Ritardo e paura di una gravidanza, un parere per favore

Salve, vi scrivo perché io e la mia ragazza due settimane fa abbiamo avuto molti rapporti nell'arco di 3 giorni (tutti protetti dal preservativo da inizio alla fine ed eiaculavo fuori essendo entrambi molto paranoici).
Dopo questi 3 giorni ha avuto la cistite che ed è stata male per qualche giorno e adesso ha un ritardo di 4 giorni, le due cose possono essere collegate?
La cistite può aver influito sul ritardo del ciclo?
Siamo preoccupati perché lei è molto puntuale e non ha un ritardo da anni.
Il preservativo era sempre integro (oltre al fatto che ""terminavo"" fuori).
Ciò che mi spaventa è che magari in un momento di disattenzione possa aver sporcato in qualche modo il profilattico o qualcosa del genere (anche se non credo).
Penso che la mia sia solo paranoia ma ci terrei davvero ad un parere di un esperto, specialmente per quanto riguarda la correlazione cistite e ritardo del ciclo (è la prima volta che ha avuto una cistite), alla luce di ciò non corriamo nessun pericolo di gravidanza giusto?

Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Non necessariamente la mancata mestruazione significa gravidanza.
Il ritardo a volte è dovuto a stress psico -fisico , ad alterazioni di altro genere , a disturbi della funzionalità tiroidea, ad infezioni (cistite) , cambiamenti di stile di vita,ect...
Quindi tranquillizzatevi e se proprio la vivete male , un test di gravidanza vi tranquillizzerà
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test