Utente
Salve a tutti. Ho 22 anni e assumo la pillola Sibilla da 3 mesi. Ho un dubbio rispetto all'assunzione, la pillola come dovrebbe essere ingerita?
1) io solitamente la introduco in bocca e successivamente la ingerisco con un sorso d'acqua. Questo potrebbe compromettere l'efficacia perché magari la pillola potrebbe sciogliersi in bocca? Meglio ingerire la pillola ingoiando e successivamente bere un sorso d'acqua? Ho paura che l'acqua sciolga il suo effetto appena la introduco in bocca.

2) Per mantenere l'orario della pillola 11 del mattino dovrei portarmela dietro all'università in un portablister protetto da un'altra custodia, oppure è preferibile che io inizi a prenderla 2/3 ore prima dal solito (cioè prima che esca di casa) in modo da lasciare il blister sull'asciutto in camera mia?
Grazie e distinti saluti.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non accade nulla se la pillola permane per poco tempo nella cavità buccale, non ha il tempo di sciogliersi e modificare il suo effetto contraccettivo.
La pillola nel blister di vendita e ben protetta, tranne per temperature elevate , esposizione diretta al sole ,me eventuale immersione in acqua.
Non si preoccupi eccessivamente
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottor Biasi mi scusi ancora, per tre giorni dovrei assumere la pillola tre ore prima del solito orario (alle 8:20 invece che alle ore 11 del mattino). Dopo questi tre giorni posso ricominciare l'assunzione alle undici del mattino oppure dovrei cercare di portarmela dietro per mantenere lo stesso orario durante l'arco di tutta la settimana? Vorrei prenderla dal lunedì al mercoledì alle 8:20/8:30 e il resto dei giorni della settimana alle 10/11, questo conprometterebbe l'efficacia contraccettiva? Lei cosa mi consiglia di fare?
Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non accade nulla a carico dell'efficacia contraccettiva, perché la assunzione si mantiene nell'arco delle 12 ore.
Salutoni
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Dottor Blasi mi scusi, avrei un quesito abbastanza urgente. Come ho scritto in precedenza assumo la pillola Sibilla, ieri al terzo giorno della terza settimana dato che la pillola di quel corrispondente giorno era cascata nella bottiglia sciogliendosi , invece che assumere quella ne ho presa una a caso da un blister di riserva che ho aperto più di un mese fa la cui scadenza è nel mese 2020, per di più proprio ieri ho avuto un rapporto completo, posso considerarmi protetta lo stesso? Le pillole di Sibilla sono tutte uguali? La prego di rispondermi, grazie in anticipo.
Distinti saluti.

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono tutte uguali nessun problema
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Dottore mi scusi ancora: mercoledì scorso mentre provavo a inghiottire la pillola, l'ho tenuta un poco sulla lingua 5 secondi circa , dopodiché ho ingerito tutto con l'acqua. Mi sembra di ricordare di aver avuto l'impressione che stesse iniziando a sciogliersi. Le ginecologhe del consultorio mi hanno rassicurato dicendomi che con l'aiuto dell'acqua avevo quasi sicuramente ingerito la pillola. Non ne ho presa un'altra.
Grazie cordiali saluti.
Grazie in anticipo

[#7] dopo  
Utente
Salve gentile dottor Blasi, potrebbe gentilmente darmi un parere sulla mia situazione? La prego di rispondermi, vi scrivo per avere una risposta riguardo a un dubbio che mi è venuto da pochi giorni. In questa settimana temo di aver combinato qualche pasticcio: 1)mercoledì(2 giorno della terza settimana) ho assunto la pillola come mio solito solo che ho provato ben due volte a inghiottire e la pillola è andata giù solo al secondo tentativo ed è rimasta in bocca qualche secondo prima di deglutire con l'acqua , e mi sembra che la pillola abbia iniziato a sciogliersi prima che io buttassi tutto giù con l'acqua. Giovedì ho assunto la pillola correttamente ma purtroppo essendosi rotto il preservativo c'è stata eiaculazione interna. Le ginecologhe e del consultorio mi hanno rassicurato dicendomi che sono coperta normalmente, perché a loro parere ho assunto correttamente anche la pillola di mercoledi e non dovrei avere problemi. Secondo lei in un caso del genere, con il SOLO problema(eventuale) di non aver correttamente assorbito la pillola di mercoledi, potrei essere a rischio gravidanza?
2)seconda domanda: una scarica di feci molli dopo l'assunzione della pillola puó interferire con quest'ultima? Per l'agitazione ne ho avuta una sia mercoledi sia giovedi dopo 3/4 ore dall'assunzione? Aiutatemi sono in paranoia.
Distinti saluti, grazie in anticipo per la risposta.

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono d'accordo con le Colleghe del suo Consultorio.
Non si tratta di un episodio diarroico , ma feci non formate.
Il passaggio della pillola dalla cavità buccale non compromette l'effetto contraccettivo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente
Mi scusi ancora gentile dottore, questo mese ho assunto 22 (quella in piu durante la seconda settimana) pillole invece di 21, però non ho alterato il ritmo, nel senso che ho terminato il blister lunedì e iniziato la pausa il martedì come sempre. Questo potrebbe aver alterato il ciclo?