Utente 904XXX
Buonasera
Dal pap test è risultato presenza di miceti e la ginecologa mi ha prescritto ganazolo 150mg x 3 giorni.sono entrata nel 3°mese di gravidanza, nel foglietto illustrativo c'è scritto di non assumerlo nel 1 primo trimestre. Può danneggiare il feto? Non ho alcun sintomo o fastidio quindi se non facevo il pap test non me ne sarei accorta.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
16% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)
PISA (PI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
L’insorgenza dell’infezione micotica durante la gravidanza, evento abbastanza frequente, non rappresenta una condizione rischiosa per il benessere fetale. Solo al momento della nascita, il feto potrebbe contrarre l’infezione durante il passaggio attraverso il canale del parto e manifestare, in fase di allattamento, una candidiasi oro-faringea, conosciuta con il nome di “mughetto”.
Se l'infezione è sintomatica il trattamento raccomandato è quello con farmaci azolici per via topica vaginale (crema,ovuli o candelette).
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#2] dopo  
Utente 904XXX

Io non ho sintomi.
Mi consiglia di fare lo stesso la cura con il ganazolo nonostante sia sconsigliato l'uso nel 1°trimestre? Non so se sia più dannoso il ganazolo tramite ovuli o non curare i miceti essendo asintomatica.
Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
16% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)
PISA (PI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
La terapia locale con i azolici tra cui il ganazolo può essere usata tranquillamente in gravidanza.
Mi sembra però averle risposto dicendo che se l'infezione è sintomatica il trattamento raccomandato è quello con farmaci azolici.. se è sintomatica.
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it