Utente 407XXX
Buonasera volevo chiedere che voi specialisti mi chiariste alcuni dubbi circa il contagio hpv.
Ho subito due conizzazioni per lesioni Cin 2 e Cin 3 in passato, ma mi chiedo oltre al contatto intimo diretto tra partner e pelle pelle- pelle mucose, se anche le secrezioni vaginali possono essere veicolo di trasmissione di infezioni.
Praticamente se il mio compagno durante il rapporto viene a contatto con le mie secrezioni (cosa quasi inevitabile ) durante un rapporto la zona venuta a contatto può infettarsi o il virus ad esempio sulle mani può migrare altrove per contatto.io trovo impossibile che si possano avere rapporti evitando il contatto tra corpo e genitali ....si parlerebbe di acrobazie.
Questo il motivo per il quale la mia intimità di coppia si è interrotta.
Mi aiutate a comprendere cortesemente.
Naturalmente per contatti non intendo assolutamente quelli orali( banditi a priori)
Vi ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'infezione da HPV si prende per via sessuale , anche se non necessariamente in seguito a un rapporto sessuale completo.Infatti,l'infezione da HPV è molto frequente e viene facilmente trasmessa tra uomini e donne e fra partners dello stesso sesso, anche in assenza di penetrazione. Non si possono escludere vie indirette di infezione, dato che il virus è stato trovato anche nella bocca e sotto le unghie.
Non si può conoscere il momento esatto del contagio , che può risalire a molti anni prima.Si può infatti rimanere portatori del virus HPV per molti anni senza avere sintomi: una persona, cioè , non si accorge di avere l'infezione.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 407XXX

Allora come avere un ' intimità di coppia quando il virus può attecchire qualunque parte del corpo tocchi? Questa è la mia paura .Addirittura quando mi siedo ho il terrore di lasciare tracce di secrezioni vaginali e che qualche familiare possa venirvi a contatto e infettarsi. Sto andando in paranoia.Ma il virus non aveva vita breve all'aria? Non capisco se sono paranoie oppure dubbi leciti ...grazie

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Allora non dovremmo più respirare , per i numerosi batteri e virus presenti .
Ho fatto queste affermazioni per tranquillizzarla non per deprimerla.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI