Utente 376XXX
Salve Dottori,
Volevo chiedervi delle informazioni. Il giorno 15 Febbraio il primo giorno di ciclo, su consiglio del mio ginecologo ho iniziato il trattamento con Nuvarig, mi sono trovata subito molto bene in quanto non si è presentato lo spotting e non ho avuto alcun tipo di disturbo. Dopo 15 giorni dall'inizio del trattamento ho avuto un rapporto non protetto col mio fidanzato. Il giorno successivo ho telefonato al mio ginecologo il quale mi ha rassicurata dicendo che ero già coperta da nuvaring. Dopo 6 giorni quindi esattamente al 21 gg di trattamento rispettando l'ora ho tolto l'anello e 3 giorni dopo si è presentato un ciclo che è stato scarso e molto doloroso. Quando successivamente ho reinserito l'anello( sempre rispettando i tempi) ho iniziato ad avere alcuni disagi come: Forti dolori inguinali, mal di schiena e seno teso e indolenzito. Visto che ho letto su internet che questi sono sintomi di una possibile gravidanza ho chiamato il ginecologo il quale mi ha sottoposta ad una ecografia tridimensionale, non riscontrando nulla e dicendomi che il dolore potrebbe derivare dalla sindrome del colon irritabile. Vorrei sapere da voi:
- posso stare tranquilla o l'ecografia essendo stata effettuata solo dopo tre settimane dal rapporto non avrebbe riscontrato una gravidanza?
- i dolori possono essere una conseguenza degli ormoni rilasciati dal nuvaring o per stare + tranquilla devo effettuare un test?
- e semmai volessi effettuare un test quando sarebbe il momento + adatto?
Scusate per le mille domande ma purtroppo sono in ansia dato questi disturbi dopo due settimane non accennano a diminuire.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1. può stare tranquilla perchè ha rispettato i tempi di inserimento e quelli dell'inizio della azione contraccettiva.
2. le algie pelviche non sono conseguenza dell'azione del NUVARING.
3. il risultato del test di gravidanza non viene influenzato dalla presenza del nuvaring e può effettuarlo in qualsiasi momento a partire da questo momento.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 376XXX

Grazie mille Dottore,
Per la Sua disponibilità e gentilezza nel rispondere è stato molto esaustivo e mi sono anche rassicurata.
Buona serata
Cordiali Saluti