Utente 337XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni che da molti anni assume la pillola anticoncezionale. Ho cambiato varie pillole e mi ritrovo a dover passare dalla Klaira alla Rubira (giá assunta in passato). Visto che la pillola klaira non è monofasica come devo effettuare il passaggio per mantenere inalterata la protezione?
Inoltre mi è stato consigliato di assumere Zyxelle visto il mio problema di ritenzione idrica e mi chiedevo se questo potesse influire negativamente circa i miei livelli di colesterolo che con la pillola purtroppo sono leggeremente sopra la media.

[#1] dopo  
409935

Cancellato nel 2018
Buongiorno

Il miglior modo per cambiare pillola e assumere la vecchia pillola fino all'ultima e riprendere con la nuova esattamente lo stesso giorno di come se fosse ancora quella vecchia.

Per quanto riguarda il tipo di pillola monofasica, bifasica, trifasica, non c'è alcuna differenza sui giorni di sospensione per passare da una all'altra

L'unica differenza nelle modalità di assunzione sussiste nel passaggio tra una pillola a 28 giorni verso una a 21 giorni

Quindi mentre nel passaggio tra una pillola a 21 giorni con altra pillola a 21 giorni deve passare una settimana, nel passaggio tra pillola a 28 giorni a una nuova a 21 giorni non si deve fare alcuna interruzione di giorni

Spero di essere stato chiaro ed utile
Dr. Floriano Petrone Chirurgo Ginecologo, Centro Medico Iknos, Milano 347 8330868

[#2] dopo  
Utente 337XXX

Salve, è stato chiarissimo. Credevo ci fosse qualche accorgimento nel passaggio anche perchè credo vi sia una differenza di dosaggio ormonale. Ne approfitto per sapere se con una pillola di 21 giorni si possa fare una pausa ridotta (4giorni) o deve essere necessariamente di 7 giorni. Per ciò che riguarda Zyxelle creda possa incidere positivamente o negativamente sui miei livelli di colesterolo che sono leggermente sopra la media? Grazie.

[#3] dopo  
409935

Cancellato nel 2018
La pausa non vedo perché farla
Di 4 giorni va benissimo di 7 giorni
I livelli di colesterolo sono correlati al tasso di estrogeni della pillola nel senso che più basso è il tasso di estrogeni più basso e l'aumento del colesterolo
Dr. Floriano Petrone Chirurgo Ginecologo, Centro Medico Iknos, Milano 347 8330868