Pillola e malattie dei familiari

Da un anno assumo Zoely(prima per 6 anni Miranova)per problemi legati al ciclo(forte flusso di sangue). In questi anni ho sempre fatto le analisi apposta(17 esami che costano pure tanto tanto che quest'anno volevo limitarmi a delle semplici analisi del sangue in quanto la mia ginecologa mi ha detto che non sono necessari)e per fortuna sono sempre nei parametri. effetti collaterali sia con questa pillola che con l'altra ho riscontrato un pochino di nausea e spotting nei primi mesi e basta. le ecografie fatte non portano nessuna anomalia, ho il ciclo abbondante di natura.

in questi anni non mi sono mai preoccupata più tanto, ma adesso sono estremamente preoccupata.

chiedendo a mia madre è emerso solo che mia nonna è deceduta per un tumore all'utero e anche mia zia(sua figlia)si è ammalata ma è riuscita a sconfiggerlo e che l'altra mia nonna soffriva di diabete.
quest'ultima è deceduta qualche me se fa a causa di un infarto. inoltre ho scoperto che soffriva di scoagulazione del sangue e vari problemi cardiaci. inoltre mia mamma mia mamma soffre di vene varicose.
come se non bastasse mi è parso di capire che qualche familiare ha avuto un trombo venoso. devo chiedere delucidazione ai miei familiari e capirci di più.

al momento sono a dir poco spaventata: so i rischi che corro assumendo la pillola, vorrei non prenderla, ma sono costretta perché il ciclo mi fa impazzire da tanto tempo(c'è l'ho da quando avevo 9 anni). fino a 16 anni la mia vita girava intorno al ciclo....tra visite, qualsiasi cosa si sporcava, ho rinunciato a ogni uscita a causa di questo. ora finalmente è si ancora un problema,ma lo vivo sicuramente meglio.

la visita dalla ginecologa ce l'ho tra qualche mese(dopo un anno passato a fare continue visite per farmi diagnosticare la vestibolite), vorrei chiedere se rischio qualcosa o se posso trovare un'alternativa alla pillola per ridurre il ciclo(purtroppo non posso neanche prendere in considerazione la coppetta mestruale ne i tamponi interni a causa di questo disturbo).
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
L'alternativa potrebbe essere lo IUS a base di solo progestinico con nome commerciale JAYDESS , che non comporta assorbimento di ormoni a livello sistemico, può essere utilizzato da nullipare (donne che non hanno avuto gravidanza) ha effetto contraccettivo e riduce la quantità dei flussi mestruali , la sua durata è di 3 anni.
Non va confuso con la SPIRALE (IUD) che contiene rame e argento e potrebbe procurare aumento dei flussi mestruali.Nessun impatto metabolico sulla coagulazione .
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
Gent. Dott. Blasi la ringrazio per la risposta.

Non conoscevo questo metodo contraccettivo(nonostante le ripetute richieste alla ginecologa di un'alternativa). Vorrei sapere che effetti collaterali ha(in rete se scrivo jaydess salta fuori la spirale che come mi ha detto lei non c'entra nulla)...
[#3]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
vorrei chiedere che gli eventuali problemi cardiaci o del sangue sono dovuti all'estrogeno giusto?
quindi anche la pillola progestinica e l'impianto ormonale sottocutaneo(visto che lo IUS viene inserito nell'utero giusto?)possono essere efficaci senza troppi rischi?(sempre se agiscono sul flusso mestruale).
[#4]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
https://www.medicitalia.it/news/ginecologia-e-ostetricia/4744-nuovo-contraccettivo-sistema-a-rilascio-intrauterino.html
Lo IUS ha il vantaggio che può inserirlo e rimuoverlo con più facilità,legga la mia news
SALUTI
[#5]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
la ringrazio per l'articolo che è molto interessante.
Un ultima domanda: Jaydesse ha una valiità di 3 anni. ma dopo i 3 anni si prevedere la rimozione e la sostituzione con uno nuovo o bisogna passare a un altro contraccettivo?
[#6]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
mi sono dimenticata di dire che soffro di vestibolite vulvare e mi sto curando tramite TENS con sonda vaginale. jaydesse può interferire con la patologia?
[#7]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Nessuna interferenza con la TENS .
Si può inserire dopo 3 anni un altro Jaydess
SALUTI

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test