Utente 480XXX
Buonasera, ho 20 anni ed è da un anno che prendo la pillola Sibilla. La ginecologa me l’ha prescritta sia per un discorso contraccettivo, sia per il fatto che senza la pillola il ciclo mi veniva sempre in ritardo di un paio di settimane (non soffro di ovaio policistico). A partire da qualche giorno dopo aver iniziato ad assumere la pillola, ho iniziato ad avere gravi episodi di diarrea che inizialmente si manifestavano praticamente ogni giorno poco dopo aver cenato (non avevo mai sofferto prima di disturbi intestinali se non subito prima del ciclo come succede alla maggior parte delle donne). Non ho subito attribuito la colpa alla pillola, ho pensato fosse un problema passeggero ma invece la cosa è continuata e ora dopo un anno ho problemi di questo genere almeno 1 volta a settimana. A questo punto mi chiedo, è possibile che la pillola mi stia causando tutto ciò? Non riesco più a vivere una vita normale perché so che se esco e vado a mangiare fuori potrei stare male. Sono sicura che non si tratti di un disturbo causato da una componente psicologica perche questi eventi si manifestano anche quando sono a casa nel massimo della tranquillità. L’altra opzione a cui avevo pensato era una intolleranza a qualcosa ma mi sento male indipendentemente da quello che mangio. Grazie mille

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dovrebbe consultare un Gastroenterologo , non mi sembrano sintomi riferibili all'azione della pillola estroprogestinica.
Potrebbe prendere in considerazione l'uso di uno IUS (sistema intrauterino a base di levonorgestrel ) che non comporta l'assunzione giornaliera per via orale .
Altra alternativa sempre estroprogestinica è l'anello vaginale .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI