Rischio displasia cervice dopo herpes genitale

Buongiorno,
Ho 34 anni e ho sempre effettuato pap test con regolarità e sono sempre risultati normali.

Gravidanza con parto a settembre 2016.

15 giorni fa accuso i sintomi dell’herpes genitale e allarmata mi rivolgo alla ginecologa.

Mi visita subito e conferma la diagnosi di primo episodio di HERPES GENITALE (non ho mai avuto nulla se non 4 candide in tutta la vita).

Vengo da un anno molto stressante, dormo male di notte e mangio sregolato.

La visita interna è risultata normale.

Mi prescrive famvir CP 2 volte al giorno per 10 giorni e facendo questa cura i sintomi scompaiono.
Avevo anche copiose perdite gialle con odore acido.

mercoledì avrò la visita di controllo e pap test che faccio ogni 3 anni (avrei dovuto farlo a gennaio 2021 ma preferisco anticipare).

Ho letto che l’aver contratto l’herpes è un fattore che aumenta il rischio di cancro al collo dell’Utero.

Volevo sapere se è vero e se mi devo aspettare un pap test con alterazioni e displasie visto che ho avuto Herpes di recente.


Specifico che ho un compagno fisso da 10 anni e non ho rapporti extra coniugali.
ho avuto pochi partner sessuali in tutta la vita sono sempre stata riguardata.


Mi scuso per il post lungo ma sono molto preoccupata.


Grazie
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 39,6k 1,2k 244
L'agente eziologico certo del carcinoma del collo uterino è l' HPV (human papilloma virus) non l' HSV ( herpes simplex virus) . Le complicanze dell'infezioni erpetiche acute e delle riacutizzazioni , sono rappresentate da una maggiore probabilità di una maggiore infettività per maggior escrezione del virus. Le più temibili complicanze dell'infezione erpetica sono quelle neurologiche.
Saluti

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie molte per la pronta risposta.
C’è qualcosa che posso fare per prevenire le possibili encefaliti o meningiti ? devo fare secondo lei ulteriori accertamenti?

Grazie

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa