Utente 412XXX
Gentile dottore,
Sono una ragazza di 28 anni.
Il 17 aprile ho avuto il ciclo, il 27 durante un rapporto purtroppo il mio fidanzato non è uscito in tempo avvisandomi di ciò che era accaduto perché lui ne era sicuro....il giorno dopo, il 28 aprile, ho preso norlevo entro le 12 ore....anche circa 8 anni fa mi era capitato di prendere questa pillola, ma non mi era mai capitato di avere effetti collaterali....il 29 aprile ho cominciato ad avere capogiri molto forti e nei gironi successivi nausea, stanchezza e sonnolenza molto forti....la cosa che mi ha stanita un po' è stato il dolore al seno che è cominciato circa una settimana dopo norlevo....devo dire che nella sindrome premestruale mi capita sempre di avere dolore al seno ma dura circa 3-4 giorni in concomitanza ai giorni immediatamente precedenti al ciclo e smette il giorno prima che il ciclo arrivi....questa volta invece è durato moltissimo ed è arrivato ad un livello davvero esagerato tanto che ad un certo punto anche quando camminavo dovevo mantenermi il seno per il dolore....poi circa 6 giorni prima delle mestruazioni è scomparso....le mestruazioni dovevano arrivare domenica 15 maggio, io sono davvero precisa il 28° giorno la mattina presto sono davvero impressionante, al massimo può ritardare o anticiparai di un paio d'ore ma non di più....questa volta invece sono arrivate con 4-5 giorni di ritardo, il 19 maggio, e a dire il vero mi hanno stranita ancora di più, praticamente mi sono durate meno di 48 ore ed erano davvero scarse, il primo giorno una macchia medio-piccola e il secondo giorno una macchia piccola mentre durante la notte praticamente nullo, inoltre sono state assolutamente indolore cosa davvero strana per me che il primo giorno soffro tantissimo ed è anche abbondante. Dottore mi scuso per la mia storia infinita, ma sono preoccupata non so cosa pensare. Non fatto nessun test. La prego mi spieghi cosa può essere capitato al mio corpo....non riesco a capirci più nulla. La ringrazio davvero tanto.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si tratta di effetti collaterali da NORLEVO , le reazioni sono molte soggettive trattandosi di un carico ormonale che deve evitare una eventuale insorgenza di una gravidanza "indesiderata" .
Quindi deve soltanto attendere che tutta la sintomatologia regredisca spontaneamente, e tutti torni alla sua normalità.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 412XXX

La ringrazio infinitamente dottore....non voglio prolungarmi inutilmente, ma ho dimenticato di scrivere 2 cose: il sangue dirante il ciclo, quel poco che ho trovato era scurissimo e il giorno prima dell'arrivo del ciclo avevo perdite davvero abbondanti trasparenti infatti credevo di continuo che stesse arrivando il ciclo e correvo in bagno per scoprire che non era così. Mi chiedevo se anche questi sintomi fossero normali.
La ringrazio ancora tantissimo per il suo aiuto.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tutto nella norma
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 412XXX

La ringrazio ancora tantissimo per il suo aiuto....grazie grazie grazie
Cordiali saluti