Utente 487XXX
Buongiorno,
ho avuto il mio ultimo ciclo il 22 Febbraio. Premetto che ho un ciclo abbastanza irregolare, che a volte dura 28 giorni, a volte 29 ,32 ecc a dicembre persino 34 giorni, tanto da destare la mia preoccupazione pur avendo avuto sempre rapporti protetti con preservativo. Ho avuto il mio ultimo rapporto il 5 marzo, sempre rigorosamente protetto. Tuttavia oggi 24 Marzo, 31 esimo giorno, il ciclo non è ancora arrivato e sono molto preoccupata. Ogni tanto ho dei sintomi riconducibili all'arrivo delle mestruazioni, come gonfiore,tensione al seno, lieve dolore a schiena e alla parte bassa dell'addome (ovaie e utero), che poi però scompaiono. Sono molto preoccupata e preciso di essere in un periodo universitario stressante dovuto all'inizio del mio primo tirocinio clinico tra qualche giorno. Attendo risposta e grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Lo stress può influire anche sul ciclo mestruale, è può essere responsabile di ritardi o assenza delle mestruazioni.
Legga questo articolo, troverà altre informazioni e alcuni miei suggerimenti su come far fronte allo stress per facilitare la regolarità del ciclo mestruale:

https://www.medicitalia.it/blog/ginecologia-e-ostetricia/2832-stress-ciclo-mestruale-sonno-alimentazione-stile-vita.html

Se c'è stata una adeguata protezione contraccettiva dei rapporti, vista la presenza di questi sintomi il ciclo probabilmente sta per arrivare.
Si tranquillizzi e affronti con serenità questo suo primo tirocinio clinico...sono certa che sarà una esperienza gratificante...quale facoltà frequenta?
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Salve dottoressa, la ringrazio per i suggerimenti, sono stati molto utili. Sono una studentessa della facoltà di Infermieristica. Ieri sera ho avuto altri sintomi ma le mestruazioni non sono ancora arrivate...il fatto che i sintomi vanno e vengono è una cosa normale? Comunque cercherò di stare tranquilla dato che anche il mio riposo ne sta risentendo :) Se il ciclo non dovesse arrivare lei dopo quanti giorni mi consiglia di fare un test? (più per tranquillizzarmi che per il reale sospetto di essere incinta) Inoltre tra un paio di settimane ho la mia prima visita ginecologica dove ho intenzione di chiedere alla ginecologa di prescrivermi la pillola anticoncezionale. La ringrazio per i suoi consigli

[#3] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Può rientrare nelle cose "normali".
Il test sulle urine si può fare dopo due settimane dal rapporto presunto a rischio, fa benissimo a chiedere alla sua ginecologa un consiglio per un metodo contraccettivo sicuro.

Stia serena e...in bocca al lupo per i suoi studi e...per la sua prima visita ginecologica:-)

Un caro saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org