Utente 319XXX
Buongiorno,

ho sempre avuto un ciclo più o meno regolare (mediamente ogni 30gg) ho preso pillola per molti anni quando ero ragazzina e successivamente un anno di anello, adesso sono due anni e forse qualcosa di più che non uso più né pillola né anello.

nei mesi passati (luglio e agosto) ho riscontrato delle perdite qualche giorno prima dell’arrivo effettivo del ciclo (circa 4/5gg) come se fossero mestruazioni, poi però la sera non avevo più nulla e mi tornavano uno\due giorni dopo poi nulla e poi l’arrivo del ciclo regolare (molto abbondante i primi due giorni, poi pochissimo e poi di nuovo un giorno piuttosto abbondante).

Nel mese di settembre non si sono presentate le perdite, ma ho avuto il primo giorno di ciclo molto abbondante e dolorosissimo, con forti crampi che inizialmente non passavano nemmeno con antidolorifico.

Alla fine del ciclo ho passato una visita dalla mia ginecologa per un controllo, ed è risultato tutto nella norma. Ha effettuato anche ecografia interna, ma anche qui tutto regolare.

Mi ha detto che queste perdite possono capitare ogni tanto e non è niente di cui preoccuparsi (se chiaramente non si evidenzia nulla nella visita) e per i dolori, se dovessero ripresentarsi mi ha segnato una pillola leggera, anche se sinceramente preferirei evitarla, visto che al momento mi è successo solo una volta.

Ad oggi il ciclo doveva arrivarmi più o meno il cinque di ottobre, invece ieri, ho avuto perdite abbondanti come ciclo all’inizio e poco mal di pancia, molto poco, ho messo assorbente ma a fine serata non avevo già più niente.

Come posso spiegare questo “pre ciclo”? ho fatto la visita meno di un mese fa, quindi sono tranquilla, ma da cosa può dipendere? Può trattarsi di qualcosa che non si vede tramite visita ginecologica? Stress?

Grazie per i vostri consulti in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Può accadere che qualche ciclo sia ANOVULATORIO , cioè senza ovulazione , oppure con ovulazione ma con formazione di un corpo luteo (ciò che rimane del follicolo scoppiato) INADEGUATO a produrre progesterone che regola la parte finale del ciclo ovarico.
Potrebbe essere questo il suo problema che si definisce INSUFFICIENZA Luteinica.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI