Utente 463XXX
Buongiorno dottori,
fra pochi giorni partirò e dovrò affrontare un viaggio aereo intercontinentale di 20 ore.
Parto per un esperienza di un anno all'estero e per comodità/bisogno a causa di una forte dismenorrea con la mia ginecologa abbiamo concordato l'inizio di una terapia con pillola anticoncezionale (Loette).
Prendo la pillola ormai da una settimana senza effetti collaterali e gli esami del sangue fatti prima dell'inizio della terapia erano tutti perfetti a parte un basso contenuto di fibrogeno nel sangue che il mio medico di base ha considerato del tutto trascurabile.
Il mio medico di base non è disponibile in questi giorni e vorrei gentilmente chiedervi un parere sul rischio di trombosi che la pillola potrebbe aumentare sensibilmente, soprattutto durante un volo così lungo.
C'è un rischio aumentato visto che ho iniziato solo da poco a prendere questo anticoncezionale? Sarebbe meglio interromperne l'uso durante il volo? O c'è qualche accortezza che dovrei seguire? (Ad esempio calze elastiche a compressione graduata).

Inoltre vorrei prendere della melatonina per favorire il sonno durante il volo. Vi è qualche rischio sempre legato alla circolazione del sangue? Poichè ho letto che la pillola non andrebbe mai abbinata a sonniferi ma non so se questo integratore rientri tra questi.

Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., i voli così lunghi aumentano i rischi circolatori per tutti. Ginnastica, calze elastiche, alzarsi frequentemente sono alcuni accorgimenti sicuramente consigliabili. Smettere la pillola a breve distanza dal viaggio non migliora molto la situazione. Piccole dosi di eparina sottocute sono un rimedio farmacologico utilizzabile nelle persone a rischio circolatorio, quali donne in gravidanza o utilizzatrici di contraccettivi orali, specialmente se fumatrici o affette da varici agli arti inferiori o da pregressa patologia tromboembolica. Per quanto riguarda la melatonina, questa non riduce l'efficacia della pillola. Cordiali saluti.
Dr. Lucia Vecoli

[#2] dopo  
Utente 463XXX

Gentile Dr.ssa Lucia Vecoli,
la ringrazio per la pronta risposta.
Come mi conferma il rischio aumenta per tutti, non ho quindi da preoccuparmi più di altri per il solo uso della pillola anticoncezionale.

Un ultimo chiarimento, se non la disturbo. La melatonina non riduce l'efficacia della pillola, ma potrebbe aumentare anche lei i rischi di trombosi? Ho letto che i sonniferi o i tranquillanti sembrano associati ad un aumentato rischio per un'ulteriore riduzione dei movimenti durante il sonno e per abbassamento del tono muscolare. Sarebbe quindi meglio non usarla durante il volo?

Ringraziandola anticipatamente, le porgo cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
La melatonina non è controindicata con il volo. Cordiali saluti.
Dr. Lucia Vecoli