Utente 508XXX
Buongiorno,
sono una donna di 41 anni in cerca del terzo figlio.
La mia ultima mestruazione risale al 5 settembre scorso, quella successiva era prevista per il 3 ottobre ma ancora non è arrivata. Ho deciso di aspettare una settimana dal ritardo per fare le beta, che ho eseguito questa mattina e di cui conoscerò il risultato nel pomeriggio.
Volevo sapere: poichè dal primo giorno di ritardo ho iniziato a prendere un ovulo di progeffik da 200 mg la sera (per favorire l'eventuale impianto, avendo avuto in passato due aborti precoci più un raschiamento) potrebbe essere il progesterone che impedisce l'arrivo del ciclo? Ovviamente io spero di essere incinta, ma visti i miei precedenti (due aborti di cui 1 con raschiamento) non vorrei farmi illusioni. Aggiungo che stamattina prima del prelievo per le beta ho effettuato un test casalingo risultato negativo...
Attendo un cortese riscontro.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Spesso il progestinico (progeffik) porta a ritardi della comparsa del flusso mestruale, ma se si è instaurata una gravidanza le beta HCG saranno sicuramente positive(non influenzate dalla assunzione del progestinico ) e lo stesso progeffik proteggerà la gravidanza nelle sue fasi iniziali.
IN BOCCA AL LUPO !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 508XXX

Grazie dott.Blasi!
Avevo letto che il progesterone ritarda la comparsa del ciclo, ma io ho iniziato a prenderlo dopi il ritardo, ecco perchè sono rimasta spiazzata dal test negativo...Viva il lupo allora, grazie ancora