescritto per 5 giorni il deltacortene a 25, e poi gli ultimi 4 giorni mezza pasticca. a breve dovrò ripetere gli esami. invece per quanto riguarda la tiroide, l'endocrinologo mi ha prescritto 4 gocce di tirosint e ho TSH 0,93. il valore per eseguire una stimolazione deve essere inferiore a 1,5. ma forse ora è un po troppo basso??