Utente
Salve!

Ho avuto l'ultimo ciclo il 14 Maggio e ho un ciclo di 30 giorni, quasi sempre regolare ma ai cambi di stagione ho avuto ritardi.

Il 21 Maggio (nono giorno del ciclo) ho avuto un rapporto protetto dal preservativo (premetto che abbiamo messo il profilattico dall'inizio fino alla fine e la qualità e la taglia era perfetta, dunque non si è rotto). Io ero sopra e dopo l'eiaculazione (con ancora l'erezione) ho spinto un paio di secondi (proprio un paio!) e poi uscito (il pene era ancora in completa erezione e l'anello del profilattico ben fermo). Ero molto preoccupata dal fatto che essendo io sopra sarebbe potuto fuoriuscire qualcosa (cosa che mi è stata smentita dal ginecologo e farmacista, dicendomi che se non si lascia aria nel serbatoio che potrebbe spingere lo sperma e ancora vi è presente l'erezione con un condom di taglia adatta non c'è pericolo). Dalla paura comunque ho preso dopo 26 ore dal rapporto la PDGD Ellaone (22 maggio).

Non ho avuto effetti collaterali speciali, solo tantissime perdite trasparenti dal secondo giorno di assunzione ad ora, che a volte sembrano anche quelle da ovulazione (ho letto che è successo a molte ragazze fino all'arrivo del ciclo dopo Ellaone), poi per alcuni giorni, qualche settimana fa, dolori al seno, raramente vertigini poi accettate essere causati dalla presione bassa. Adesso sono circa 10 gg di ritardo e non so che pensare. Ho da una settimana la sensazione di avere il ciclo ma non arriva. Per scrupolo, ieri, a 33 giorni (quando rimasi incinta la prima volta al 25esimo giorno dal rapporto, con l'urina del pomeriggio, ho avuto comunque il risultato corretto con lo stesso test) dal rapporto e al 10 giorno di ritardo ho fatto un clearblue digitale di mattina con la seconda urina della giornata, che era comunque molto concentrata perché non avevo bevuto acqua, e il risultato era non incinta.

Cosa ne pensate? Rischio di essere incinta con le modalità presentate? Grazie. Ho già un ritardo di dieci giorni.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
la pillola ELLA ONE agisce spostando il picco dell'ovulazione , quindi quasi sempre comporta ritardi dei flussi mestruali .
Oltre tutto i test di gravidanza confermano la assenza di gravidanza indesiderata.
Non penserei ad una gravidanza per le motivazioni su esposte.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI